Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > II Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

II Commissione - Verbale

Seduta del 09-04-2018 ore 15:30

 

Consiglieri componenti la Commissione: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Giovanni Pelizzato, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Ottavio Serena, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Barbara Casarin, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Rocco Fiano, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Giovanni Pelizzato, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Ottavio Serena, Sara Visman, Saverio Centenaro (sostituisce Maika Canton), Maurizio Crovato (sostituisce Gianpaolo Formenti), Alessio De Rossi (sostituisce Luca Battistella), Francesca Rogliani (sostituisce Giorgia Pea), Matteo Senno (sostituisce Chiara Visentin), Silvana Tosi (sostituisce Giovanni Giusto)

 

Altri presenti: Assessore Giorgio D'Este, Direttore Marco Agostini, Funzionario Massimo Turetta

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Sopralluogo alla Centrale Operativa COTV

Verbale

Alle ore 15:40 il consigliere Gavagnin assume la presidenza e, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta. Informa che si tratta di una visita, su invito del Comandante Agostini, per visionare la struttura e l'organizzazione.

AGOSTINI spiega il funzionamento della Centrale del Centro Operativo Telecomunicazioni e Videosorveglianza: ci sono 165 telecamere in funzione nel territorio e nella nuova centrale avranno le registrazioni audio di tutte le telefonate.

TURETTA spiega che la seconda stanza è la Smart Control Room, dove si organizza il servizio. Illustra come esempio l'allarme bomba avvenuto in mattinata in campo San Bortolo e le azioni svolte.

AGOSTINI spiega il funzionamento delle diverse telecamere ad altissima definizione. Con l'implementazione della fibra ottica sarà implementata anche la videosorveglianza: c'è una questione di costi, a bilancio sono state messi 400.000 euro per le telecamere, che servono per la polizia giudiziaria. Le registrazioni vengono mantenute per 7 giorni: fa vedere un po' di esempi. Queste immagini arrivano anche alla Polizia di Stato e ai Carabinieri.

FIANO chiede se questi strumenti possono essere utilizzati anche per controllare i plateatici.

AGOSTINI risponde negativamente: non vengono usati per cose che non servono. Passa a parlare di Argos che è in via di superamento e del fatto che, nel dibattito giuridico, qualche Giudice ne contesta la taratura. Dopo 10 anni è uno strumento un po’ obsoleto: ricorda che Argos è un sistema di robotica che attraverso un sistema di traguardature misura la velocità dei natanti; identifica un natante e ne misura la velocità.

SCANO chiede quali servizi offre Argos.

AGOSTINI risponde che il nuovo software che lo sostituirà dovrà offrire ad esempio l'analisi del traffico e soluzioni varie: Argos è un filone che fa riferimento la logica del Tutor, alla logica del radar. Anche per Argos la conservazione delle immagini è di 7 giorni.

SAMBO chiede informazioni sulla vendita del palazzo, con quale tempistica.

AGOSTINI le risponde che entro il 30 giugno 2019 lasceranno il palazzo e ci sarà l'adattamento del nuovo centro che costerà 2, 5 milioni, più 10 milioni per la nuova Smart Control Room. Preannuncia il nuovo patto per Venezia Sicura, un patto metropolitano affinché Comuni convenzionati confluiscano in questa centrale. Ritiene marginali i costi dei traslochi rispetto al contesto: entreranno in una struttura nuova con delle economicità. La centrale dispone di  14 persone che si turnano.

VISMAN chiede se queste telecamere servano anche per prevenire certi fenomeni, quali ad esempio gli intromettitori, plateatici e il controllo del Tronchetto.
Alle ore 16: 40 escono i consiglieri Onisto, Casarin, Centenaro e Pelizzato.

AGOSTINI le risponde che servono per indirizzare l'attività di indagine ma non per fini probatori. Fa presente che un investimento sarebbe necessario anche se non ci si spostasse al Tronchetto. Fa vedere la cella di sicurezza ed altri spazi del palazzo.

Alle ore 17: 00 il Presidente Gavagnin, non essendoci ulteriori domande, dichiara chiusa la seduta.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 06-08-2018 ore 10:15
Ultima modifica 06-08-2018 ore 10:15
Stampa