Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > IV Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

IV Commissione - Verbale

Seduta del 10-07-2018 ore 15:00
congiunta alla V Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Paolo Pellegrini, Francesca Rogliani, Emanuele Rosteghin, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Rocco Fiano, Giancarlo Giacomin, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Paolo Pellegrini, Francesca Rogliani, Emanuele Rosteghin, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Chiara Visentin, Sara Visman, Enrico Gavagnin (sostituisce Gianpaolo Formenti), Silvana Tosi (sostituisce Marta Locatelli)

 

Altri presenti: Assessore Renato Boraso, Dirigente Maurizio Dorigo

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Prosecuzione esame della proposta di deliberazione PD 231/2018: Variante al Piano degli Interventi n.20 ai sensi dell'art.18 della L.R. 11/2004 per la modifica dell'art.61 " ViabilitÓ e fasce di rispetto stradale " delle N.T.S.A. della V.P.R.G. per la Terraferma. Controdeduzioni alle osservazioni ed approvazione"- Esame dei pareri pervenuti dalle MunicipalitÓ

Verbale

Alle ore 15.26 la Vice Presidente della IV Commissione Consiliare Barbara Casarin assume la Presidenza della Commissione congiunta IV + V e constatata la presenza del numero legale dichiara aperta la seduta. Quindi da la parola alla Consigliera Sambo

SAMBO chiede il motivo per cui non sono state controdedotte le osservazioni alla proposta di deliberazione pervenute fuori termine in quanto teme possibili impugnazioni future

Alle ore 15.30 entra il Consigliere Crovato

BORASO risponde che le osservazioni fuori termine non possono essere controdedotte. Le Amministrazioni precedenti avevano fatto cose irrituali. Due osservazioni poi non sono state controdedotte per motivi diversi. E' stato accolto l'emendamento della Consigliera Visman. Ricorda che nella precedente commissione erano emerse alcune perplessità in merito ai distributori di carburanti con aree attrezzate da ubicare a non meno di 300 metri di distanza dagli edifici residenziali. Per evitare confusione è stato fatto così un emendamento di Giunta dove viene riscritto il nuovo testo sostituendo "con aree attrezzate" in " e aree attrezzate". Quindi passa ad esaminare i pareri delle Municipalità pervenuti

SCANO chiede il motivo per cui le osservazioni non sono state rese disponibili ai Consiglieri. Ritiene che nell'interesse pubblico anche le osservazioni tardive dovevano essere esaminate e poi controdedotte. Pensa che la volontà di non considerarle nasconda qualcosa

VISMAN nota la volontà di non voler accogliere una minima distanza dei distributori dagli edifici residenziali e non ne capisce il motivo. Chiede se ci sono state delle manifestazioni di interesse ad personam

CENTENARO sottolinea che se si vuole aprire un distributore bisogna avere i pareri di tutti gli organi tecnici competenti anche perchè si parla di strade sovracomunali. L'accoglimento poi delle osservazioni fuori termine era una scelta della precedente amministrazione

GIACOMIN ritiene importante che le colonnine elettriche vengano installate anche nei condomini

RENZO SCARPA nota che si sta discutendo delle caratteristiche che il provvedimento deve avere per l'interesse del territorio ma mancano una cartografia e una mappa sull'incidenza dell'art.21 del Palav. Ritiene inoltre che le osservazioni debbano venire controdedotte anche se pervenute fuori termine

FIANO chiede che vengano messe a disposizione dei Consiglieri le osservazioni pervenute

BORASO risponde che l'Amministrazione ha applicato le norme. Il termine di sessanta giorni di tempo è sufficiente per presentare delle osservazioni. Tali osservazioni verranno entro breve termine messe nella cartellina a disposizione dei Consiglieri. Fa presente che Enel attrezzerà con le colonnine 300 parcheggi pubblici mentre i condomini si attrezzeranno da soli. Si potrebbero poi utilizzare le colonnine anche nelle strade non comunali. Non si riesce ad individuare una cartografia vera e propria . E' arrivata qualche richiesta di area attrezzata all'ufficio edilizia privata

SCANO sottolinea che il PALAV è uno strumento urbanistico sovraordinato. L'art.21 del PALAV dette le linee per il rispetto dei tracciati stradali.

SAMBO dichiara di essere certa che le controdeduzioni alle osservazioni pervenute fuori termine non sia contro la legge ma è discrezionale

DE ROSSI ritiene che si possano accogliere le osservazioni pervenute fuori termine. E' importante però valutare al di la dei pareri degli Enti preposti un limite di distanza che non rechi disturbo

DORIGO ricorda che le precedenti amministrazioni accoglievano le osservazioni fuori termine ma con il parere contrario degli uffici. Quindi precisa che l'art.21 del PALAV non ha incidenza sulla variazione della norma

La proposta di deliberazione viene inviata in Consiglio Comunale per la discussione

Alle ore 16.30 esaurito l'ordine del giorno il Presidente dichiara sciolta la seduta

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 21-09-2018 ore 15:19
Ultima modifica 21-09-2018 ore 15:19
Stampa