Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > X Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

X Commissione - Verbale

Seduta del 12-09-2017 ore 09:00
congiunta alla I Commissione, alla II Commissione, alla III Commissione, alla IV Commissione, alla V Commissione, alla VI Commissione, alla VII Commissione, alla VIII Commissione, alla IX Commissione e alla XI Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Sara Visman

 

Altri presenti: Assessore Michele Zuin, Dirigente Nicola Nardin, Dirigente Michela Lazzarini, Funzionaria Chiara De Marchi

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Illustrazione della Proposta di Deliberazione PD 304 del 16/08/2017: Approvazione Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) - Sezione Strategica 2018/2020 - Sezione Operativa 2018/2020.

Verbale

LOCATELLI : alle ore 9.30 ,constatato il numero legale, apre ai lavori di Commissione congiunta con tutte le altre commissioni dando lettura dell'ordine del giorno: "Illustrazione della Proposta di Deliberazione PD 304 del 16/08/2017: Approvazione Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) - Sezione Strategica 2018/2020 - Sezione Operativa 2018/2020". Ricorda che nell'affrontare il PD304 ci si propone di dare enfasi ,sia dal punto di vista tecnico che politico, per poi proseguire in prossima commissione con analisi più ampia degli aspetti del Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) e d evidenzia che si tratta di un progetto di condivisione con tutti gli assessori di riferimento del documento strategico.

ZUIN: nel ribadire il coinvolgimento sia tecnico che politico, e che nella giornata odierna sarà presentato in forma di sintesi e che in seguito vi sarà l'approvazione per gradi del documento stesso. Indica che le linee strategiche 2018/2020 riguardano il percorso delle proposte programmatiuche dell'Amministrazione e che sono inserite all'interno del Bilancio del Comune di Venezia. Illustra che si tratta di linee programmatiche di obiettivi che coinvolgono livelli macro a cadutas e che saranno affrontati con commissioni ad hoc ,con gli assessori referenti, per meglio indicare il percorso programmatico attuato dalla Amministrazione. Il programma pur ritenendosi biennale presuppone degli obiettivi che attueranno aggiornamenti annuali.

LAZZARINI: nell'illustrare in forma piu' sintetica il DUP ( consultabile con il seguente linkhttps://www.comune.venezia.it/sites/comune.venezia.it/files/documenti/Bilancio/DG_2017_153_42318_allegato.pdf)presenta della slide riguardanti una Sezione Strategica 2018/2020 ed Sezione Operativa 2018/2020 ,quali linee di mandato in base alla linee dell'Amministrazione. Nella prima slide riferendosi al Sistema di Bilancio ribadisce che le linee programmatiche si attueranno con tempistiche di aggiornamento con le risorse previste ed il ciclo di programmazione si concluderà con una rendicontazione annuale. La seconda slide illustra il Ciclo della Programmazione a partire dalle Linee Programmatiche 2015-2020 proseguendo con il Documento Unico di Programmazione 2017-2019 ed infine con il Bilancio di Previsione 2017-2019. Dalla linee programmatiche per entrare poi negli aspetti riguardanti le aree tematiche specifiche con obiettivi comuni e gestionali individuali.Nel proseguo dell'illustrazione delel slides fa riferimento a quelle che sono le "missioni di bilancio"; scelte principali dell'Ente con i soggetti coinvolti sia interni che esterni ed il contributo delle Società Partecipate.; Programmi triennali , sviluppati in un arco di tempo annuale : l'indicazione di una programmazione a 360 gradi; al fabbisogno del Personale; al Programma delle Opere Pubbliche e ricordando che elemento strategico dell'intero documento e' la trasparenza stessa di quanto illustrato integralmente nel Documento nella sua forma estesa.

LOCATELLI: nel ringraziare coglie l'occasione dei due interventi introduttivi che consentono di addentrarsi negli aspetti specifici aprendo al dibattito di commissione.

