Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Commissioni consiliari > V Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

V Commissione - Verbale

Seduta del 20-09-2016 ore 14:30

 

Consiglieri componenti la Commissione: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Gianpaolo Formenti, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Andrea Ferrazzi, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Sara Visman, Rocco Fiano (sostituisce Felice Casson), Enrico Gavagnin (sostituisce Gianpaolo Formenti), Deborah Onisto (sostituisce Maika Canton), Nicola Pellicani (sostituisce Francesca Faccini), Francesca Rogliani (sostituisce Marta Locatelli), Silvana Tosi (sostituisce Luca Battistella)

 

Altri presenti: Assessore Massimiliano De Martin, Direttore Raffaele Pace, Dirigente Vincenzo de Nitto.

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Esame della proposta di deliberazione PD.2016.123 del 24.03.2016 : Presa d'atto di non pervenute osservazioni e approvazione della variante urbanistica per gli immobili denominati Palazzo DonÓ e Santa Maria Formosa, S. Mattia detto Istituto Benedetta Dal Mistro a Murano, Villa Herion alla Giudecca.

Verbale

Alle ore 14.45 la Presidente Lavini, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta ed introduce l'ordine del giorno spiegando che si tratta della proposta di deliberazione di non pervenute osservazioni e relativa approvazione.


DE NITTO spiega che la proposta di deliberazione in oggetto riguarda l'approvazione definitiva della V.P.R.G. ed evidenzia che durante la pubblicazione della Variante non sono pervenute osservazioni. Prosegue spiegando che gli standards vengono tolti per essere valorizzati e vengono modificate le destinazioni d'uso di Palazzo Donà, dell'area detta Dal Mistro e anche di Villa Herion. Ricorda che l'asta di Villa Herion è andata deserta e per l'area dal Mistro ora verrà fatta un'ulteriore asta.


FERRAZZI chiede che sull'eliminazione degli standards sia stata fatta l'analisi complessiva come prevede la legge regionale. Ricorda che questa vendita non era prevista nel piano delle alienazioni.Chiede ragguagli sull'eliminazione degli standards di Villa Herion.

SAMBO domanda se lo sportello immigrazione sia stato trasferito considerando la vendita del palazzo.

VISMAN pone una riflessione sull'aver considerato l'area Dal Mistro non utilizzata, quando risulta utilizzata da attività sportive per bambini. Considera questa alienazione non in linea con le linee programmatiche del Sindaco.

CENTENARO ringrazia i consiglieri e ricorda che oggi prendiamo atto delle non pervenute osservazioni, poichè nessuno si è espresso nel merito non si può rimettere in discussione le questioni già dette.

DE NITTO spiega che sugli standards non ci sono verifiche e andranno rivisti generalmente in futuro, tenendo conto che comunque le dotazioni degli standards sono stati dimensionati molto oltre i limiti di legge. Risponde che sullo sportello immigrazione non conosce se sia stato spostato.

SAMBO chiede di capire dove sia stato spostato lo sportello immigrazione così come promesso dall'assessore Venturini.

R.SCARPA il bilancio non viene risanato con una bacchetta magica e la vendita dei palazzi con destinazione ricettiva certo non è piacevole ma non si vedono altre soluzioni. Chiarisce che la zona di Murano destinata all'alienazione attualmente sede di società sportive, dovrà essere sostituita con spazi diversi così da permettere lo spostamento delle società sopramenzionate.

FERRAZZI chiarisce che nell'oggetto non c'è solo la presa d'atto di non pervenute osservazioni ma stiamo anche in fase di approvazione quindi possiamo ancora oggi in commissione parlare nel merito. Ricorda che questa amministrazione non doveva vendere immobili , mentre ora li vende modificandone anche destinazioni turistiche.

PELLICANI sottolinea l'importanza di trovare una sede adeguata per queste associazioni sportive e per l'ufficio immigrazione. Pone una riflessione sulla destinazione ricettiva dei palazzi.
Alle ore 15.15 esce la consigliera Onisto.

DE MARTIN ringrazia il consigliere Centenaro per aver ricordato che la fase delle osservazioni alla proposta di deliberazione si è conclusa ma con un nulla di fatto. Ricorda che sull'area Dal Mistro si discusse della situazione proprio a Murano. Sottolinea che le bonifiche dell'area e la sua messa in sicurezza avverrà attraverso inerbamento per aumentare le aree verdi. Chiarisce che questa maggioranza ha sempre sottolineato che non avrebbe venduto i “gioielli di famiglia” intendendo che solo certi immobili di minor pregio potevano essere alienati: infatti quelle previste sono relative a strutture piccole e di poca rilevanza.
Alle ore 15.20 entra la consigliera Onisto.

FERRAZZI non concorda con quanto detto dall'assessore.

LAVINI propone di inviare la proposta di deliberazione per la discussione in Consiglio Comunale. La commissione concorda. Alle ore 15.30 esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 22-12-2016 ore 12:16
Ultima modifica 22-12-2016 ore 12:16
Stampa