Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > X Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

X Commissione - Verbale

Seduta del 21-09-2017 ore 13:00
congiunta alla I Commissione, alla II Commissione, alla III Commissione, alla IV Commissione, alla V Commissione, alla VI Commissione, alla VII Commissione, alla VIII Commissione, alla IX Commissione e alla XI Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Luca Battistella, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Altri presenti: Vicesindaco Luciana Colle, Assessore Renato Boraso, Assessore Massimiliano De Martin, Assessore Michele Zuin, Direttore Simone Agrondi, Direttrice Stefania Battaggia, Direttore Raffaele Pace, Dirigente Loris Sartori, Dirigente Luca Barison , Dirigente Silvia Grandese , Dirigente Michela Lazzarini, Dirigente Nicola Nardin, Funzionario Mario Carulli

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Illustrazione della Proposta di Deliberazione PD 304 del 16/08/2017: Approvazione Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) - Sezione Strategica 2018/2020 - Sezione Operativa 2018/2020.

Verbale

LOCATELLI : alle ore 13.25 ,constatato il numero legale, apre ai lavori di Commissione congiunta con tutte le altre commissioni dando letture dell'ordine del giorno:Illustrazione della Proposta di Deliberazione PD 304 del 16/08/2017: Approvazione Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) - Sezione Strategica 2018/2020 - Sezione Operativa 2018/2020. Ricorda che con la presente Commissione si entra nello specifico con il contributo di slides del DUP ( consultabile attraverso il link: https://www.comune.venezia.it/sites/comune.venezia.it/files/documenti/Bilancio/DG_2017_153_42318_allegato.pdf )

ZUIN: illustra che sono cinque le grandi macroaree da affrontare e che saranno delucidate dagli assessori di riferimento con il sostegno dei tecnici di competenza.

BORASO: illustra gli aspetti riguardanti la mobilità con argomentazioni di carattere generale nell'obiettivo strategico di regolamentazione riguardante la questione del flusso turistico , attraverso itinerari alternativi e con una regolamentazione del traffico nel rispetto alla struttura della Città Storica. Altra questione di riferimento riguarda il problema dei parcheggi e delle aree degli accessi con relativa revisione degli attuali sistemi di parcheggio al fine di contribuire as un miglioramento della attuale situazione, anche grazie al contributo di un supporto tecnicologico che consenta di migliorare il servizio all'utenza. Evidenzia l'importanza di interventi condivisi tra AVM e VENIS al fine di attuare un progetto di mobilità che comprende anche il contributo di altre Direzioni al fine di promuovere, da parte dell'Amministrazione, una mobilità sostenibile e cio' si traduce in determinate scelte di ristrutturazione di piste anche ciclabili in varie aree della Città Metropolitana. Affrontando la questione riguardante i trasporti e sulla mobilità definendo nuove soluzioni alla questione del car sharing (servizio di mobilità urbana che permette agli utenti di utilizzare un veicolo su prenotazione noleggiandolo per un periodo di tempo breve, nell'ordine di minuti o ore, e pagando in ragione dell'utilizzo effettuato) e definire l'area dell'attuale Piazzale Cialdini . Affronta questione del tema inerente le aree di San Basilkio, Tessera e Fusina con l'intento di trovare soluzioni strategiche e pone attenzione nel rafforzare il collegamento degli ospedali e strutture sanitarie e quindi mettere in rete una serie di servizi con un prolungamento orario tra diverse aree anche in orario notturno. Per quanto riguarda quest'ultimo punto si rimanda all'allegato C "Mobilità di gestione dei servizi pubblici locali" (pag 183 del DUP).

LOCATELLI: ringraziando per l'intervento dell'assessore Boraso prosegue con l'illustrazione della vice Sindaco Colle.

