Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > V Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

V Commissione - Verbale

Seduta del 05-12-2017 ore 14:00
congiunta alla I Commissione e alla II Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Giancarlo Giacomin, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Sara Visman, Nicola Pellicani, Silvana Tosi

 

Altri presenti: Assessore Massimiliano De Martin, Consigliera comunale Monica Sambo, Consigliere comunale Andrea Ferrazzi, Consigliere comunale Giovanni Pelizzato, Consigliere comunale Rocco Fiano, Consigliere comunale Nicola Pellicani, Consigliere comunale Ottavio Serena, Consigliere comunale Renzo Scarpa.

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Discussione dell'interpellanza nr. d'ordine 758 (nr. prot. 96) con oggetto "TRONCHETTO REALIZZAZIONE CASERMA CARABINIERI ", inviata da Monica Sambo
  2. Discussione dell'interpellanza nr. d'ordine 788 (nr. prot. 113) con oggetto "Realizzazione della Caserma dei Carabinieri al Tronchetto", inviata da Ottavio Serena
  3. Discussione dell'interpellanza nr. d'ordine 789 (nr. prot. 114) con oggetto "Realizzazione della Caserma dei Carabinieri al Tronchetto.", inviata da Ottavio Serena

Verbale

Alle ore 14.30 la Presidente Lorenza Lavini legge l'ordine del giorno elencando le interpellanze e ringrazia i presenti. Invita l’interpellante Monica Sambo ad illustrare l’interpellanza n. d’ordine 758.

SAMBO   ricorda che il Commissario Zappalorto aveva approvato la delibera sulla Caserma dei Carabinieri del Tronchetto.  Fa presente che  la zona del Tronchetto è sicuramente frequentata da soggetti dediti al malaffare quindi la realizzazione di una Caserma dei Carabinieri sarebbe un'ottima presenza come presidio del  territorio. Sottolinea l'interpellanza parlamentare sul tema,  redatta dal deputato  Naccarato. Ripete le richieste che l'interpellanza evidenzia con particolare attenzione sull’ accordo siglato.

LAVINI chiede al consigliere Serena se ritiene utile integrare con l’illustrazione dell’interpellanze nr.788 e  nr.789.

SERENA precisa alcune questioni sulle dichiarazioni del Sindaco fatte a marzo  di quest'anno sulla Caserma dei Carabinieri. Ricorda la pubblicazione di un libro "Nel nido delle Gazze Ladre" e ricorda i collegamenti con la malavita organizzata e i legami che questa zona del  Tronchetto ha con questo mondo deviato. Ricorda l’arresto di Vito Galatolo e sottolinea  la dichiarazione dell’Assessore  D’Este sulla realizzazione della Caserma dei Carabinieri.

SAMBO sottolinea che la struttura economica del Tronchetto è caratterizzata dall’illegalità.

WELLINGTON risponde evidenziando che  l'ufficio coordina la riqualificazione del Tronchetto e la convenzione citata in interpellanza è l’atto principale su cui si basa la futura  riqualificazione. Sottolinea la questione di VTRE s.p.a.. Descrive le delibere che trattano la situazione della Caserma dei Carabinieri. Ricorda la convenzione sottoscritta il 10/04/2016 e le opere di urbanizzazione primaria e  secondaria dell'Isola del Tronchetto. Sottolinea che la convenzione, all'art.6, prevede di mantenere la possibilità di rivedere le opere pattuite. Spiega che ora l'amministrazione comunale vuole avvalersi di questa possibilità  per analizzare meglio la situazione. Informa del possibile spostamento del mercato ittico.

Alle ore 14:40 esce il consigliere di Alessandro Scarpa.

TOMMASI  descrive l'esigenza di modificare la destinazione urbanistica delle aree. Il Consiglio comunale può autorizzare opere pubbliche mediante l’approvazione di  variante urbanistica, e ricorda i due progetti che sono la  Caserma dei carabinieri e la Piastra. Fa presente  che la VTRE  presenterà il permesso di costruire

WELLINGTON informa della esistenza di una  proroga  ma che  comunque gli  atti sono gli stessi del 10 aprile 2016.

FERRAZZI  pone una riflessione sul fatto di sospendere  preliminarmente le due opere. Chiede in che modo verrà finanziata la Caserma dei Carabinieri ed i tempi di realizzazione. Prosegue chiedendo informazioni sul mercato ittico e logistico e sul fatto che sia stato interrotto un procedimento già avviato. Domanda l’esistenza di  atti successivi al  17 maggio 2015.

