Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > V Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

V Commissione - Verbale

Seduta del 02-10-2018 ore 14:30
congiunta alla IX Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Giorgia Pea, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Emanuele Rosteghin, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Paolo Pellegrini, Emanuele Rosteghin, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Sara Visman, Ciro Cotena (sostituisce Gianpaolo Formenti), Deborah Onisto (assiste), Francesca Rogliani (sostituisce Marta Locatelli), Silvana Tosi (assiste)

 

Altri presenti: Direttore Danilo Gerotto, Direttore Marco Mastroianni, Dirigente Funzionario Dennis Wellington.

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Illustrazione della proposta di deliberazione PD 403 del 13.09.2018: " Programma di azioni finalizzate allo sviluppo e alla riqualificazione funzionale dell'Isola Nuova del Tronchetto . Rimodulazione degli interventi previsti dalla convenzione tra Comune e VTRE del 20 aprile 2016 e autorizzazione delle opere, in variante agli strumenti urbanistici vigenti, ai sensi dell'art.24, comma 2 bis, della L.R. n.27 del 7 novembre 2003"

Verbale

Alle ore 14.45 la Presidente Lorenza Lavini ricorda che oggi l’Assessore De Martin non potrà essere presente per la partecipazione ad un funerale. Fa sapere che nella prossima seduta di commissione sarà organizzato un sopralluogo al tronchetto.


ROSTEGHIN chiede si possano coinvolgere anche le commissioni delle Municipalità.


LAVINI invita ad iniziare l’illustrazione.


MASTROIANNI inizia l’illustrazione richiamando la convenzione tra il Comune di Venezia e V3. Sottolinea la previsione sulla Caserma dei Carabinieri, la costruzione di bagni e servizi con nursery, una nuova piastra per gli autobus turistici, una nuova struttura per l’interscambio merci e un nuovo mercato ittico.
WELLINGTON sottolinea che il complesso comporta una integrazione di 4,3 ml. di euro.


MASTROIANNI fa sapere che la destinazione d’uso era già prevista con un aumento del 20% di cubatura. Descrive i nuovi box che sostituiranno le attuali bancarelle.


CANTON chiede se esiste l’accordo con i Carabinieri.


MASTROIANNI conferma che un ufficio ad hoc dei Carabinieri ha vagliato il progetto. Ricorda che questa futura caserma di due piani sarà un presidio importante per il Tronchetto.


Alle ore 15.05 entrano i consiglieri Scano e Tosi esce il consigliere Senno.


ROSTEGHIN chiede come cambierà la convenzione precedente.


VISMAN domanda la dimensione dei nuovi banchi. Ricorda la mozione sul banco tipo.


MASTROIANNI risponde al consigliere Rosteghin chiarendo che la convenzione varia sulla parte delle opere pubbliche.


WELLIGTON fa sapere che il banco tipo è stato approvato dalla Soprintendenza in conferenza dei servizi.


BATTISTELLA chiede maggiori informazioni sugli stalli delle biciclette.


MASTROIANNI risponde al consigliere Battistella che gli stalli, sono in previsioni ma non sono inseriti in questa proposta deliberazione.


SAMBO ricorda che la convenzione non è un allegato a questa proposta di deliberazione, che seppur richiesta già nel 2017 non è mai consegnata. Chiede spiegazioni rispetto al punto 5 del deliberato.


Alle ore 15.10 entra il consigliere Gavagnin.


MASTROIANNI risponde alla consigliera Sambo, che la convenzione può essere consegnata e il punto 5 del deliberato prevede degli elementi aggiuntivi quali la

 
copertura più ampia e un bar per il mercato ittico.


VISMAN chiede maggiori spiegazioni sulla revoca della gara sull’interscambio merci.


MASTROIANNI spiega che la revoca è atto dirigenziale con indirizzo.


VISMAN domanda se si rischiano dei ricorsi su questa gara.


MASTROIANNI spiega che le buste sono ancora chiuse, la gara è sospesa e l’Avvocatura ritiene che non dovrebbero esserci problemi sui ricorsi.

SCANO pone una riflessione sulla possibile VPRG da redigere sull’interscambio merce, ricordando che chi ha partecipato alla gara ha elaborato dei progetti impegnativi. Ritiene che potrebbero nascere dei problemi sulle risorse della Protezione Civile utilizzate per altri scopi. Chiede il perché non sia prevista una variante urbanistica considerando che si prevede una variazione del 5%, quanto costerà l’adeguamento del Centro Logistico di interscambio merci.


