Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Commissioni consiliari > IV Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

IV Commissione - Verbale

Seduta del 26-10-2017 ore 11:00

 

Consiglieri componenti la Commissione: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Giovanni Giusto, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Paolo Pellegrini, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Gianpaolo Formenti, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Alessio De Rossi (sostituisce Chiara Visentin), Giancarlo Giacomin (sostituisce Luca Battistella), Elena La Rocca (sostituisce Sara Visman), Matteo Senno (sostituisce Giorgia Pea), Silvana Tosi (sostituisce Giovanni Giusto)

 

Altri presenti: Assessore Renato Boraso, Dirigente Loris Sartori, Consigliera comunale Maika Canton, Consigliera Comunale Monica Sambo

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Trattazione dell'interrogazione nr. d'ordine 495 (nr. prot. 84) con oggetto "Accesso alla stazione ferroviaria di Venezia-Mestre", inviata da Monica Sambo
  2. Trattazione dell'interrogazione nr. d'ordine 631 (nr. prot. 19) con oggetto "Riprendere la colaborazione tra assessori , CoCIT e altre associazioni", inviata da Monica Sambo
  3. Discussione dell'interpellanza nr. d'ordine 414 (nr. prot. 63) con oggetto "Stazione SFMR, utilizzo strada di servizio di pertinenza della soc. C.A.V. per collegare l'area della Cipressina e l'area della Gazzera ", inviata da Maika Canton
  4. Redazione dei Piani urbani della mobilitÓ sostenibile.

Verbale

Alle ore 11.25 il presidente Formenti, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta e dà la parola alla consigliera Sambo per l’illustrazione dell’interpellanza al primo punto dell’ordine del giorno.

SAMBO premette di aver ricevuto la risposta scritta sull’argomento e sostiene che gli accessi al primo binario della stazione ferroviaria è già stato attuato mentre per gli altri binario ancora nulla è stato realizzato; nel sottopasso ormai si è accentuato il degrado perché non viene usato.

BORASO risponde che la risposta scritta è stata pubblicata il 30 Novembre del 2016 dopo che era stata depositata il 29 settembre; la questione è che il patrimonio (cioè la struttura e il terreno) non è comunale; a volte ci sono sovrapposizioni di competenze di vari enti sulla stessa area; rassicura i consiglieri che si continua a monitorare il luoghi per verificare lo stato di degrado. Infine rende noto che ci sono stati vari incontri per definire la gestione della superficie del piazzale.

SAMBO si dichiara parzialmente soddisfatta della risposta.

GIACOMIN sull’ordine dei lavori invita l’Amministrazione a migliorare anche la segnaletica.


Il presidente Formenti dichiara chiusa la discussione ed invita la consigliera Sambo ad illustrare l’interpellanza all’ordine del giorno.

SAMBO illustra brevemente l’argomento.

BORASO dichiara che il riferimento per la questione è un provvedimento del direttore generale che ha nominato un gruppo di lavoro dirigenziale che dal 2014 è cambiato radicalmente. Il Cocit non ha mai chiesto formalmente un incontro sul tema ed il segretario generale, data la vacanza del direttore generale sarà coinvolta sulla questione.

SAMBO ribatte che sembra siano state inviate ed anche protocollate alcune richieste di incontro e rende noto che l’assessore regionale competente ha già incontrato l’associazione; ritiene importante che venga rispreso il dialogo e si dichiara insoddisfatta per il tempo intercorso tra il deposito dell’atto e la risposta ricevuta in commissione.

Il presidente Formenti preso atto dell’intervento della consigliera Sambo invita la consigliera Canton ad illustrare l’interpellanza presentata.

CANTON dichiara che questo atto serve a fare il punto della situazione sulle decisioni da prendere o prese per eliminare l’isolamento di quei cittadini alla Gazzera.

BORASO annuncia che per metà Novembre si chiuderà il lavoro in essere che prevede una spesa di 8 milioni di euro a carico della Regione che interverrà per oltre 2 milioni per completare la viabilità dell’area; il cantiere verrà riattivato e si prevede la conclusione dei lavori per Aprile prossimo. Il Comune si attiva per realizzare altri piccoli interventi, così si realizzerà anche la sistemazione definitiva della zona con soddisfazione di tutti.

