Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Commissioni consiliari > V Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

V Commissione - Verbale

Seduta del 26-03-2018 ore 14:30

 

Consiglieri componenti la Commissione: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Andrea Ferrazzi, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Sara Visman, Ciro Cotena (sostituisce Marta Locatelli), Ermelinda Damiano (assiste), Rocco Fiano (sostituisce Felice Casson), Enrico Gavagnin (assiste), Deborah Onisto (assiste), Nicola Pellicani (assiste), Francesca Rogliani (assiste), Monica Sambo (sostituisce Francesca Faccini), Silvana Tosi (sostituisce Giovanni Giusto)

 

Altri presenti: Assessore Massimiliano De Martin, Dirigente Vincenzo de Nitto, Funzionario Massimo Da Lio, Funzionario Omar Tommasi, Dirigente Loris Sartori.

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Esame della proposta di deliberazione PD.62.2018 del 21.02.2018 - Procedimento ai sensi del D.P.R. 7 settembre 2010, n. 160, art. 8 e Legge Regionale Veneto n.55 del 31 dicembre 2012 relativa al trasferimento dell'attivitÓ e cambio destinazione di zona per la realizzazione nuova sede della concessionaria Mercedes ľ Benz della ditta Carraro S.p.a. in localitÓ Mestre.
  2. Esame della proposta di deliberazione PD.53.2018 del 09 febbraio 2018 - Piano Particolareggiato dell'Arenile dell'Isola del Lido in Variante parziale al piano degli Interventi ľ VPRG per l'Isola del Lido, ai sensi dell'art.47 della L.R. 33/2002. Controdeduzioni alle osservazioni e approvazione.

Verbale

Alle ore 14.50 la Presidente Lorenza Lavini elenca i due punti all’ordine del giorno.

DA LIO spiega che la proposta di deliberazione 62  è un provvedimento da sportello unico già effettuato in passato. Descrive le motivazioni del cambio di destinazione di zona, il lotto è superiore a 7000 mq. suddiviso in due destinazioni. Descrive il progetto architettonico e viabilistico, lo standard secondario è stato  monetizzato e per quanto riguarda l’ingresso stradale viene prevista una piccola bretella di immissione, con parere favorevole di Veneto Strade. Spiega l’iter burocratico con particolare attenzione alle conferenze dei servizi e ricorda che il parere della Municipalità è negativo.

SARTORI sottolinea che la nuova viabilità  servirà i lotti adiacenti e le corsie di immissione faciliteranno la viabilità in sicurezza.

GIACOMIN chiede specifiche sull’occupazione di suolo agricolo e sull’invarianza idraulica.

DE ROSSI  domanda se in questa zona era prevista una rotonda.

DA LIO risponde chiarendo che l’invarianza idraulica verrà rispettata costruendo una vasca di laminazione.


SARTORI porta ad esempio per comprendere meglio la situazione viabilistica, paragonando questo progetto a quello già realizzato di via Pasqualigo. Fa sapere che non sono previste rotatorie e l’immissione stradale è stata valutata anche da Veneto Strade.

BATTISTELLA pone delle perplessità sulla questione Bretella e SR14 ritenendo che si possa creare una situazione più pericolosa. Chiede il  perché del  marciapiede e per quale motivo l’immissione non è stata realizzata verso via Porte di Cavergnago.

LAZZARO ricorda che la SR14 viene frequentata anche da pedoni e biciclette, sull’invarianza idraulica pone una questione legata alle vasche di laminazione e alla tipologia dello scarico in fognatura.

BATTISTELLA sottolinea che i pedoni non dovrebbero transitare lungo la strada regionale 14.

VISMAN chiede come sia la situazione dei semafori.

DA LIO spiega che da via porto di Cavergnago non c’è relazione diretta con il lotto; i marciapiedi vengono utilizzati per raggiungere il Taliercio.

SARTORI risponde che il funzionamento semaforico  avrà le caratteristiche di quello di via Pasqualigo.

DE MARTIN ringrazia il Deputato Pellicani e il Senatore Ferrazzi, e ritiene questo intervento positivo per il consolidamento delle attività in terraferma. Ricorda che questa realizzazione non modifica i diritti urbanistici già esistenti.

Alle ore 15.40 entra il consigliere Gavagnin.

LAVINI propone di licenziare in discussione in Consiglio comunale questa proposta di deliberazione. La commissione acconsente. Legge il secondo punto all’o.d.g. e chiede ai tecnici di proseguire con la PD.53.2018.

DE NITTO riprende leggendo l’osservazione n.18 precisando in modo particolare che il rischio maree dovute al  MOSE non esiste. Prosegue con la lettura delle controdeduzioni specificando che le osservazioni della LIPU sono state accolte.

SAMBO chiede spiegazioni sulla tavola B2 e se esistono sanzioni nel caso in cui i concessionari non rispettino la normativa.
Alle ore 15.55 esce il consigliere R.Scarpa.

DE NITTO risponde alla consigliera Sambo che non sono previste sanzioni.
Alle ore 15.58 esce il consigliere Gavagnin.

SAMBO propone di redigere un emendamento per introdurre dei procedimenti sanzionatori.

DE NITTO precisa che questo emendamento proposto dalla consigliera Sambo può essere utilizzato per modificare il regolamento demaniale.

GIACOMIN chiede chi gestisce e sostiene i costi di gestione e tutela.

DE NITTO ricorda che le attività di tutela sono gestite con la collaborazione del Comune di Venezia e che  comunque ad oggi le competenze devono essere ancora chiarite.

LAVINI ringrazia i tecnici e chiede di proseguire con l’illustrazione del Parere di Muncipalità.

DE NITTO chiarisce che il parere è contrario. Spiega che Venezia Spiagge  realizzerà i servizi per la spiaggia libera. Sarà individuata una ulteriore spiaggia libera.

GIACOMIN pone una riflessione sulla spiaggia ai Murazzi dedicata agli animali d’affezione e segnala l’eventuale obbligo di tenere al guinzaglio i cani.

DE NITTO chiarisce che nell’ambito dedicato i cani non c’è  l’obbligo di tenerli al guinzaglio.

FIANO pone una riflessione sulle possibili regole per gestire le piccole piscine che saranno realizzate dai concessionari.

DE NITTO spiega che sulle piscine non si è ritenuto necessario creare una regolamentazione e un dimensionamento, presupponendo che trattasi di manufatti amovibili e non di grandi dimensioni.

LAZZARO chiede se si può andare a cavallo in spiaggia.


TOSI conferma di aver visto cavalli montati che attraversavano gli arenili.

DE NITTO fa sapere che esiste una ordinanza che impedisce ai cavalli di accedere in spiaggia nel periodo della balneazione.

ZANETTI MARCO chiede se sulla ricognizione dunale c’è l’impegno preso nella Variente al PRG  e se verrà mantenuto con piani ambientali specifici.

DE NITTO risponde che ad oggi  si attendono le zone SIC/APS Lido Alberoni.

DE MARTIN ringrazia i presenti per l’illustrazione e la discussione fatta su questo piano particolareggiato che sicuramente aprirà alla possibilità di ottenere servizi adeguati alle esigenze dei bagnanti.

Alle ore 16.35 la presidente Lorenza Lavini propone di inviare in discussione in Consiglio comunale la proposta di deliberazione n.53. la commissione concorda.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 06-09-2018 ore 09:58
Ultima modifica 06-09-2018 ore 09:58
Stampa