Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > IV Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

IV Commissione - Verbale

Seduta del 24-11-2015 ore 14:30
congiunta alla V Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Sara Visman, Enrico Gavagnin (sostituisce Ciro Cotena), Elena La Rocca (assiste), Silvana Tosi (sostituisce Marta Locatelli)

 

Altri presenti: Assessore Massimiliano De Martin, Direttore Andrea Costantini, Dirigente Luca Barison, Consigliere comunale Andrea Ferrazzi, Direttore Raffaele Pace.

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Discussione della mozione nr. d'ordine 93 (nr. prot. 39) con oggetto "MOZIONE n. 8 collegata al punto 2 dell'O.d.g. ôLinee programmatiche di mandato 2015-2020 del sindaco Luigi Brugnaroö Oggetto: Sviluppo dell'aeroporto ", inviata da Andrea Ferrazzi

Verbale

Alle ore 15.00 il presidente Renzo Scarpa, constatata la presenza del numero legale dichiara aperta la seduta e dichiara che il punto messo all'ordine del giorno:Discussione della mozione nr. d'ordine 93 (nr. prot. 39) con oggetto "MOZIONE n. 8 collegata al punto 2 dell'O.d.g. “Linee programmatiche di mandato 2015-2020 del sindaco Luigi Brugnaro” Oggetto: Sviluppo dell'aeroporto ", inviata da Andrea Ferrazzi propone l'approfondimento come da decisione del Consiglio comunale; a suo parere esiste una dicotomia tra l'oggetto della mozione e le linee programmatiche. Sicuramente il Consiglio comunale si esprimerà dopo questo passaggio in commissione; dà quindi la parola al consigliere Ferrazzi.

FERRAZZI illustra il contenuto della mozione presenta in occasione del dibattito sule linee programmatiche di mandato del sindaco. Sostiene che lo sviluppo dell'aeroporto deve essere concordato con i rappresentanti del territorio poiché la seconda pista prevista, “passerà” anche su zone residenziali, si chiede la disponibilità a discutere con tutti i soggetti interessati, inoltre si pone la questione dei nuovi collegamenti tra la città e l'aeroporto. Fa presente che esiste un accordo tra il Comune rappresentato dal Commissario straordinario e la Save, il masterplan presentato da Marchi suo presidente ed il necessario consenso alla futura convenzione. Bisogna riflettere sul fatto che una volta che il sedime necessario diventerà area aeroportuale, tutto diverrà competenza del ministero dei Trasporti e di Save ed il Comune non avrà più possibilità di intervento. Probabilmente con la realizzazione del masterplan ci sarà la perdita del collegamento tra terraferma e laguna e diventerà una porta verso Venezia. a suo parere la seconda pista non è necessaria, molto più importante è sviluppare i collegamenti con gli aeroporti di Treviso, Verona e Ronchi dei Legionari. La linea
ferroviaria verso Trieste già esiste come pure il piano di velocizzare il collegamento per compiere il tragitto in un'ora, come tra Treviso e Venezia dove servirebbe realizzare una bretellina che unirebbe i due aeroporti in 25 minuti; inoltre c'è la questione del collegamento con la stazione di Mestre che
deve essere studiato; oggi si vuole realizzare il collegamento con un infrastruttura affiancata all'autostrada.


SCARPA R. afferma che la materia è complessa ed è stata spiegata in modo positivo, suggerisce la predisposizione di una programmazione sulla questione dei collegamenti.

VISMAN fa notare che già nel masterplan dell'aeroporto sono inserite le aree ex Poletti.

SCANO sostiene che sulla questione i problemi sono tantissimi, esprime dei dubbi sulla validità di realizzare l'alta velocità e sulla questione dei

collegamenti tra i tre aeroporti considera che esiste il piano della SFMR che potrebbe risolvere i problemi; la realizzazione della terza pista creerà
notevoli problemi. Rileva che l'aeroporto di Gatwick lavora con molti più passeggeri del Marco Polo con un sistema simile al Marco Polo e rileva che già oggi sono necessarie delle opere di mitigazione ambientale.

ONISTO chiede se le strutture e la popolazione possono sopportare un aumento dei passeggeri così come previsto. Sugli approfondimenti necessari ricorda che nel masterplan, la seconda pista è già prevista anche il presidente Marchi afferma che non è di suo interesse realizzarla ma contemporaneamente si dota di regole per farla in futuro. Il tema è importante per una discussione in Consiglio comunale anche a tutela dei residenti.

PELLEGRINI dichiara di provare fastidio nel sentire queste considerazioni senza conoscere i dati necessari; l'aeroporto De Gaulle ha una fermata dell'alta velocità e non sarebbe sbagliato realizzarla anche per il Marco Polo, comunque sarebbe necessario acquisire più informazioni per continuare la discussione.

PELLICANI afferma che la questione toccata dalla mozione è importante per la città, il Consiglio comunale dovrebbe prendere delle decisioni chiare sul futuro dell'aeroporto ed il rapporto con la città, le decisioni sulla realizzazione di nuove piste le prende il ministero delle infrastrutture.

SCARPA R. prende atto che l'argomento è complesso e invita l'assessore De Martin di predisporre un programma di lavoro per il prossimo futuro dato che è necessario tutelare i cittadini residenti.

ONISTO si associa alle considerazioni del presidente Scarpa e sottolinea la necessità di coinvolgere la dirigente dell'Ambiente Anna Bressan per avere tutti i dati in possesso della direzione.

DE MARTIN premette che l'Amministrazione ha agito bene nello studiare la questione ed attendere prima di prendere alcuna decisione; ricorda che in commissione Via, la lettera del sindaco Brugnaro è stata presa in considerazione; il confronto tra Comune ed il Ministero è impari e sottolinea che la questione aeroporto interessa tutti i cittadini del comune . Concorda con l'ipotesi di collegamento ferroviario tanto che è già avvenuto un incontro con i dirigenti di RFI per discutere anche della stazione dell'alta velocità, ma anche la città metropolitana sarà coinvolta nella questione ed è stato un grave errore aver chiuso i rapporti con Save. La realizzazione della seconda pista dovrebbe rientrare nei programmi al 2021 ma in questo momento è obbligo lavorare tutti assieme per una pianificazione territoriale più giusta e quindi modificare le idee urbanistiche considerate fino ad adesso.
Alle ore 15.46 escono i consiglieri Centenaro e Fiano.

FERRAZZI accoglie l'invito dell'assessore De Martin per incontrare tutti gli attori esterni all'amministrazione sugli studi ed elaborazioni fatte; richiama la dovuta attenzione sulle decisioni di spostare la fermata dell'alta velocità all'aeroporto che svilirebbe la centralità della stazione di Mestre, per contrastare questa ipotesi si devono attivare le stazioni di Gazzera e via Olimpia.

DE MARTIN replica che i lavori per le due stazioni hanno grossi problemi di realizzazione.

SCARPA R considera non esaustivo il dibattito avvenuto e ritiene che sia necessario predisporre molti approfondimenti e propone di stabilire altre sedute sulla questione ed alle ore 16.00 dichiara chiusa la seduta.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 25-01-2016 ore 13:11
Ultima modifica 25-01-2016 ore 13:11
Stampa