CANTON chiede che in una prossima riunione siano invitati i rappresentanti della Regione e di convocarla a Mestre.

SAMBO si augura che la riunione si possa svolgere a breve.

CANTON si dichiara soddisfatta delle risposte ricevute. 

Il presidente Formenti invita l’assessore Boraso ad illustrare l’argomento iascritto all’ultimo punto dell’ordine del giorno.

BORASO premette che il piano è stato aggiornato nel 2013 e nulla vieta di affrontare la questione della mobilità alla nuova Amministrazione. Ad oggi ci sono stati dei micro interventi ma dal 4 Agosto 2017 è stata introdotta la necessità di dotarsi del piano ella mobilità sostenibile, Si sta cercando di far fronte  alle esigenze della città ma bisogna considerare la limitata struttura dell’ufficio. Annuncia che verrà discussa la questione del trasporto elettrico.

SARTORI spiega che il nuovo strumento è messo al primo posto dei piani programmatori perché deve contenere tutte le previsioni di sviluppo socio economico del Comune; entro 24 messi la città dovrà approvare questo piano; la programmazione è decennale. Il decreto prevede ed elenca un processo partecipativo ed è da considerare che qualsiasi richiesta di finanziamento da parte del Comune ha come presupposto l’adozione di questo piano. Questo significa che è obbligatorio dotarsi dello strumento.

SCANO afferma che già esiste il Pgtu del 2002, un’adozione nel 2013 e poi è approvato anche il PUM. Chiede come si porrà l’Amministrazione con questi strumenti e ricorda che il PGTU doveva essere approvato ad Agosto del 2017; nel vecchio piano erano previsti molti interventi anche di scarsa rilevanza economica; sarebbe necessario avere una ricognizione di quanto fatto e sostiene che poco di mobilità si è discusso in commissione.

SCARPA Renzo prende atto della scarna struttura dell’ufficio; ci sarebbero da fare molte rilevazioni della durata di almeno un anno per predisporre successivamente la stesura del piano in questione; il Consiglio comunale dovrà valutare l’impegno finanziario necessario perché anche negli anni passati si era tentata un’operazione organica, ma senza convincimento ed era stato quindi abbandonato il tentativo.

GIACOMIN sostiene che le centrali elettriche, per produrre energia, possono inquinare molto e chiede se della questione mobilità è previsto parlare anche dell’uso dell’idrogeno. Cita infine l’assenza della nota sulle deroghe nella comunicazione di limitazione del traffico.


COTENA interviene sull’ordine dei lavori e fa presente che il giorno precedente c’è stato un blocco del collegamento tra Pellestrina e Venezia a causa dell’avaria di un ferryboat.e chiede di discuterne con gli amministratori dell’azienda di trasporto.

SCARPA Alessandro precisa che la sostituzione del natante è avvenuta dopo due ore e mezza, ricorda che in prossimità del pontile c’è il cantiere Actv dove potrebbe essere ormeggiato un natante pronto alla bisogna; sembra anche che quello in avaria sia un mezzo da poco uscito dalla manutenzione. Sostiene che i cittadini che chiedevano informazioni non abbiano avuto soddisfazione neanche dagli uffici contattati.

COTENA condivide quanto dichiarato dal consigliere Scarpa A. e suggerisce alcune ipotesi di pronto intervento.

BORASO ribatte che sono già state chieste notizie al dirigente responsabile della navigazione di Actv. Riguardo al PUMS rende noto che verranno predisposte delle schede di quanto fatto e quanto programmato. L’impegno è di predisporre un buon piano della mobilità che sarà utile alla richiesta di finanziamenti da parte dell’Amministrazione comunale.

Alle ore 12.32 il presidente Formenti dichiara chiusa la seduta.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 06-12-2017 ore 11:43
Ultima modifica 06-12-2017 ore 11:43
Stampa