Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > V Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

V Commissione - Verbale

Seduta del 08-11-2016 ore 14:30

 

Consiglieri componenti la Commissione: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Maika Canton, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Sara Visman, Enrico Gavagnin (sostituisce Marta Locatelli), Deborah Onisto (sostituisce Saverio Centenaro), Nicola Pellicani (sostituisce Felice Casson), Francesca Rogliani (sostituisce Barbara Casarin)

 

Altri presenti: Direttore Raffaele Pace, Direttore Generale VERITAS Andrea Razzini, dott. Tolomei Adriano, dott. Zingales Armando.

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Sopralluogo presso Ecodistretto Marghera in via della Geologia 31

Verbale

Alle ore 14.45 la presidente Lorenza Lavini constatato il numero legale, ringrazia i referenti VERITAS per la disponibilità ad organizzare sopralluogo presso Ecodistretto Marghera in via della Geologia 31

ZINGALES ringrazia tutti i presenti e sottolinea l'importanza degli impianti attualmente in uso nell'Ecodistretto, punta di eccellenza del territorio veneziano e veneto. Informa che questo progetto di raccolta differenziata ha avuto come direzione e obbiettivo il riciclo e recupero energetico, riuscendo in questi anni a raggiungere ottimi obbiettivi e risultati.

TOLOMEI spiega attraverso la proiezione delle slides, la missione di questo progetto sulla sostenibilità ambientale, sul contenimento delle risorse primarie, sul risparmio energetico e sull'efficenza energetica. Prosegue descrivendo come ENEL e Ecoprogetto siano attive nel consolidare e migliorare l'esperienza maturata in questi anni portando a pieno regime l'operatività del processo di co-combustione del CSS (Combustibile Solido Secondario) nella centrale di Fusina con l'obiettivo comune di incrementarne il consumo e raggiungere così il quantitativo massimo annuo di 70.000 tonnellate previsto dall'Autorizzazione Integrata Ambientale. Ricorda che l'accordo siglato nel dicembre 2012 fa seguito alla positiva esperienza di sperimentazione avviata nel 2007 conclusa nel 2008, con l'ottenimento dell'Autorizzazione Integrata Ambientale, e proseguita con una prima convenzione triennale che ha permesso di ottenere risultati eccellenti. Successivamente il consolidamento del rapporto ha portato alla valorizzazione di circa 60.000 tonnellate all'anno, continuando tutt'ora. Rimarca la positività della percentuale di rifiuto che va in discarica, solamente il 2,2%, raggiungendo in questo modo il concetto di economia circolare dei rifiuti. Descrive le caratteristiche della raccolta dei rifiuti nel territorio veneziano, delineando la stagionalità legata alla presenza dei turisti. Chiarisce che il CSS rispetto al carbone è qualitativamente inferiore ma non di molto.

RAZZINI spiega brevemente come si svolgerà la visita alla sala di controllo e alle Biocelle dell'impianto.

CROVATO chiede come i flussi turistici influenzino la raccolta dei rifiuti.

RAZZINI risponde come il legame tra la stagionalità dei flussi turistici e la raccolta dei rifiuti è una situazione già ampiamente studiata ed analizzata. Pone una riflessione sui costi della gestione dei rifiuti del turismo a Venezia che equivalgono ai costi di 100.000 residenti. Ritiene che pur essendo il turismo una risorsa molto importante per la città, si dovrebbe gestire il costo derivante dalla raccolta dei rifiuti, con un approccio più perequato.

PELLICANI pone una riflessione sul costo della tassa dei rifiuti e la possibilità di calmierarla in certe particolari situazioni.

PACE risponde dicendo che questa proposta è fattibile ma con certi acccorgimenti; porta l'esempio della situazione venutasi a creare con i cantieri del Tram.

LAZZARO sottolinea che molti negozi specialmente in terraferma, soggetti alla crisi economica, hanno chiuso proprio per l'elevato costo della tassa dei rifiuti.

RAZZINI spiega che la TARI è molto poco flessibile, la flessibilità è tra la teriffa del domestico e il non domestico.
Alle ore 15.30 esce il consigliere D'Anna.

PELLICANI ritiene che se si differenzia la spazzatura, si dovrebbe differenziare anche la tariffa.

RAZZINI ricorda che se non si facesse la differenziata la tariffa sarebbe più elevata del 5%.

ONISTO propone una sperimentazione su questo tema.

RAZZINI conferma che in terraferma la sperimentazione si potrebbe organizzare.

LAZZARO pone una riflessione su sub-affitti e raccolta dei rifiuti.

RAZZINI fa sapere che attualmente ci sono sette ispettori ambientali che redigono circa 4.000 multe all'anno; prima di erogare con una multa si cerca di prevenire con ripetuti richiami, solo dopo si interviene sanzionando, riducendo così al minimo i ricorsi. Ritiene che su questo tema un aiuto da parte della Polizia Locale non sarebbe sgradito.

LAZZARO chiede notizie delle telecamere da installare.

RAZZINI spiega che la procedura si perfezionerà a breve con il visto della Polizia Locale. Invita i presenti a prepararsi per la visita agli impianti.

FORMENTI chiede spiegazione sui rifiuti degli elettrodomestici e sugli apparecchi informatici.

RAZZINI risponde che i consorzi di raccolta organizzano il servizio a costo 0.

LAVINI invita i presenti a prepararsi per la visita agli impianti.

Alle ore 16.00 ai presenti vengono distribuiti corpetti gialli fluorescente e casco di sicurezza per iniziare la visita agli impianti.

Alle ore 17.00 la presidente Lorenza Lavini dichiara chiusa la riunione di commissione.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 17-03-2017 ore 10:11
Ultima modifica 17-03-2017 ore 10:11
Stampa