Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > V Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

V Commissione - Verbale

Seduta del 23-03-2017 ore 15:00
congiunta alla VIII Commissione e alla X Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Sara Visman, Francesca Rogliani (sostituisce Marta Locatelli)

 

Altri presenti: Assessore Massimiliano De Martin,Presidente dell'Istituzione Bosco e Grandi Parchi Giovanni Caprioglio, Direttore dell'Istituzione Bosco e Grandi Parchi Andrea Costantini

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Audizione del Presidente dell'Istituzione Bosco e Grandi Parchi

Verbale

Alle 15.20 la Presidenza Lorenza Lavini constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta e descrive brevemente l'o.d.g. e ricorda che la riunione di oggi è propedeutica all'analisi del Bilancio che verrà fatta in VIII Commissione.

CAPRIOGLIO ringrazia i presenti per l'opportunità di illustrare le azioni che questa Istituzione sta svolgendo. Elenca brevemente le attività svolte dall'istituzione, descrive le aree soggette alla gestione da parte dell'Istituzione Boschi e Grandi Parchi. Fa sapere che ci sono 230 ha di boschi, 36 ha di Parco Albanese, 78 ha di Parco di San Giuliano e che altri 10 ha si aggiungeranno a breve. Ricorda che la manutenzione ordinaria viene fatta regolarmente come nei parchi anche nel bosco. Fa sapere che il il bar è di pertinenza dell'istituzione mentre la piscina no. Sottolinea come le competenze siano suddivise a scacchiera generando delle difficoltà di gestione. Auspica che si possano acquisire ulteriori spazi per completare i percorsi già presenti. Pone una riflessione sulla possibilità di compeltare il progetto Di Mambro; Sull'ampliamento del Bosco dell' Osellino pone un ragionamento sulle attività ludiche e sugli spettacoli all'aperto, che dovrebbero essere attrezzati con reti tecnologiche adeguate per la salvaguardia del manto erboso. Sottolinea che l'istituzione oggi ha 5 milioni di metri quadrati di verde, e che si dovrebbero creare i percorsi di collegamento tra le varie zone.

LAVINI ringrazia il Presidente Caprioglio per la descrizione fatta ed invita il direttore Costantini ad intervenire.

COSTANTINI descrive brevemente iI bilancio previsionale 2017, elencando le delibere del 2016 sui fondi in conto d' esercizio e sul titolo secondo investimenti. Descrive il titolo primo e il costo del personale comprensivo di contributi previdenziali. Fa sapere che c'è anche un canone per l'utilizzo della sede di via Garibaldi. Sottolinea che le entrate sono pari a 180.000 € derivanti da affitti vari. Descrive le spese principali come tasse automobilistiche, affitti dei parchi e boschi, utenze varie, bollette, servizi ausiliari di vigilanza diurna e notturna. Ritiene che le spese più elevate siano dovute alle manutenzioni ordinarie inoltre c'è una partita di spesa sul finanziamento del progetto su aree verdi da bonificare.

LAVINI ringrazia il direttore per la spiegazione e invita i commissari ad iniziare la discussione sull'argomento.

SCANO chiede spiegazioni sul il piano delle opere triennale pari a 500.000 € nel 2016 e pari a 300.000 €. nel 2017. Domanda cosa sia l' usufrutto pari a 400.000 €. Sottolinea che le manutenzioni ordinarie vengono sovvenzionate con le alienazioni e gli oneri di urbanizzazione e ritiene che l'utilizzo di queste risorse per questo scopo di manutenzione ordinaria sia inappropriato. Chiede se ci sono previsioni su una possibile espansione delle aree verdi destinate a bosco. Considera poco leggibile lo schema sugli investimenti. Pone una riflessione sulle aree boschive chiarendo che non sono da considerarsi un peso o un orpello, ma un valido aiuto alla purificazione dell'aria della città.

COSTANTINI descrive il bilancio del 2016 indicando che erano stati inseriti 500.000 € al titolo secondo, finanziabili da vendite; queste risorse al titolo secondo sono di fatto dei progetti. Spiega che i 400.000 €. corrispondono, al canone pagato alla Fondazione Querini Stampalia per le aree destinate a bosco.

CAPRIOGLIO chiarisce che c'è la volontà di creare collegamenti tra le aree verdi presenti in città . Concorda che l'investimento su aree verdi sia da ritenersi fondamentale. Fa sapere che in questi anni sono stati fatti diversi investimenti a favore di aree destinate ai giochi per bambini. Ritiene che le aree del Quadrante di Tessera andranno rivalutate nel prossimo futuro. Descrive brevemente le attività svolte al parco di San Giuliano.

PELLEGRINI sottolinea che sul bilancio del Comune di Venezia i parchi ed i boschi costano 700.000 € all'anno. Pone una riflessione su questa cifra chiedendo un confronto anche con altre città simili.

PELLICANI ringrazia il Presidente Caprioglio ed il Direttore Costantini sottolineando che il verde è un grande patrimonio da tutelare, pone una riflessione sugli investimenti da fare sul parco di San Giuliano per attrezzarlo di reti tecnologiche adeguate ad ospitare manifestazioni ed eventi. Chiede, per quanto riguarda la sicurezza, la possibilità di porre in essere azioni migliorative.

SAMBO rimarca l'importanza dell'investimento che in questi anni il Comune di Venezia ha fatto sulla creazione di nuove aree verdi.

DE MARTIN sottolinea l'importanza del territorio destinato a parchi e boschi . Ricorda che nel documento del Sindaco le aree destinate a verde sono ritenute importanti e di valore.Evidenzia che il territorio della città di Venezia fortunatamente ha molte aree destinate a verde.

FORMENTI chiede la massima attenzione per la gestione delle aree verdi. Ritiene che i dati messi in rete sembrano non corrispondere con quelli quelli descritti oggi. Domanda come vengano affidate le manutenzioni e gli interventi che l'Istituzione fa durante l'anno.

CAPRIOGLIO chiarisce che le manutenzioni e gli investimenti seguono la normativa in essere i procedimenti amministrativi così come da regolamento.

COSTANTINI ritiene che fare dei confronti con altre realtà cittadine sul verde sia difficile. Fa sapere che il costo a metro quadro sul verde è pari a 0,22 € , mentre per quanto riguarda i parchi equivale a 0,55 € al metro quadro, cifre queste che rientrano nella normalità e nella media. Informa che le manutenzioni avvengono con mezzi meccanici di piccole dimensioni e con l'esclusione di agenti chimici.Porta a conoscenza dei commissari che i danni post eventi o manifestazioni vengono recuperati dalle fideiussioni sottoscritte in precedenza .Sottolinea che le gare d'appalto sulle manutenzioni vengono fatte al massimo ribasso, inoltre i cestini vengono svuotati da VERITAS.

CAPRIOGLIO ribadisce l'importanza degli investimenti sulle reti tecnologiche da mettere a disposizione per la realizzazione di manifestazioni ed eventi.Pone una riflessione sulla presenza di spaccio di droga nei palchi, legandola alla presenza di molti istituti scolastici presenti nelle immediate vicinanze. Risponde al consigliere Pellicani chiarendo che mantenere i parchi è un costo e si cerca di fare il meglio possibile mantenendo la situazione decorosa.Auspica che il progetto Di Mambro possa venire concluso acquisendo gli investimenti necessari.

Alle ore 16.45 conclusasi la discussione la Presidente Lorenza Lavini chiude la seduta di commisisone.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 24-08-2017 ore 11:34
Ultima modifica 24-08-2017 ore 11:34
Stampa