Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > V Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

V Commissione - Verbale

Seduta del 31-01-2017 ore 14:30

 

Consiglieri componenti la Commissione: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Sara Visman, Rocco Fiano (sostituisce Felice Casson), Enrico Gavagnin (sostituisce Luca Battistella), Deborah Onisto (assiste), Nicola Pellicani (convocato), Francesca Rogliani (sostituisce Marta Locatelli), Silvana Tosi (assiste)

 

Altri presenti: Assessore Massimiliano De Martin, Direttore Raffaele Pace, Dirigente Maurizio Dorigo, Consigliera comunale Sara Visman, Consigliere comunale Nicola Pellicani, Consigliere comunale Andrea Ferrazzi.

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Discussione della mozione nr. d'ordine 6 (nr. prot. 2) con oggetto "Piano particolareggiato e protocollo d'intesa sull'area T2 Terminal Tessera", inviata da Sara Visman
  2. Discussione della mozione nr. d'ordine 7 (nr. prot. 3) con oggetto "Terminal Tessera", inviata da Nicola Pellicani
  3. Discussione della mozione nr. d'ordine 9 (nr. prot. 5) con oggetto "Piano particolareggiato di iniziativa pubblica Terminal di Tessera", inviata da Andrea Ferrazzi
  4. Discussione della proposta di deliberazione n. 471 dal 09/11/2016: Ratifica del protocollo di Intesa sottoscritto in data 21/05/2015 per l'ambito T2 - Terminal di Tessera ai sensi art. 15 L. n. 241/90 e conferimento mandato alla partecipazione della conferenza dei servizi ai sensi dell'art. 3 D.P.R. del 18/04/1994, n. 383.

Verbale

Alle ore 15.00 la Presidente della Commissione Consiliare Lorenza Lavini, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta illustrando i quattro punti all'ordine del giorno.

VISMAN ricorda che la mozione risale al 2015 evidenziando che oggi viene chiesta la revoca del protocollo d'intesa ma non per farne uno nuovo. Ritiene che non si debba fare questo protocollo.

LAVINI passa la parola al consigliere Pellicani per l'illustrazione della mozione nr. d'ordine 7.

PELLICANI spiega che la mozione racchiude l'idea dello sviluppo della città. Prosegue illustrando la situazione dell'aeroporto di “Marco Polo” le cui strutture esistenti rispetto al traffico aeroportuale, risultano più che adeguate, quindi un allargamento risulterebbe impattante. Sottolinea la situazione del piano tariffario dei parcheggi. Ricorda che le risorse della Legge Speciale dovrebbero favorire la mobilità esterna all'aeroporto. Chiede di andare a votare il protocollo chiarendo il piano tariffario e gli interventi della legge speciale.

LAVINI chiede al consigliere Ferrazzi di illustrare la mozione nr. d'ordine 9.

FERRAZZI ritiene che l'obbiettivo dovrebbe essere quello di portare in Consiglio Comunale un argomento complessivo di natura programmatoria per la città, il T2 è un importante strumento per i flussi verso la città antica per la presenza di parcheggi.

CENTENARO fa sapere che il protocollo d'intesa non potrà essere ritirato da parte della Giunta Comunale.

PELLEGRINI crede che sia utile prevedere, in questa zona, la possibilità di parcheggiare come avviene in Piazzale Roma, favorendo così gli abitanti delle isole.

R.SCARPA sottolinea che il parcheggio non coperto dovrebbe avere tariffe adeguate che possano coprire i costi di manutenzione. Chiede che questo parcheggio possa avere le tariffe residenti così da incentivare i residenti in Centro Storico.

DE MARTIN condivide le questioni sollevate ma sottolinea la non disponibilità a revocare il provvedimento, cercando altresì di inserire le varie puntualizzazioni sui parcheggi e le questioni ambientali.

LAVINI chiede se sia utile portare le mozioni in discussione in consiglio comunale o ritirarle.

FERRAZZI indica il ritiro della Mozione.

PELLICANI indica il ritiro della Mozione.

VISMAN indica di portare la Mozione in discussione in Consiglio Comunale.

LAVINI ringrazia i presenti ed invita a proseguire con la discussione della proposta di deliberazione.

FERRAZZI spiega che la proposta di deliberazione cerca un equilibrio tra le esigenze dell'aeroporto e quelle del Comune di Venezia. Prosegue indicando le caratteristiche della viabilità adiacente al Terminal. Ricorda che la delibera del 2013 mirava ad un beneficio pubblico a favore dei residenti ed i turisti, cercando di armonizzare gli interessi tra aeroporto e città. Ritiene che la ratifica del protocollo d'intesa sia fondamentale e sottolinea l'importanza che i parcheggi abbiano una tariffa adeguata ai residenti e non in linea con quelle aeroportuali. Evidenzia l'importanza del collegamento via acqua e quindi la necessità di coinvolgere anche ACTV. Ricorda che i 17 milioni di euro dovranno essere utilizzati per le opere di accessibilità e di mitigazione ambientale.

