Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Commissioni consiliari > VII Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

VII Commissione - Verbale

Seduta del 12-04-2017 ore 09:30

 

Consiglieri componenti la Commissione: Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Giancarlo Giacomin, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Marta Locatelli, Giorgia Pea, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Silvana Tosi

 

Consiglieri presenti: Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Giancarlo Giacomin, Elena La Rocca, Giorgia Pea, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Francesca Rogliani, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Silvana Tosi, Maurizio Crovato (assiste), Bruno Lazzaro (assiste), Deborah Onisto (sostituisce Lorenza Lavini), Monica Sambo (sostituisce Nicola Pellicani), Matteo Senno (sostituisce Marta Locatelli)

 

Altri presenti: Vicesindaco Luciana Colle, Commissario Straordinario dell'ATER di Venezia Aldino Padoan, Dirigente Ater Simone Zanardi, Dirigente Luca Barison

 

Ordine del giorno della seduta

  1. ATER e residenzialitÓ

Verbale

Alle ore 09.55 il presidente Giacomin presenta l’o.d.g. e ringrazia i presenti.
PADOAN descrive la situazione dell’occupazione senza titolo e della morosità del Patrimonio ATER. Legge la normativa riguardante l’occupazione senza titolo circa 178n occupanti senza titolo (tipologia sub.b). legge la procedura senza titolo e descrive brevemente le occupazioni da parte degli individui di etnia Rom.
Alle ore 10.05 esce il consigliere D’Anna.
COLLE fa sapere che la questione sfratti e morosità sono elementi coincidenti con situazioni sociali particolari, ovviamente la procedura comunque procede.
CARRAR precisa che l’utente è sempre informato rispetto all’alloggio sociale.
PELIZZATO chiede la situazione relativa ai Rom.
CARRER spiega che il fenomeno è legato all’etnia, spesso occupano immobili con più persone, risulta importante l’utilizzo della mediazione sociale.
BARENDI spiega che ci sono circa una decina di casi in contesti immobiliari abitati da anziani e quindi il problema aumenta la percezione del disagio.
CARRER sottolinea che i casi legati ai ROM creano problemi di ordine sociale soprattutto con la presenza dei bambini che non frequentano le scuole.
FERRAZZI puntualizza che l’ATER ha un numero elevato di appartamenti e il problema è legato alla loro gestione. Fa sapere che in quartiere Pertini la situazione è difficile con un disagio sociale percepito molto alto.
COLLE spiega che la legge regionale in discussione in commissione, prevedrà un abbassamento del livello reddituale e un conteggio più elaborato.
BARENDI spiega che per chi supera il limite reddituale si possono stipulare dei nuovi contratti non più agevolati. Fa sapere che se c’è il superamento del triplo del reddito subentra il rilascio.
FERRAZZI ritiene che questo limite dovrebbe cambiare.
SCARPA R. puntualizza che la disponibilità degli alloggi pubblici tra vuoti e sfitti si aggira a circa 1700 appartamenti .Ritiene sia importante risolvere il problema degli sfratti . Pone una riflessione sulla necessità di un nuovo regolamento che tenga conto delle situazioni famigliari particolari.
COLLE spiga che il comune assiste le famiglie sfrattate e non assiste i casi sconosciuti, la questione degli sfratti dell’ATER ricade poi sul Comune. Avvisa che con il PON METRO si recupereranno molti immobili per i problemi legati al cambio alloggio.
R.SCARPA chiede notizie sul famoso bando ATER.
BARISON risponde sul tema bandi evidenziando che la normativa esistente sui bandi si scontra con la normativa tematica , quindi il regolamento potrebbe risolvere molti problemi.
COLLE elenca alcune casistiche di famiglie che poi richiedono gli alloggi pubblici.
CARRER fa sapere che al quartiere Pertini, ci sono state delle occupazione, e conseguentemente sono state attivate, le procedure del caso.
COLLE propone un incontro formativo per spiegare le procedure di attivazione e collaborazione con la Procura e la Polizia Locale.
CARRER spiega che utilizzare la linea dura diventa un problema da gestire quando c’è la presenza dei minori.
COLLE spiega che il PN METRO ha la previsione di smantellare tutti i campi Sinti, attivando la mediazione culturale.
SAMBO condivide quanto detto dal Consigliere Ferrazzi, rispetto alle situazioni sociali che il Comune deve gestire. Propone una commissione congiunta ad hoc VII e III.
GIACOMIN acconsente all’organizzazione di questa riunione di commissione.
SAMBO ritiene che sulle situazioni delicate si dovrebbe avere una sensibilità maggiore.
COLLE rassicura che il Comune agisce con sensibilità.
BARISON spiega alcuni casi di morosità, atti ad ottenere un cambio immobile.
BARENGHI spiega che i tempi degli sfratti sono molto lunghi e le persone sono notiziate per tempo.
CANTON chiede quanti siano i nuclei famigliari con reddito alto.
CARRER spiega alcune difficoltà legate alle certificazioni degli immobili per poterli mettere a disposizione. Fa sapere che gli alloggi una volta liberi per evitare le occupazioni abusive si rimuovono temporaneamente le finestre.
COTENA chiede spiegazioni sull’allaccio delle utenze quando l’immobile è occupato.
CARRER spiega che si allacciano abusivamente.
LA ROCCA domanda come si procede con la pubblicazione del bando.
CARRER chiarisce che il bando è comunale con case dell’ATER e del Comune.
LA ROCCA ricorda che già un anno fa era stato sviluppato un confronto con la Regione Veneto, ad oggi senza grandi risultati.
CARRER spiega che l’assessorato della regione si sta muovendo ma la normativa è nuova.
COLLE spiega che il bando è quasi pronto, si sta aspettando il regolamento cercando di modificare l’affitto sulla base del reddito e non sui metri quadrati.
BARISON fa sapere che al Front Office c’è un problema di personale.
SCANO chiede spiegazioni sulla sperimentazione di affidamento degli alloggi a cooperative sociali per auto-recupero. Critica la regione sulla questione della soglia dei 107.000 euro.
CARRER ritiene che si possano valutare percorsi positivi già sperimentati da altre regioni.
COLLE chiarisce che l’utilizzazione del percorso dell’auto restauro risulta farraginoso poco positivo.
PELLEGRINI invita la commissione a discutere delle prospettive della residenza della Città di Venezia.
COLLE risponde al consigliere Pellegrini che nella prossima riunione si discuterà sulla residenza.
LA ROCCA propone di utilizzare il personale di INSULA.
COLLE ricorda che si sta utilizzando il personale di INSULA per gli accatastamenti.
Alle ore 11.30 il presidente chiude la riunione di commissione.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 03-05-2019 ore 11:28
Ultima modifica 03-05-2019 ore 11:28
Stampa