Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > V Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

V Commissione - Verbale

Seduta del 11-10-2018 ore 14:30
congiunta alla IX Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Giorgia Pea, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Emanuele Rosteghin, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Giorgia Pea, Paolo Pellegrini, Emanuele Rosteghin, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Sara Visman, Ciro Cotena (sostituisce Marta Locatelli), Rocco Fiano (sostituisce Felice Casson), Deborah Onisto (sostituisce Monica Sambo), Silvana Tosi (sostituisce Giovanni Giusto)

 

Altri presenti: Assessore Massimiliano De Martin, Direttore Danilo Gerotto, Direttore Marco Mastroianni, Direttore Antonio Iannotta, Dirigente Francesco Bortoluzzi, Funzionario Dennis Wellington.

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Esame della proposta di deliberazione PD 403 del 13.09.2018: " Programma di azioni finalizzate allo sviluppo e alla riqualificazione funzionale dell'Isola Nuova del Tronchetto . Rimodulazione degli interventi previsti dalla convenzione tra Comune e VTRE del 20 aprile 2016 e autorizzazione delle opere, in variante agli strumenti urbanistici vigenti, ai sensi dell'art.24, comma 2 bis, della L.R. n.27 del 7 novembre 2003"

Verbale

Alle ore 14.50 la Presidente Lorenza Lavini apre la seduta di commissione, ricordando che oggi si esaminerà la PD.403,2018, approfondendo alcune questioni emerse durante il sopralluogo.


VISMAN chiede che gli uffici tecnici dopo aver spiegato ai consiglieri di Maggioranza le proposte di deliberazione, possano fare lo stesso anche con le opposizioni.


BATTAGGIA spiega lo spostamento del mercato esistente, le concessioni verranno spostate e si adotterà la linea già praticata in altre occasioni; operativamente le concessioni risulteranno come nuove della durata di 12 anni. Fa sapere che il chiosco sarà a carico dell’operatore, struttura validata in conferenza dei servizi con la Soprintendenza, il successivo accatastamento e agibilità verrà effettuato dall’operatore a nome del Comune di Venezia, questa procedura è simile a quelle del passato.


SARTORI spiega che la mobilità attuale e futura anche con il nuovo progetto sul tronchetto è da ritenersi sostenibile.


LAVINI ricorda che la Municipalità di Venezia ha espresso parere negativo.


FACCINI chiede spiegazioni sulla proprietà dei chioschi e relativamente alle conseguenze della Bolkestein.


VISMAN chiede se allo scadere della concessione il conduttore può vendere il box. Domanda se il pontile ACTV sarà spostato.

BATTAGGIA chiarisce che l’accatastamento è disciplinato dall’Agenzia delle Entrate, che prevede che il sedime sia pubblico con una concessione COSAP senza diritto di superficie. Ricorda che la concessione varrà per 12 anni e l’Agenzia delle Entrate identifica il concessionario come il possessore e non come proprietario. Evidenzia che su 1500 bandi effettuati la stragrande maggioranza sono stati riassegnati ai precedenti concessionari.


LA ROCCA ricorda che nella scorsa commissione venne detto che gli operatori sarebbero stati proprietari, mentre ora si parla di possesso. Chiede spiegazioni sulla questione possesso e/o proprietà da parte dei concessionari.


VISMAN chiede quanto ammonta la COSAP rispetto a queste concessioni.

BATTAGGIA sottolinea che questa procedura di concessione del possesso e non della proprietà è prassi consolidata. Risponde alla consigliera Visman che la COSAP per il tronchetto equivale a 1.900 euro annui.


CROVATO pone una riflessione sul fatto che durante il sopralluogo effettuato al tronchetto, alcuni aspetti non sono stati chiariti esattamente, il direttore Battaggia era assente. Evidenzia che ora l’operatore potrà vendere il manufatto. Pone una riflessione ai consiglieri del gruppo Cinque Stelle sul fatto che quest’isola finalmente possa essere riorganizzata.


LAVINI ringrazia il Direttore Battaggia per rendersi disponibile agli eventuali chiarimenti richiesti dai consiglieri.


TOSI pone una riflessione sulla possibilità di vendita da parte del concessionario solamente del banco.


VISMAN chiede se siano state sentite le categorie, perché dalla proposta di deliberazione si evince solamente l’incontro con ASCOM.

BATTAGGIA risponde chiarendo che le associazioni di categoria e tutti gli operatori, sono state incontrati in due riunioni, sull’incontro con ASCOM ricorda che riguardava solamente la riunione sul progetto paesaggistico. Fa sapere che il nuovo progetto è stato condiviso con gli operatori, le quattro concessioni con somministrazione di bevande sono state posizionate agli angoli del mercato e l’orario è stato suddiviso in obbligatorio e facoltativo. Prosegue chiarendo che il progetto del chiosco prevede una organizzazione della concessione più come negozio che come banco.


TOSI chiede al Direttore Battaggia quali siano stati i criteri utilizzati per assegnare i posti auto.