COLLE: affronta la questione relativa al Pon Metro (programma dedicato allo sviluppo urbano sostenibile ) per la valorizzazione sul tema della residenzialità con interventi di recupero alloggi collegata alla politica della residenza ( pag 58 DUP- M1_6.1.4 Presentazione di Progetti strategici capaci di accedere ai fondi europei destinati ai capoluoghi delle città metropolitane) e sulla questione riguardante le alienazioni conferma che non vi sono state incluse nuove strutture rispetto agli anni precedenti. Per quanto riguarda la questione delle attività culturali illustra le slides allegate a pagina 66 del DUP "Missione di Bilancio 4 indirizzo strategico :educazione, istruzione, e diritto allo studio.

DE MARTIN: compie una disanima generale riguardante " territorio edilizia ed ambiente" e ricorda che sono state fatte scelte importanti con piani di interventi in merito alle strutture urbane che vengono riportate nelle pagine di riferimento del DUP ,proseguendo ,con il contributo di slides indicanti le pagine del Documento dove accenna a grandi linee gli aspetti riguardanti il proprio assessorato di riferimento. Illustra gli interventi riguardanti il territorio del Lido di Venezia e la questione relativa al piano degli arenili con la prevista miglioria dei servizi annessi (pag 81), necessità di improntare una cartografia unica territoriale per una unica pianificazione comunale (pag85); questione aree cimiteriali (pag.86); la questione dei rifiuti urbani e la gestione parchi e verde pubblico (pag 89); la gestione dei rifiuti urbani nella Città Storica con una raccolta diffirenziata di essi (pag.93);sviluppo area quadrante di Tessera (pag97); proseguendo con interventi di bonifica e monitoraggio di alcune aree del Comune e concludendo ,infine, con il piano di interventi e "l'adozione di un nuovo strumento urbanistico generale unitario, sia attraverso una serie di modifiche puntuali agli strumenti urbanistici esistenti. L'attività richiederà il coinvolgimento di tutte le Direzioni/Settori comunali interessati (Lavori Pubblici, Mobilità, Ambiente, Edilizia ecc.) e, per i temi d iscala sovracomunale, della Città Metropolitana, impegnata a sua volta nella pianificazione strategica e territoriale di scala metropolitana. Il Settore Sviluppo ed Utilizzo del Territorio intende promuovere in sede di pianificazione attuativa nuove composizioni architettoniche a sviluppo verticale attraverso sistema integrato di benefici per il privato e la parte".

LOCATELLI: ringraziando per gli interventi apre al dibattito in aula.

SCANO: interviene chiedendo chiarimenti sul ritorno di possibili linee tranviarie in relazione alle aree portuali e sul trasporto pubblico locale. Propone di istituire ulteriori commissioni in merito al piano regolatore portuale e vorrebbe comprendere con che modalità il Comune ha interesse su aree dismesse nella zona del porto. Richiede formalmente di parlare della questione della aree "ibrise" da restituire alal città prima che siano attuate altri tipi di scelte in merito.

BORASO: risponde riprendendo quanto riportato a pagina 96 e 97 del DUPFavorire gli investimenti sostenibili su porto, aeroporto e altri settori, come il turismo e la logistica Completamento delle opere ancora in corso di esecuzione, a partire dalla rete tranviaria e verifica di collegamenti pubblici migliori con luoghi strategici e ricorda che non sussiste nessun piano di ampliamento della linea tranviaria ma solo la sistemazione dello snodo di piazzale Cialdini con adeguamenti per dare maggior funzionalità all'area. E non sono previsti interventi di prolungamento del servizio tram verso San Basiglio.

DE MARTIN: conferma che con l'attuale presidente dell'area portuale non vi sonbo stati ancora incontri formali.

LA ROCCA: nel merito del regolamento edilizio pone attenzione sulla questione della manutenzione delle aree urbane e il relativo stato dei lavori , auspicando di avere in tempo la documentazione in merito per poter fare una attenta analisi e quindi richiede maggiori dettagli in merito.

DE MARTIN: ricorda che e' necessario lavorare sulle norme per quanto riguarda riguarda il piano degli interventi .

