Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > VI Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

VI Commissione - Verbale

Seduta del 08-11-2017 ore 14:30
congiunta alla V Commissione e alla VIII Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman, Monica Sambo (sostituisce Felice Casson)

 

Altri presenti: Assessore Paola Mar, Consigliere Comunale Ciro Cotena , Consigliere Comunale Giancarlo Giacomin , Consigliere Comunale Ottavio Serena, Consigliere comunale Renzo Scarpa, Dirigente Elisabetta Piccin

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Discussione della proposta di deliberazione di iniziativa di Consiglieri Comunali PD 2016. 0000375 : "Controllo e Gestione dei Flussi Turistici".

Verbale

La VI Commissione (congiunta alla V Commissione e alla VIII Commissione) è convocata mercoledì 8 novembre 2017 alle ore 14:30 presso il Municipio di Mestre con il seguente ordine del giorno:
1. Discussione della proposta di deliberazione di iniziativa di Consiglieri Comunali PD 2016. 0000375 : "Controllo e Gestione dei Flussi Turistici".
VERBALE

PEA: apre ai lavori di Commissione alle ore 14.43 dando lettura dellordine del giorno e richiede una sospensione alle ore 14.44. Ore 15.23 viene ripresa regolarmente la commissione dando parola ai proponenti la delibera numero 375 .

SERENA: entra nel merito della proposta indicando ,da una analisi territoriale, l'opportunità di proporre un tcket d'ingresso di tre euro per ogni visitatore non pernottante nel tentativo di disincentivare quel tpo di turismo definito "mordi e fuggi". La proposta si integra con l'istituzione di un sistema programmatico di parcheggi e ricorda che in ben sette progetti presentati nelle commissioni riguardati i flussi turistici ipotizzavano un ticket di ingresso alal città storica.

COTENA: ricorda che cio' consentirebbe di allegerire il costo di gestione supportato dalla città a beneficio dei residenti.

GIACOMIN: ritiene necessario splamare le spese della città non solo sui residenti e che sia proposto un ticket ,oppure difinibile contributo o qualsivoglia tassa consetirebbe di ottenere introiti dal flusso turistico , pur riconoscendo che rispetto ad altre realtà Venezia ha molteplici punti d'accesso , stradale ,ferroviario ed acqueo.

PEA: apre al dibattito in aula.

LA ROCCA: ricorda che anche in altre proposte era stato chiesto di istituire un ticket con progetti che possano essere a carico del turismo giornaliero e ritiene necessario entrare nel merito della questione.

MAR: ricorda che una proponibile tassa di sbarco si debba ritenere alternativa a quella esistente di soggiorno e riconosce vi sia l'esigenza di sollecitare a livello statale quale procedura attuare in base alla norma esistente. E ritiene si possa recepire quanto espresso ed appicare indicazioni che consentano di gestire al meglio la pressione turistica ,come accade anche per altre importanti città d'arte nazionali.

LA ROCCA: ribadisce che non si possa ritenere la tassa di sbarco come unico sistema di tassazione da poter attuare a beneficio della città.

MAR : in riferimento a possibili accorsi con le Ferrovie, oltre che Grandi Autostrade ,aree Portuali ed aereoportuali ci si debba veicolare con un progetto univoco .

SCARPA R.: esprime preoccupazione nel possibile ritardo per poter attuare un eventuale ticket considerando che la prossima stagione di massima affluenza turistica non e' poi cosi' lontana.

PELLEGRINI: concorda sulla necessità di rendere la città piu' ricca ma ritiene ci debba concentrare piu' sulla questione turistica altrimenti sarebbe necessaria una commissione centrata sul bilancio e ricorda che esitono gia' forma di pagamento ticket ,quali le zone ztl e anche nel caso del costo del biglietto del trasporto acqueo pubblico .

VISMAN: nel riprendere parte die contenuti della proposta 5Stelle "ZTL Revolution" dove si ipotizzava di un ticket per gli arrivi in città che dia modo di disincentivare quegli arrivi di massa sulla città , non precludendo alcuna libera circolazione e destinare i fondi provenienti da tale pagamento sia a tutela della residenzialità che alle attività artigianali locali. Ricorda che la loro poroposta si potrebbe estendere anche in altri ambiti nazionali.

GIUSTO: ricorda che quanto riportato nella delibera in discussione si riscontrano temi che da anni sono all'attenzione della città e propone un ticket anche con un prezzo maggiorato rispetto a quello proposto, considerando che soli 3 euro è un eventuale arricchimento che umilia quella che e' l'offerta che venezia offre al suo visitatore. E nell'auspicare si possa tornare indietro nel tempo per riportare la città ad essere la città che era .

FORMENTI: pone attenzione a come si vuole immaginare i turisti , come amici o nemici della città e ritiene opportuno richiedere una quota o ticlet che sia fruttifero ed a beneficio della città . Nel merito della delibera in discussione lamenta non vi siano chiare indicazione e che modalità attuative sono implicite nella proposta di un ticket di pagamento. Nella sostanza afferma di non riscontrare la necessaria attuazione nelle proposte collegate alla delibera e dichiara non positiva alcuna valutazione su quanto riportato nella 375.

SCANO: afferma che non si riscontra nella delibera 375 proposte concrete su una possibile attuazione come ritiene criticabili parte delel indicazioni espresse nel progetto di Governance.

PICCIN: ricorda che nel documento del Progetto di Governance non vi e' proposta una tassa o ticket perchè non rientra nelle competenze dell'Ente, questo e' compito del Governo Centrale , che ha le prerogative per poterlo fare.

SCARPA R.: ribadisce la disponibilità di affrontare la delibera 375 in Consiglio Comunale . Nel ricordare che vi sono turisti che pagano per la ztl oppure il biglietto di trasporto acqueo urbano ed una parte di turisti entra in città senza non pagare nulla, quindi l'intenzione e' quella di istituire una tassa per recuperare entrate mancanti, ritenendo che sia equo un pagamento per tutti coloro che accedono a Venezia e non far gravare l'imposta solo a pochi ed ai residenti. Infine ritiene che in qualità di amministratori e' anche quello di tutelare gli interessi della città e dei suoi residenti e quanto posto sia per riflettere in modo sistemico per il beneficio della citta di Venezia.

PEA: dichiara che la proposta di delibera numero 374 viene licenziata in discussione in consiglio comunale e ,nel ringraziare i presenti, chiude, i lavori di commissione alle ore 16.34..

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 18-02-2019 ore 08:18
Ultima modifica 18-02-2019 ore 08:18
Stampa