Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > VIII Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

VIII Commissione - Verbale

Seduta del 17-05-2017 ore 15:00
congiunta alla X Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Elena La Rocca, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Elena La Rocca, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Sara Visman, Barbara Casarin (sostituisce Maurizio Crovato), Lorenza Lavini (sostituisce Deborah Onisto), Francesca Rogliani (sostituisce Chiara Visentin)

 

Altri presenti: Assessore Michele Zuin, Dirigente Nicola Nardin, Funzionario Mario Carulli, Funzionario Michele Dal Zin

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Esame della Proposta di Deliberazione PD 161 del 4/5/2017: Bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2017-2019 - Variazione - esame dei pareri pervenuti dalle MunicipalitÓ e dal Collegio dei Revisori dei Conti

Verbale

Alle ore 15:20 il consigliere Fiano assume la presidenza e, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta. Informa che è appena arrivato il parere del Collegio dei Revisori dei Conti ed anche la nuova perizia di stima. Tiene inoltre a precisare che il 15 maggio alle ore 14:00, subito prima dell'inizio della commissione consiliare, la segreteria di Commissione ha ricevuto una proposta da parte delle OO.SS. del Casinò con preghiera di farla conoscere ai consiglieri e per questo motivo ha chiesto al segretario di Commissione di inoltrarla, fatto che ha suscitato la reazione di un Consigliere che ha fatto notare d'aver utilizzato questi mezzi per mettere in difficoltà la maggioranza. Ribatte che tale critica è infondata. Riepiloga l'esito dei pareri delle Municipalità.

ZUIN sui pareri di Municipalità spiega che Mestre Carpenedo ha dato parere negativo riprendendo dei tratti di quanto scritto per il Casinò, Chirignago parere contrario più o meno per gli stessi motivi, Lido Pellestrina negativo con osservazioni, Favaro favorevole e Marghera contrario. Il parere dei Revisori è favorevole e tiene conto del primo emendamento di Giunta, mentre quello sul secondo emendamento di Giunta verrà dato domani. Illustra il primo emendamento che coglie la possibilità di rinegoziare i mutui, quando si aprono delle finestre come in questo caso, in modo da ottenere un'economia a bilancio di 430.000€, mentre dal 2018 sarà di 110.000€, sempre per minori interessi. A seguito della nuova perizia sull'area Boschetto Sirma era stato aperto un discorso sulle valutazioni delle bonifiche ed altro, presentato un emendamento e ora, rivalutate tutte le cose, la nuova perizia conferma il valore iniziale con un maggior valore di 175.000€ che viene messo in conto futuro, accantonamento a riserva per futuri aumenti di capitale sociale, per l'aumento del capitale sociale in Veritas: viene emendata così la vecchia delibera che era stata emendata a sua volta.. I Revisori danno parere anche su quest'emendamento. Vengono poi rimodulati i programmi PON Metro Stato, Unione Europea e bando periferie, a saldo zero. Il furto dei flash dei nuovi autovelox è poi coperto con variazioni delle entrate da codice della strada. È prevista la manutenzione e l'adeguamento funzionale del Centro Ippico. Riepiloga quanto prevede il secondo emendamento. CMV S.p.A. ha necessità di aprire un finanziamento di 5 milioni per pagare interessi semplici relativi agli sgravi contributivi:da un punto di vista economico era stato messo a posto, altra cosa è avere la liquidità per pagare, per cui CMV deve ottenere questo finanziamento offrendo come garanzia i terreni di Tessera. Aggiunge che c'è la possibilità di modificare la vecchia convenzione che prevede che sui terreni del Comune la Marco Polo S.p.A. costruisse lo stadio: questa convenzione va ritirata per poter mettere come garanzia i terreni.

VISMAN chiede chi costruirà lo stadio in quei terreni.

ZUIN risponde che non lo sa ma vendere i terreni serve a chiudere l'ipoteca.

PELLICANI ribatte che se si ipotecano quei terreni e poi si vendono, il loro valore sarà inferiore di 5 milioni.

ZUIN spiega che a suo tempo è stato fatto un accantonamento economico prudenziale e che ora i soldi vanno reperiti: bisogna accendere un mutuo per pagare le cartelle degli sgravi.

VISMAN chiede per quanto tempo.

DAL ZIN le risponde per 24 mesi.

ZUIN precisa che se i terreni verranno venduti prima lo chiudono anticipatamente.

SCANO legge delle tabelle degli oneri di urbanizzazione e dei costi di costruzione del 2010, precisando che gli oneri di urbanizzazione in zona industriale valgono 11€ al metro quadro e anche aggiungendo i secondari si arriva a 20€/mq: il fatto che il giusperito attesti 60€/mq di valore gli sembra quasi un trucco.. Ricorda che aveva proposto una mozione per rimandare in commissione la Proposta di deliberazione d'aumento del Capitale di Veritas, proprio per la questione Metrasped e per i terreni da bonificare, che è stata respinta. Ora legge che vi sono 6 milioni di euro di costi di bonifica. Di cui il perito si era dimenticato, così come s'era dimenticato di vedere se le aree erano urbanizzate. Su tutto questo era stato attaccato dal Sindaco. Sostiene che quindi come minimo bisogna farsi restituire i soldi dall'architetto e che il Sindaco era in malafede, sapendo già che avrebbe presentato un'altra perizia che smentisce la prima.

ZUIN ribatte che è stata ratificata una perizia che dà ragione su quanto è stato fatto: non esprime giudizi sul professionista. Alla chiusura il valore è aumentato di 175.000€, è una questione che riguarda il perito.

DAL ZIN premette che avevano provato a spiegare al perito alcune cose che il perito stesso non ha seguito, e precisa che il ricorso è sulla nomina.

SCANO legge parte della vecchia perizia.

DAL ZIN spiega sono stati fatti due ricorsi: uno semplice e uno che è un'integrazione perché durante l'istruttoria ci si è accorti che si stavano valutando aree diverse. Sono sorte anomalie e incomprensioni col perito: è stato informato dei vincoli sulle aree, su Metrasped ecc. e quest'ultimo non ha seguito le indicazioni degli uffic. Infine è stata contestata la perizia, con Veritas, per cui l'ultima è quella corretta.

CARULLI precisa che gli oneri (quanto dovuto per costruire) e i costi di urbanizzazione (quanto si presume costerà a Veritas per poter procedere) sono cose diverse.

NARDIN spiega che nella perizia iniziale non era stato tenuto conto che c'erano aree già urbanizzate: parte dal presupposto che le aree già urbanizzate valgono 200 da cui toglie 60 per costi di urbanizzazione.

SCANO ricorda gli insulti ricevuti dal Sindaco su questo tema, su cui aveva ragione, domanda se chiederà scusa.

Alle ore 16:00 il Presidente Fiano, preso atto di quanto emerso dal dibattito e non essendoci ulteriori domande, propone di inviare la Proposta di Deliberazione 161/2017 in discussione in Consiglio comunale e dichiara chiusa la seduta.
La commissione approva.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 23-06-2017 ore 11:07
Ultima modifica 23-06-2017 ore 11:07
Stampa