FERRAZZI: chiede delucidazioni sullo stato di interventi delle piste ciclabili e sulla questione del Regolamento Regionale.

BORASO: ricorda che sulla questione delle piste ciclabili si e' in attesa della chiusura della istruttoria tecnica.

PACE: illustra che ogni Regione potrà adottare un proprio regolamento e si sta lavorando in merito a quello della Regione Veneto.

PELLICANI: pone una osservazione sulla questione del tram non riscontrando chiarezza in merito e chiede quali siano le politiche adottate dalla Amministrazione sulla zona ZTL con l'incremento delle aree pedonale. Ritiene sia necessario sollecitare degli incontri in commissione per quanto riguarda lo stato della situazione del Mose. Nel merito dell'interscambio di San Giuliano si pone la questione di come si intende procedere.

LA ROCCA: in merito alla questione del MOSE lamenta che sottrae risorse alal Città ed incide pesantemente e sulla questione riguardanti le concessioni non riscontra alcun risultato e richiede una maggior trasparenza sulle ditte che ottengono i lavori per il funzionamento de'opera.

LOCATELLI: ricorda ai consiglieri presenti di attenersi agli argomenti all'ordine del giorno e che su questioni non attinenti i lavori di commissione saranno svolta commissioni apposite.

FIANO: richiede chiarimenti sulla mancanza di interventi di ristrutturazione di piazzale Roma e che non vi sian alcuna menzione nel DUP e ritiene necessario avere maggiori chiarimenti sulle aree pubbliche degradete e se vi e' un lavoro al fine di riassegnarle al cittadino, oltre alla questione delle grandi navi con relative varianti di transito e conclude sulla questione di nuove strutture albeghiere in terraferma ed il relativo aumento di presenze turistiche a Mestre.

PEA: pone attenzione che non si riscontra nel DUP alcune voce specifica sulla Cultura, Cittadinanza delle Donne e ritiene sia opportuno ,in vista edell'approvazione del Documento, conoscere le risorse destinate alla cultura.

VISMAN: intende presentare una proposta del Movimento Cinque Stelle di creare stazioni di by sharing ( ccondivisione) all'interno delle arre del Comune.

BORASO: replica ricordando che per quanto riguarda le aree pedonali sono e consentono una maggiore vivibilità della città sia per i lavoratori che per i residenti .Nel merito di piazzale Roma sarà affrontato in seguito con i dovuti interventi di scelta strategica a partire dalla viabilità alla sicurezza con interventi mirati. Nel merito della questione riguardante il moto ondoso ricorda che gli aspetti della laguna non sono di esclusiva pertinenza del Comune , e nel merito di San Giuliano per quanto riguarda gli aspetti e le scelte sulla logistica lungo il canale saranno coinvolti tutti gli operatori , che presenteranno un loro progetto – di cui saranno a loro carico i lavori previsti- e in seguito sarà possibile illustrare un progetto di intervento del Comune con quelle che saranno le scelte opportune da compiere. Conclude ricordando che per quanto riguarda le piste ciclabili una volta completata la rete saranno predisposte aree per offrire un adeguato servizio di by-sharing.

COLLE: ricorda saranno svolte delle commissione apposite in merito alal Cittadinanza delle Donne e propone una serie di incontrri al fine di focalizzare le tematiche.

LAZZARINI: evidenzia che il DUP opera su missioni di bilancio e non per aree di mandato, che saranno di certo affrontate in altra sede.

PEA: ritiene necessario un allegato al DUP ed anche una commissione specifica sul concreto dei finanziamenti per gli ambiti culturali e richiede maggior chiarezza in merito.

LOCATELLI: condivide la richiesta di affrontqre una commissione congiunta sulla questione emersa e nel ringraziare i presenti chiude i lavori di commissione alle ore 15.22.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 19-02-2019 ore 10:01
Ultima modifica 19-02-2019 ore 10:01
Stampa