PELLICANI informa che  questi temi sono noti da  tempo. Chiede di capire se  esista già una convenzione firmata, e in che modo  si potranno realizzare le opere descritte. Pone una riflessione sulla realizzazione della  Caserma dei Carabinieri  e sullo spostamento della sede della Polizia Locale al Tronchetto.


SCANO  chiede spiegazioni sui possibili aumenti di volumetria,  sulle possibili modifiche di destinazione d'uso e sulla eventuale eliminazione del verde urbano e dell'area dei servizi sotto il People Mover. Chiede notizie sullo spostamento degli ambulanti,  sul  Centro Logistico Interscambio e sulle conseguenti  previsioni di possibile aumento del traffico acqueo. Pone una riflessione sulla composizione del traffico acqueo di  Venezia Centro Storico  e  sulla possibilità di incidere e gestire questa situazione da parte del Comune di Venezia.

DE MARTIN  chiarisce che oggi si parla della Caserma dei Carabinieri al Tronchetto.

FERRAZZI ritiene che gli argomenti trattati dall’interpellanza comprendano anche aspetti più ampi.

LAVINI  ricorda che l'argomento di questa interpellanza è la Caserma dei Carabinieri e  volendo  allargare la discussione, si possono  presentare  altre interpellanze.

FERRAZZI  risponde che si tratta  di una interpellanza e non di una  interrogazione e quindi la discussione è aperta su ragionamenti più ampi rispetto agli argomenti sinteticamente  trattati nell’atto.

LA ROCCA  sottolinea il proprio accordo con quanto detto dal Consigliere Ferrazzi.

LAVINI  sottolinea che per il buon andamento della discussione è auspicabile che le risposte  si attengano all’argomento dell’atto ispettivo.

SERENA ricorda che nella scorsa riunione di 11ª Commissione consiliare, che trattava di una interpellanza,  si parlò di tutto tranne che del tema richiesto.

LAVINI precisa che la Presidenza di questa commissione è super partes ; ricorda che, alla fine della discussione si esprimerà la propria soddisfazione o insoddisfazione,  rispetto alle risposte ottenute.

WELLINGTON  risponde chiarendo che l’Amministrazione comunale lavora sulla documentazione presente.

TOMMASI  spiega che l'area destinata alla Caserma dei Carabinieri è attualmente destinata a verde. Ricorda che nella Convenzione era prevista una variante di cambio di destinazione d’uso; prosegue chiarendo che dell'altra area destinata alla Piastra si deve modificare la destinazione, da area verde ad area mercatale e sosta bus turistici. Chiarisce che la Caserma dei Carabinieri verrà realizzata così come da convenzione. Sottolinea che  si sta valutando di integrare ulteriori interventi a beneficio dell’Amministrazione Comunale da inserire nella Concessione, sono inoltre in corso delle valutazioni sullo spostamento della Polizia Locale nell'interscambio.

CROVATO ricorda che nel Comelico lo Stato costruì  una caserma dei Carabinieri esattamente dove c’era l’esigenza senza tante contrattazioni. Chiarisce che l’atteggiamento dell’opposizione verso l’Amministrazione Comunale non è collaborativo.

SAMBO  fa sapere che dalla  delibera di Giunta del Commissario si passa alla Convenzione. Ricorda che esiste una  determina con  allegata la Convenzione. Chiede se  ci sono state delle modifiche a questa Convenzione 

WELLINGTON evidenzia che sembrano esserci delle differenze con la documentazione presente negli uffici.

SAMBO chiede maggiori chiarimenti rispetto a questa Convenzione.

LAVINI  propone alla Consigliera Sambo di procedere con un  accesso agli per avere la copia esatta della documentazione.

SAMBO ritiene che non sia giusto fare accesso agli atti considerato che si tratta di una commissione consiliare

WELLIGTON  chiarisce che l'art. 6 della Convenzione è  stato inserito per considerare interventi ulteriori rispetto anche alla Caserma dei Carabinieri, con l’intento di migliorare il territorio del Tronchetto.

DE MARTIN chiarisce di non voler tarpare le ali a nessun tecnico dell'amministrazione comunale. Chiarisce che l'interpellanza è chiara e gli uffici si stanno muovendo sulle linee tracciate dalla Convenzione. Pone una riflessione sul fatto che  fino ad ora  la questione del Tronchetto  non è ancora risolta. Ribadisce la volontà dell'Amministrazione Comunale di realizzare la Caserma dei Carabinieri.

