Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Commissioni consiliari > II Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

II Commissione - Verbale

Seduta del 06-12-2016 ore 11:30
congiunta alla IV Commissione e alla VIII Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Sara Visman, Maurizio Crovato (assiste)

 

Altri presenti: Assessore Giorgio D'Este, Assessore Renato Boraso, Assessore Michele Zuin, Direttore Marco Agostini, Direttore Piero Dei Rossi, Dirigente Loris Sartori.

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Esame della proposta di deliberazione PD 525 del 24/11/2016: Bilancio di Previsione per gli esercizi finanziari 2017-2019 - Sicurezza;Polizia Municipale; Protezione Civile; Centro maree.
  2. Esame della proposta di deliberazione PD 525 del 24/11/2016: Bilancio di Previsione per gli esercizi finanziari 2017-2019 - MobilitÓ e trasporti; Piano del traffico.

Verbale

Alle ore 12.00 il Vice Presidente Gianpaolo Formenti assume la presidenza e constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta. Legge l'ordine del giorno.

AGOSTINI dichiara che su questo proposta di deliberazione non ci sia molto da dire, questo documento di bilancio ha risposto in effetti alle richieste della Giunta. Descrive questa proposta di deliberazione come una fase di transizione. Ricorda che verranno installati nuovi autovelox; fa sapere che gli autovelox già installati sul ponte della libertà hanno portato a un abbassamento evidente del numero degli incidenti. Fa sapere che i nuovi autovelox verranno installati in via Righi e via Martiri della Libertà, inoltre precisa che la strumentazione a strascico non potrà essere utilizzata per problemi legati al concetto di fermata e sosta, mentre si utilizzeranno le rilevazioni elettroniche per controlli verso le assicurazioni e le revisione. Sottolinea che sono previste spese per vestiario considerando che la gara del 2016 sta finendo. Precisa che in genere le spese di questa direzione sono partite di giro, più complessa è la questione della Protezione Civile e il Centro Maree e fino alla fine dell'anno sono da considerarsi settori in fase di assestamento. Sottolinea che il parco mezzi della Protezione Civile è obsoleto, i mezzi andrebbero cambiati e le risorse si potrebbero prelevare dalla nostra direzione.

D'ESTE ritiene che la situazione della direzione Polizia Locale, la protezione Civile e il Centro Maree in effetti avrebbero bisogno di molte più risorse.

SAMBO ricorda che attualmente c'è un liquidatore per l'Istituzione Centro Maree e chiede se a chiusura dell' Istituzione ci sarà un avanzo di risorse, queste, dove verranno collocate.

ZUIN chiarisce che nel 2017 si finiranno le attività di liquidazione e solo successivamente si capirà dove collocare le eventuali risorse, che potrebbero comunque ritornare al Centro Maree.

DE ROSSI chiede spiegazioni sul buon funzionamento del Centro Maree così come quando era una Istituzione.

SCANO chiede spiegazioni sulle spese del servizio postale, sulla gara della Maggioli e come si possa economicamente aiutare il Centro Maree con maggiori risorse.

AGOSTINI spiega che la parte di risorse destinate al vestiario era dovuto considerando le condizioni delle divise degli Agenti di Polizia Locale. Prosegue precisando che si procederà con azioni di anticorruzione con la rotazione del personale. Descrive la situazione del Centro Maree come una fase di passaggio generazionale, l'assunzione del figlio dell'Ing. Canestrelli esprime una ottima competenza specifica, spera che possa restare dipendente del Centro Maree per ottenere altri modelli di calcolo.

D'ESTE sottolinea l'importanza del Centro Maree e l'utilità di questa struttura per la Città di Venezia.
Alle ore 12.42 esce la consigliera Sambo.

GIACOMIN chiede quante strumentazioni il Comune di Venezia ha in dotazione per la rilevazione in movimento.

AGOSTINIrisponde che in dotazione alla Polizia Locale di Venezia ci sono due strumentazioni e a breve forse verrà noleggiata una tecnologia Israeliana adatta all'uopo.

VISMAN chiede come vengono impegnate le risorse provenienti dalla tassa di soggiorno.

AGOSTINI chiarisce che queste risorse coprono le spese del personale che lavora in centro storico.

FORMENTI considerando terminata la discussione sul primo punto all'ordine del giorno, invita i commissari a proseguire con la discussione del secondo punto all'ordine del giorno. Invita l'assessore Boraso ad introdurre PD.525 del 24/11/2016 - Mobilità e trasporti , piano del traffico.

BORASO sottolinea come la Direzione Mobilità porta molte risorse al bilancio del Comune di Venezia con pochi costi; chiarisce che le consulenze sono legate alla pianificazione del traffico. Spiega che le entrate sono del CdC 285 corrispondono al trasferimento regionale che passa direttamente ad ACTV. Prosegue descrivendo che i proventi del trasporto pubblico urbano e di navigazione con le ZTL Bus hanno avuto un leggero incremento.

PELLICANI chiede informazioni sul Piano Urbano del Traffico.

BORASO spiega che sul piano del traffico la direzione è in stand by, in questo momento c'è una situazione del personale non definitiva e comunque tecnicamente non c'è personale adeguato per produrre la pianificazione.

SCANO chiede spiegazioni, sui 34 milioni di euro che provengono dal trasporto pubblico locale, sui 67 milioni di euro provenienti dalla Regione Veneto, in relazione al buco di bilancio del Comune di Venezia e a possibili correttivi da applicare. Chiede inoltre spiegazioni sugli investimenti in conto capitale su possibili interventi.

BORASO risponde dicendo che oltre agli investimenti già previsti non ce ne sono di ulteriori. Considerando le risorse messe a bilanci sicuramente la situazione non è rosea comunque così facendo riusciremo a non riuscire dal Patto di Stabilità.

ZUIN spiega che una quota delle risorse derivanti dalla bigliettazione viene introitata a bilancio, situazione che funziona già da anni in questo modo. Spiega che il bilancio comunque deve essere messo in equilibrio.

LAZZARO chiede spiegazioni sul parcheggio in via Tito.

BORASO risponde al consigliere Lazzaro chiarendo che sui parcheggi tutto è bloccato.
Alle ore 13.20 entra Pelizzato.

VISMAN chiede se sul moto ondoso del centro storico c'è un progetto più strutturato.

BORASO spiega che il traffico acqueo è di competenza del sindaco.

SARTORI ricorda che i transiti in centro storico sono monitorati dal sistema ARGOS.

SCANO propone di accelerare la riflessione dei flussi turistici per avere risorse vere e nuove.

Alle ore 13.25 il Vice Presidente Formenti , preso atto di quanto emerso dal dibattito, non essendoci ulteriori domande, dichiara chiusa la seduta.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 22-05-2017 ore 09:26
Ultima modifica 22-05-2017 ore 09:26
Stampa