CENTENARO ritiene che le istanza del Consigliere Ferrazzi possano essere accolte in proposta di deliberazione, crede che sia necessaria la massima attenzione verso le opere di mitigazione mentre sulle tariffe dei parcheggi esistono ancora alcuni punti contrastanti da chiarire. Ricorda che sulla viabilità le risorse disponibili dovranno essere utilizzate nella logica di contemperare anche le esigenze degli abitanti di Tessera. Sottolinea che la convenzione conterrà le indicazioni del Consiglio Comunale. Chiede che venga fatto un piano di fattibilità per un ingresso di linea tranviaria verso l'aeroporto.

LAVINI sottolinea l'importanza della discussione su questo tema così importante per la città.
ONISTO evidenzia la positività di questa discussione su questo tema e indica come prioritaria l'attenzione verso le mitigazioni ambientali a favore dei cittadini residenti.

PELLICANI crede che la situazione sia arrivata ad un punto fondamentale e che quindi, creare una unità d'intenti tra le parti risulta importante per trovare una soluzione. Sottolinea l'importanza della porta d'acqua prevedendo un vero terminal e non un semplice parcheggio; ritiene fondamentale la dislocazione e la gestione dei parcheggi.

CROVATO spiega storicamente gli ingressi alla città antica. Ritiene che seguire le indicazioni dell'idea di Leonardo Benevolo sulla città unica e la creazione di un maxi terminal sia una grande occasione per la città e la gestione dei flussi. Esprime il proprio accordo con l'idea di far arrivare il tram all'aeroporto. Ritiene che l'approdo acqueo debba essere potenziato con i servizi pubblici.

GIACOMIN considera importante soddisfare le esigenze dei cittadini di quella zona, con particolare attenzione verso la mitigazione ambientale e la costruzione di piste ciclabili verso Tessera, Campalto e Favaro Veneto. Chiede di valutare le connessioni verso il Don Vecchi.

SCANO ricorda che il vecchio progetto che si va a sostituire prevedeva il parcheggio multipiano a copertura a verde e si passa da 8000 parcheggi a 5000 circa. Indica le risorse a disposizione provenienti dalla Legge Speciale da SAVE e dalla vendita dell'area. Ritiene che l'area dedicata agli alberghi non sembra essere funzionale all'uso dell'aeroporto e quindi chiede chiarimenti nel merito. Pone una riflessione sulla mancanza di dati sui flussi viabilistici e la costruzione del terminal. Chiede chi farà e chi gestirà i parcheggi. Propone un allargamento della barriera arborea.

R.SCARPA ritiene che le le tariffe dei parcheggi debbano essere parificate a quelle in uso per i residenti della terraferma. Evidenzia la mancanza di obbiettivi precisi a cui riferirsi e chiede maggiori chiarimenti sulla compatibilità ambientale.

LAZZARO riprende quanto detto dal consigliere Giacomin sulle piste ciclabili facendo riferimento anche a via Scaramuzza ad oggi ignorata.

LAVINI esauriti gli interventi dei commissari passa la parola al Dirigente Dorigo.

DORIGO risponde sulla larghezza delle mitigazioni indicando che l'elaborato pone delle indicazioni di massima e comunque in ambito aeroportuale ci sono limitazioni sull'uso di determinate essenze.

DE MARTIN rinnova la positività della discussione, ritenuto che con l'ascolto delle parti politiche e degli uffici tecnici, si affronterà nel migliore modo possibile la situazione, tutelando i cittadini.

PACE ricorda che oggi è arrivata la convocazione per la conferenza dei servizi. Precisa che spetta al Consiglio Comunale a dare gli indirizzi a chi parteciperà alla conferenza dei servizi. Fa sapere che per la compatibilità urbanistica dovrà essere acquisita con apposita conferenza tra le parti; la valutazione di impatto ambientale è stata data nel Masterplan così come previsto dalle norme specifiche di gestione delle aree aeroportuali.

ONISTO chiede di ottenere l'approfondimento con ulteriori sedute.

VISMAN chiede come mai ci sia l'emendamento di giunta prima dei pareri della Municipalità.

LAVINI chiarisce che il parere di Municipalità arriverà venerdì e poi verranno raggruppate le istanze con un emendamento di giunta. la Discussione proseguirà in una prossima seduta di commissione.

Alle ore 17.00 esaurito l'ordine del giorno il Presidente dichiara chiusa la seduta.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 11-07-2017 ore 15:15
Ultima modifica 11-07-2017 ore 15:15
Stampa