Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Atti dei Consiglieri > Mozione nr. d'ordine 570
Contenuti della pagina

Mozione nr. d'ordine 570

Logo Elena La Rocca
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente data protocollo
570 184 22/12/2016 Elena La Rocca
 
Davide Scano
Sara Visman
22/12/2016

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
esito22-12-2016Leggi

 

Venezia, 22 dicembre 2016
nr. ordine 570
n p.g. 184
 

Al Sindaco
Alla Presidente del Consiglio comunale
Ai Capigruppo consiliari
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Al Vicesegretario Vicario


 

Oggetto: Razionalizzazione dei compensi e delle retribuzioni di Dirigenti delle società partecipate del Comune di Venezia e dei Quadri Gioco del Casinò - Mozione collegata alla PD 525/2016 “Bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2017-2019”

 

Premesso che

- a seguito di un'importante decurtazione delle risorse di bilancio a propria disposizione, il Comune di Venezia ha la necessità di continuare a lavorare per ridurre i costi diretti, al contempo evitando di ridurre la qualità dei servizi ai cittadini, agendo innanzitutto nella direzione di riduzione degli sprechi;

Considerato che

- il Comune di Venezia ha subito negli ultimi anni una grande ristrutturazione del costo del lavoro dei propri lavoratori, anche alla luce del mancato rinnovo del Contratto Collettivo applicato;
- il Comune di Venezia controlla – direttamente o indirettamente – più di trenta enti strumentali, per raggiungere i suoi scopi istituzionali;

Considerato che

- le società partecipate dal Comune di Venezia hanno a capo della propria struttura figure apicali che a volte hanno compensi molto maggiori di quelli dei dirigenti del Comune di Venezia;
- si ritiene inopportuno che ci sia un trattamento troppo diverso tra i Dirigenti del comune e quelli delle società partecipate;


Tutto ciò premesso e considerato,
il Consiglio Comunale impegna il Sindaco e la Giunta


- disporre che, nel rispetto delle leggi in materia di lavoro e fatti salvi specifici casi di comprovata e motivata necessità da parte dell'amministrazione, i Dirigenti, i Quadri e altre figure di pari livello delle società controllate dal comune di Venezia abbiano trattamenti economici non superiori a quelli dei colleghi di pari grado del Comune di Venezia.

 

Elena La Rocca

Davide Scano
Sara Visman

 
 
Pubblicata il 22-12-2016 ore 13:17
Ultima modifica 22-12-2016 ore 13:17
Stampa