BATTAGGIA risponde che è stato utilizzato il criterio dell’anzianità.


FACCINI evidenzia un paio di punti di criticità rispetto agli ingressi per gli autobus e per gli imbarcaderi ACTV.


LAVINI avvisa i commissari che il parere della Municipalità, arrivato in tarda mattinata, verrà distribuito a breve.


VISMAN chiede informazioni sulla questione delle tende a rullo.


BATTAGGIA risponde che la questione delle tende durante la conferenza dei servizi, è stata chiarita non prevedendo tende.


TOSI propone di ascoltare un rappresentante dei concessionari.


RANZATO A. chiede spiegazioni rispetto al possesso e alla proprietà dei concessionari.


BATTAGGIA ripeta quanto già detto in precedenza, la proprietà resta del Comune di Venezia.


MOLINA pone una riflessione sulla convenienza economica dell’investimento, considerando che ai concessionari resterebbe solo il possesso. Evidenzia che questa situazione potrebbe compromettere lo spostamento.


FIANO chiede se si possa ripetere la spiegazione sulla proprietà e/o possesso.


BATTAGGIA ripete chiarendo che anche nelle passate Amministrazioni comunali gli accatastamenti di queste tipologie concessorie, iscrivevano la proprietà al Comune di Venezia, sarà il Patrimonio che definirà i reciproci obblighi in fase di rilascio concessorio. Precisa inoltre che i sottoservizi non saranno a carico dei concessionari.


PELLEGRINI chiede se gli operatori ai giardinetti sono proprietari dei banchi.


BATTAGGIA risponde al consigliere Pellegrini che il terreno è sempre del Comune di Venezia.


LAZZARO pone una riflessione sul guadagno e la sostenibilità dell’investimento per la costruzione del banco.


TOSI chiede di chi sarà il chiosco fra due anni quando la concessione scadrà.


BATTAGGIA chiarisce che in una situazione simile nel caso ci sia una riassegnazione questo soggetto terzo, dovrebbe insediarsi con il medesimo chiosco.


R.SCARPA evidenzia che dalla discussione sono nate delle perplessità quindi chiede un chiarimento. Chiede spiegazioni sul futuro del mercato ittico.


BATTAGGIA fa sapere che con gli operatori del mercato ittico ci sono state due riunioni, per comprendere la situazione igienico sanitaria.


FIANO ritiene che l’arrivo dei pullman sarà più complicato rispetto anche al collegamento con l’imbarcadero di ACTV.


VISMAN chiede spiegazioni sul COT per la parte dell’ortofrutta e gli spazi assegnati.


SARTORI fa sapere che ACTV sta studiando il riordino del Tronchetto, considerando che l’area avrà più attività presenti.


FIANO pone una riflessione sull’ottimizzazione degli imbarcaderi.


SARTORI rassicura che si sta studiando una soluzione ad hoc.


WELLIGTON risponde che il COT occuperà una superficie coperta uguale all’attuale e con spazi distribuiti similmente.


SCANO evidenzia che la Municipalità pone una riflessione sull’orientamento dei turisti, con la possibile creazione di un punto d’informazione VELA.


R.SCARPA ritiene che unificare gli imbarcaderi ACTV non risolverà l’intercettamento da parte dei Granturismo, perché i turisti sono organizzati già dalla partenza in gruppi definiti e comunque le imbarcazioni private Granturismo sono più economiche. Chiede spiegazioni sulla centrale idrica presente sotto l’interscambio. Pone una riflessione sulla possibile valorizzazione della sede dell’attuale Mercato Ittico.


FACCINI chiede spiegazioni sulla scelta di non costruire le strutture del mercato da parte dell’amministrazione comunale.


MOLINA fa presente che come rappresentante dei concessionari, si potrebbe far valere la riserva finché non si chiarisca la questione sulla proprietà, l’azienda senza proprietà non varrebbe nulla, con rischio elevato di perdere il manufatto.


Alle ore 16.35 la Presidente Lorenza Lavini sospende brevemente la Commissione.
Alle ore 16.40 la Presidente Lorenza Lavini constatato il numero legale riprende la riunione di commissione.


WELLIGTON legge le controdeduzioni presentando le varie soluzioni dell’Amministrazione comunale.


VISMAN evidenzia che si deve prevedere una struttura di primo soccorso con presenza di defibrillatore e una zona di stallo ad ore per lo carico/scarico della merce per i privati.


DE MARTIN spiega che l’Amministrazione Comunale vuole portare questa proposta di deliberazione in Consiglio comunale, così da permettere la prosecuzione del procedimento con una proposta di deliberazione che interesserà la parte economica. Ricorda che si otterrà una situazione migliore con maggiori standard di sicurezza e igienici sanitari.


LAVINI propone di licenziare la proposta di deliberazione in discussione. La commissione concorda.


Alle ore 17.15 la presidente Lorenza Lavini chiude la seduta di commissione

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 13-02-2019 ore 13:52
Ultima modifica 13-02-2019 ore 13:52
Stampa