Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Commissioni consiliari > VI Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

VI Commissione - Verbale

Seduta del 14-12-2016 ore 14:30
congiunta alla VIII Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Luca Battistella, Maika Canton, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman.

 

Altri presenti: Sindaco Luigi Brugnaro, Vicesindaco Luciana Colle, Assessore Paola Mar, Assessore Michele Zuin, Assessore Simone Venturini, Direttore Maurizio Carlin, Direttore Luigi Gislon, Dirigente Alessandra Vettori

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Esame della proposta di deliberazione pd 525 del 24-11-2016 : Bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2017-2019 - Cultura
  2. Esame della proposta di deliberazione pd 525 del 24-11-2016 : Bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2017-2019 - Turismo e Promozione della CittÓ
  3. Esame della proposta di deliberazione pd 525 del 24-11-2016 : Bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2017-2019 - Cittadinanza delle Donne e Pari OpportunitÓ

Verbale

Alle ore 14:57 assume la presidente Giorgia Pea, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta. Legge l'Ordine del giorno : "Esame della proposta di deliberazione pd 525 del 24-11-2016 : Bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2017-2019 – Cultura; Esame della proposta di deliberazione pd 525 del 24-11-2016 : Bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2017-2019 - Turismo e Promozione della Città ;Esame della proposta di deliberazione pd 525 del 24-11-2016 : Bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2017-2019 - Cittadinanza delle Donne e Pari Opportunità . Apre al dibattito dando modo di intervenire a Michele Casarin .

CASARIN : ricorda che rispetto all'anno precedente sono stati stanziati 100.000 euro in più che riguardano la sala prova Monteverdi e che le tariffe riguardanti la sala non hanno subito variuazioni rispetto all'anno precedente.

PELLICANI: richiede che sarebbe meglio procedere in modo piu' puntuale affrontando i capitoli di spesa riguardanti la Cultura seguendo la tabella dei centri di costo.

PEA: ritiene opportuno iniziare i lavori partendo dal sistema bibliotecario con i relativi centri di costo al fine di una piu' chiara comprensione dei dati.

CASARIN: nel merito del sistema bibliotecario ricorda che le voci inerenti il centro di costo delle biblioteche rientrano tutte le sedi che operano sul territorio comunale e tra i costi rientrano anche i servizi di vigilanza oltre che di controllo agli accessi alla struttura per quanto riguarda specificatamente la sede di villa Erizzo. Per i costi di servizi dati in appalto le spese sono rimaste invariate rispetto all'anno precedente.

VISMAN: chiede chiarimenti riguardanti la spesa in meriuto alle pubblicazioni di riviste e quotidiani.

CASARIN: ricorda che nei dati inerenti il 2016 era riportato il solo dato della biblioteca Vez e che a partire dal 2017 sono comprensivi i dati riguardanti tutte le biblioteche che operano sul territorio.

LA ROCCA: interviene per avere chiarimenti sul controllo degli accessi e in cosa consistono i costi.

CASARIN: illustra che le spese riguardano la vigilanza notturna oltre che interna la struttura , svolta quotidianamente da una persona al fine di evitare ingressi non desiderati all'interno della struttura mentre l'accesso alla della sede della Vez Juinior sarà effettuata con orario scolastico oltre che con orario pomeridiano per consentire l'ingresso , da via Querini, alle famiglie dei giovani utenti. Nel proseguire illustra le attività culturali edi gestione dei teatri , in Toniolo e Momo, che comprendendo anche le voci corrispondenti alla sicurezza si aggira attorno ai 350.000 euro di programmazione stagionale comprensiva delle attività in cartellone dai due teatri. La spesa e' per obbligatorietà comprensiva della presenza di vigili del fuoco mentre nel caso del teatro Toniolo vi sono costi legati ad una serie di servizi ,comeprensiva di quella di biglietteria che si rivela essere la piu' consistente. Ricorda che invece la questione riguardante il Teatro Goldoni ha un importo dovuto all'intervento del Comune che ne è socio fondatore. In merito alle attività dei cinematografi ricorda che tra spese imposte e edi consumo, tra le quali rientrano l'acquisto dei films, con l'aggiunta della manutenzione degli spazi la spsa e' sull'ordine dei 614.000 euro considerando le attività collaterali ,quali la programmazione Effetto Notte ,piu' spese accessorie. Ricorda che le attività cinematografiche svolte garantiscono un alto livello culturale nella scelta della filmografia proposta.

PEA: ricorda che le scelte della attività culturali proposte possono anche non consentire un pareggio di bilancio e propone di organizzare una commissione ad hoc sulla questione delle scelte operate in ambito culturale. Prosegue affrontando la parte relativa alla Tutela e Promozione della Città.

GIUSTO: ritiene che le cifre al riguardo siano cospicue.

PEA: afferma trattarsi di una cifra relativa ai 2 milioni di euro.

GIUSTO:ribadisce che il costo nel suo totale esprime la complessità del tema.

MEDORO: ricorda l'impetno dovuto alle imbarcazioni da regata e la manutenzione svolta nei cantieri con costi che riguardano materiali impegnati e per i costi relativi al personale presente.

DE ROSSI.: affronta la questione del contratto di Vela per la gestione delgli eventi della città con un contratto gestionale degli eventi della città riguardante grandi manifestazioni tra le quali il carnevale ed il Redentore.

MAR: chiarisce che per quanto riguarda il turismo il bilancio sia il medesimo dell'anno precedente.

ZUIN. nel merito delle manifestazuioni per eventi quali Redentore e Regata Storica la società Vela ha un compenso dato per il ruolo che svolge.

PEA: prosegue affrontanto il tema riguardante la Cittadinanza delle Donne e le Pari Opportunità

COLLE: afferma che all'interno del bilancio per quanto riguarda la cittadinanza delel donne vi sarà un centro costo specifico e che nell'insieme l'intero bilancio non si discosti da quello dell'anno precedente.

PELLICANI: chiede ragguagli in merito.

VETTORE: ricorda che all'interno della documentazione in illustrazione non sia presente il Centro Donna che prosegue le proprie attività con finanziamenti regionali e di altre fonti. Ribadisce che anche il Centro Antiviolenza ha delel proprie entrate , mentre il carico di bilancio riguardante la biblioteca sia a carico del Comune. Come per il caso degli eventi riguardanti il Marzo e Novembre donna. Illustra che le altre attività svolte riguardanti iniziative sul territorio,il supporto psicologico ed accoglienza beneficiano ed attività collegate beneficiano di di finanziamenti extra da parte delal struttura.

FACCINI: chiede se tutte le voci di competenza siano riportate ad un unico centro di costo.

VETTORE : conferma un centro di costo unico.

SCARPA: indica le attività collegate al Progetto Nave che viene gestito per competenza sull' intero territorio nazionale anche con il contributo di fimìnanziamenti regionali,

PEA: afferma la propria soddisfazione per questa "eccellenza" della Amministrazione comunale.

FACCINI: chiede delucidazioni su finanziamenti vittime della tratta e la gestione dle numero verde.

SCARPA: auspica una commissione specifica nel merito e conferma sia garantita la continuazione del servizio di numero verde esistente da parte del Comune di Venezia.

PEA: conclude ribadendo l'intenzione di convocare apposite commisioni in merito e chiude la commissione alle ore 17.16

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 30-08-2019 ore 11:47
Ultima modifica 30-08-2019 ore 11:47
Stampa