FIANO: ritiene che su alcune parti del Documento ed in particola re a pagine 107 "Programmazione del fabbisogno di personale" non riscontra vi siano i dati necessari per comprendere al meglio le procedure che l'Amministrazione intende adottare.

ZUIN: ricorda gli aspetti specifici saranno trattati in apposite Commissioni congiunte con gli assessori di riferimento per meglio comprendere le linee proposte. Illustra che all'interno della sezione "Condizioni dell'Ente" con particolare riferimento alla pagina 25 del DUP viene riportato il IL PATRIMONIO NETTO DEL GRUPPO CITTÀ DI VENEZIA in cui in diverse tabelle sono indicate le Società Partecipate del Comune di Venezia , a partire dagli Obiettivi gestionali assegnati alla società controllate (pag 26) dove "vengono definiti gli Obiettivi gestionali delle società controllate di primo livello, nonché per le altre controllate affidatarie d iservizi, articolati secondo i profili previsti dall’art. 26 comma 1 lett. I ed integrati con il profilo della“Trasparenza” :Bilancio,Efficacia,Efficenza.Economicità e Trasparenza. Prosegue ricordando che mancano i dati di bilancio che verranno dati nella fase di afggiornamento prevista a novembre dell'anno in corso. Ricorda che l'intento e' di fornire il piu' possibile i dati necessari per comprendere la natura del documento stesso, illustrando gli aspetti di cui si puo'ì avere visione consultandoi il documento a partire da paginea 43 fino a pagina 62 del riportato link del Dup. Conclude dando parziale lettura di pagina 192 , che conclude l'intero documento dove si fa riferimento all'allegato E :"ATTO DI INDIRIZZO NEI CONFRONTI DELLE SOCIETÀ CONTROLLATE IN MATERIA DI VINCOLI ASSUNZIONALI E CONTENIMENTO DEGLI ONERI RETRIBUTIVI", e ricordando che bisogna attendere un decreto ministeriale al quale poi il Comune dovrà attenersi con vincoli stabiliti dalla norma.

SCANO: chiede delucidazioni in merito agli obiettivi riportati a pagine 36 e 37 del DUP IVE S.r.l.
Società immobiliare e braccio operativo del Comune nelle attività di social housing. Dove riscontra riferimenti generici e chiede se e' possibile scendere nel dettaglio in particolare sul tema della Trasparenza e sugli obblighi di legge , notando come per talune società vi siano carenze sull'aggiornamento e conclude sulla questione relativa al nuovo piano di organizzazione del Comune. Ed infine per quanto riguarda gli obiettivi di miglioramento gestione chiede chiarimenti alle alienazioni , ricordando che salvo casi particolari si era votato in passato contro altri piani di alienazione.

ZUIN: ribadisce che taluni aspetti del DUP saranno illustrati in modo piu' particolareggiato con ulteriori Commissione ,gia' previwste, con gli assessori di riferimento. Per quanto riguarda il tema della Trasparenza chiarisce che l'Amministrazione e' pronta ad intervenire nei confronti delle Società partecipate e di migliorare ulteriormente i rapporti tra Amministrazione e Partecipate cercando di fornire risposte tempestive. Sulla questione delle alienazioni ribadisce che non vi sono nuovi piani in merito se non quelli gia' esistenti.

FIANO: a proposito di Elenco dei singoli immobili di proprietà dell' Ente (pag 158-DUP) chiede chiarimenti sulla Fondazione Levi che intende trasformare la propria sede in struttura turistica ricettiva. .
ZUIN nel ricordare che , come riportato nella menzionata pagina 192 allegato E , manca ancora il Decreto Legislativo mentre la Fondazione Levi gode di una autonomia propria ed il Comune non ha poteri specifici per quanto riguarda il cambio di indirizzo e quindi non puo' influire su eventuali decisioni.

LOCATELLI: non riscontrando altri interventi e nel ringraziare i partecipanti ,chiude i lavori di Commissione alle ore 10.53.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 19-02-2019 ore 09:53
Ultima modifica 19-02-2019 ore 09:53
Stampa