LA ROCCA  esprime dubbi e perplessità su quanto detto oggi in commissione sottolineando una certa confusione e poca chiarezza.  Chiede maggiore chiarezza su questa convenzione e suggerisce di riunirsi successivamente su questo argomento

WELLIGTON legge l'art. 6 della Convenzione e spiega che ora si dovranno evidenziare le opere da costruire.

LAVINI  chiarisce che verrà inserita la copia della Convenzione nella cartella condivisa.

PELLICANI sottolinea che la sospensione del bando potrebbe risultare illegittimo.

R.SCARPA sottolinea la questione della criminalità organizzata nel Tronchetto e quanto questo tema sia importante. Sottolinea anche l'interpellanza Parlamentare redatta sugli abusi del Tronchetto.

CROVATO  concorda e chiede che venga approfondito il tema sulla situazione del  Patrimonio Viabilità e Sicurezza.

SAMBO ricorda che questa riunione di  commissione è stata sollecitata due mesi chiedendo una  delega. Precisa che ora l’Assessore De Martin  dovrebbe rispondere anche per la competenza della Commissioni  I e II.

DE MARTIN  chiarisce che interverrà solamente  per la questione urbanistica e non su tutti gli argomenti.

SERENA  chiede se il Sindaco sia al corrente di questa delega redatta dal Gabinetto del Sindaco verso  l'Assessore De Martin.

D’ANNA .invita la Presidente Lavini a convocare una ulteriore riunione con tutti gli Assessori competenti sull'argomento.

VISMAN  propone  un Consiglio Comunale  ad hoc sull’argomento.

PELIZZATO ricorda di aver già presentato richiesta di organizzare un  Consiglio Comunale su questo argomento del Tronchetto.

VISMAN  ricorda di essere già venuta a conoscenza dei progetti partecipando alla  Commissione Ittica. Ritiene che non sia  giusto che gli operatori siano informati prima dei Consiglieri comunali.

LAVINI  passa la parola al consigliere Scano.

SCANO precisa che sulla questione della Caserma dei carabinieri, precisa che la criminalità organizzata al Tronchetto sta gestendo il flusso turistico verso Centro Storico attraverso i lancioni con  evidente danno economico. Ritiene che la questione degli approdi è mutata passando da Nethun ad AVM. Ricorda i problemi di bilancio della Nethun e che saranno probabilmente ereditati dalla società di gestione.

SAMBO chiede quali siano i tempi di realizzazione di questi progetti.

DE MARTIN  spiega che i  tempi di realizzazione sono legati alla procedura urbanistica. Chiarisce che l'Amministratore comunale vuole realizzare  la  Caserma dei carabinieri al Tronchetto.

FIANO chiede cosa sia  previsto nel caso in cui avanzassero delle risorse a disposizione dell’amministrazione comunale.

WELLINGTON risponde al Consigliere Fiano chiarendo che se dovessero avanzare risorse potrebbero essere previsti degli interventi  da decidere puntualmente.

LAVINI  chiede agli  interpellanti la soddisfazione o meno delle risposte ricevute. Informa che si cercherà di organizzare una riunione anche con  altri Assessori per i rispondere in modo più esaustivo su questo argomento del tronchetto, inoltre avvisa che verrà inserita la Convenzione nella cartella condivisa.

SAMBO spiega che  il motivo di convocazione di questa riunione di commissione congiunta  quinta più prima più seconda nasce per ottenere  risposte più organiche e complete. Ritiene che questa riunione di commissione sia stata  positiva. Sottolinea positivamente l’intenzione di trattare all’o.d.g. del Consiglio Comunale la Caserma dei Carabinieri e quanto detto  oggi in Commissione. Esprime la propria insoddisfazione delle risposte ottenute.

SERENA ritiene che il Tronchetto dovrebbe essere il fiore all'occhiello della città storica mentre  è una zona da considerarsi scandalosa. Specifica che con questo atto ispettivo si voleva sollevare il problema di degrado presente al Tronchetto e velocizzare la realizzazione di queste opere. Ricorda che il Sindaco Marzo 2017 disse che era imminente la realizzazione della Caserma dei Carabinieri. Esprime la propria insoddisfazione e le risposte ottenute.

Alle ore 16.09 la Presidente Lorenza Lavini, esaurita la  discussione delle interpellanze chiude la riunione della Commissione.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 14-03-2018 ore 16:00
Ultima modifica 14-03-2018 ore 16:00
Stampa