CROVATO chiede se i Carabinieri possono procedere alla costruzione della caserma anche senza autorizzazioni degli enti territoriale.


MASTROIANNI spiega che sulla gara ci sono due pareri dell’avvocatura e cospicua giurisprudenza, non ci sono indennizzi e non c’è responsabilità precontrattuale. Risponde al consigliere Scano che i fondi utilizzati ben 15 anni fa non obbligano specificatamente l’amministrazione comunale.


GEROTTO risponde che la percentuale di variazione del 5% non crea particolari problemi, la struttura della caserma è di proprietà comunale e quindi si attiva la normativa dei lavori pubblici.

MASTROIANNI ricorda che attualmente il Comune di Venezia spende 60.000 euro per il mercato ittico.


SCANO chiede cosa accadrà alla vasca dell’acquedotto sottostante l’edificio zona interscambio merci.


WELLINGTON spiega che VERITAS ha fatto una gara ad hoc per impermeabilizzare le vasche, inoltre la vasca si trova per metà sotto il parcheggio e l’altra metà sotto l’edificio.


R.SCARPA sottolinea che quest’opera di fatto resta un manufatto inutilizzato.


MASTROIANNI evidenzia che con questa operazione l’amministrazione comunale risparmierà sull’attuale canone.


CROVATO ricorda le caratteristiche del mercato ittico.


VISMAN concorda sui possibili risparmi ma sull’ortofrutta il saldo è alla pari.


R.SCARPA chiede se sia stato fatto un accordo con gli operatori per la distribuzione degli spazi e se esista un chiarimento sulla destinazione fondi di Legge Speciale.


SCANO chiede maggiori specificazioni sulla parte sotterranea del parcheggio.


MASTROIANNI ricorda che sia il mercato ittico che quello dell’ortofrutta si sono dichiarati favorevoli; rispetto alla suddivisione degli spazi non può rispondere in quanto non conosce le singole assegnazioni; sull’interrato una parte sarà utilizzato dal mercato ittico e una parte dalla Polizia Locale per le celle di sicurezza; il parcheggio sarà suddiviso tra il Mercato Ittico, Polizia Locale e COT.

GEROTTO chiarisce che il fronte acqua sarà modificato perché le banchine sono da ritenersi inadeguate.


Alle ore 15.50 esce il consigliere A.Scarpa.


SCANO sottolinea che l’adeguamento delle banchine ora sarà sostenuto dal Comune di Venezia mentre prima era in capo al vincitore del bando.


PELLEGRINI chiede maggiori ragguagli sui parcheggi dei bus.


MASTROIANNI illustra il nuovo parcheggio dei Pullman e gli stazionamenti veloci.


SAMBO domanda chi sosterrà le spese di adeguamento per l’interscambio merci. Sollecita le risposte alle interpellanze su questo argomento.


VISMAN chiede che siano spiegati i posteggi e il banco tipo.


WELLINGTON spiega le dimensioni del banco tipo ricordando che le categorie merceologiche sono le stesse.


SCARPA R. chiede se con questo trasferimento del mercato ittico sull’area attuale sono previste ipotesi di riutilizzo.


CANTON chiede di poter capire le modifiche dell’adeguamento del Mercato Ittico.


WELLINGTON spiega l’adeguamento delle banchine ricordando che nel 2003 era a carico del privato, ora si prevede che le banchine siano provviste di montacarichi.


LA ROCCA chiede spiegazioni sul mancato introito di AVM e sui costi degli adeguamenti e delle manutenzioni.


MASTROIANNI chiarisce che la ZTL non cambia e che sono previsti 27 stalli per bus.


SCANO ritiene che gli stalli siano questione diversa, dalle ZTL.


MASTROIANNI risponde che saranno previsti 27 stalli più 18.


VISMAN chiede delle spiegazione sul pontile ACTV.


MASTROIANNI risponde che con AVM si ritiene di poter creare una unica banchina con un aumento dell’utilizzo del People Mover.


Alle ore 16.15 la Presidente Lorenza Lavini chiude la riunione di commissione

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 13-02-2019 ore 11:37
Ultima modifica 13-02-2019 ore 11:37
Stampa