Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > IX Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

IX Commissione - Verbale

Seduta del 26-07-2016 ore 11:00
congiunta alla I Commissione e alla X Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Felice Casson, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Giovanni Pelizzato, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Matteo Senno, Ottavio Serena, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Luca Battistella, Maika Canton, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Francesca Faccini, Andrea Ferrazzi, Rocco Fiano, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Silvana Tosi, Sara Visman, Alessio De Rossi (sostituisce Giorgia Pea)

 

Altri presenti: Consigliere Delegato - Innovazione Smart City - Luca Battistella , Amministratore Unico di Venis Paolo Bettio, Direttore Generale di Venis Alessandra Poggiani

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Il nuovo sito del Comune di Venezia

Verbale

Alle ore 11.25 assume la presidenza il consigliere Pellegrini e, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta ed introduce l'argomento all'ordine del giorno; dà quindi la parola al consigliere delegato dal sindaco Battistella.

BATTISTELLA afferma che il cambiamento del sito web del Comune doveva essere una delle prime cose da fare essendo il biglietto da visita dell'Amministrazione; il sito è accessibile da oggi ed è uno strumento informatico predisposto per l'accesso a tutte le persone.

BETTIO sostiene che il sito è tendenzialmente di facile navigabilità; questo deve essere ancora completato e depurato di quelle, tra le 90.000, non servono più dato che le più visitate sono poco più di qualche centinaio e sono poco controllate. Si lavora ad accentrare e monitorare le pagine che devono essere aggiornate entro il 31 Dicembre e dismettere il vecchio sito; spiega quindi le modalità di lavoro per la pulizia. Altri comuni stanno adottando quanto sta facendo il Comune. Dichiara che particolare attenzione è riservata al settore del turismo in quanto Venezia è città turistica.
Si passa quindi alla dimostrazione del sito precisando che è stata messa in pratica l'utilizzo di programmi gratuiti che consentono anche a chi non ha grandi competenze, di utilizzarlo e di provvedere alla sua manutenzione senza spese ulteriori. Illustra le considerazioni che hanno portato a proporre la prima pagina che contiene anche quello che è previsto dalla normativa vigente. E' stato realizzato un geosistema che permette pure di acquisire informazioni sulla struttura del Comune. Nell'archivio è stato riportato tutto il contenuto del vecchio sito e presenta dei servizi demografici tutto quello che riguarda il cittadino; fa presente che tutto questo può essere tradotto anche in altre lingue.
Alle ore 11.45 entra il consigliere De Rossi.

SAMBO ricorda che anche da altri consiglieri era stato chiesto che fosse migliorato il sistema di ricerca, sembra che manchino gli atti delle Municipalità che pure erano presenti nel vecchio sito comunale.

POGGIANI richiama i consiglieri a non confondere l'aspetto grafico dai contenuti; la migrazione di 90.000 pagine deve essere ancora concluso e ricorda che il vecchio sito non aveva un motore di ricerca valido; ricorda anche la necessità del lavoro di redazione per la pulizia di quelle pagine che non servono più. Solo a lavoro completato sarà possibile permettere la ricerca come chiesto dai consiglieri Sambo e Pellegrini.
Alle ore 12.00 escono i consiglieri D'Anna, De Rossi.

ONISTO chiede quali siano state le priorità per realizzare il nuovo sito; la definizione di generico cittadino non va bene; il vecchio sito era più agevole nella consultazione e più efficace ed a suo parere il vecchio sito rappresentava un'eccellenza tra i comuni italiani.

BETTIO replica che il sito non è dedicato esclusivamente ai turisti perché questo nuovo sistema rimanda automaticamente a programma di Venezia Unica. Un'altra parte è dedicata al cittadino perché rimanda automaticamente al vecchio sito del Comune; afferma che il lvoro non serve a nascondere alcuna informazione.

SCARPA Renzo sostiene che il sito del Comune è di fondamentale importanza per il lavoro del consigliere comunale per la consultazione di quanto avviene all'interno della macchina comunale; necessita di costante aggiornamento anche sulle pagine poco visitate e particolare attenzione deve essere data ai fatti che riguardano la mobilità dei cittadini nel territorio. Cita la difficoltà di trovare alcuni aggiornamenti demografici e chiede che ai consiglieri comunali venga data tutta l'assistenza necessaria per conoscere la nuova accessibilità.

SCANO riprende alcune cifre relative alla gestione di quanto sta avvenendo con Venis, spiega che nel contratto di servizio era già contenuto il servizio di manutenzione adeguativa ed invece questa operazione di adeguamento viene a costare molto; a suo parere il vecchio sito corrispondeva molto bene ai criteri previsti dalla normativa e cita alcuni contenuti delle deliberazioni; chiede se ad oggi le alcune centinaia di dipendenti addetti all'aggiornamento del sito sono o verranno formati per evitare un possibile nuovo outsorcing delle attività.

CROVATO dichiara che è evidente la mole di lavoro fatto ed anche quello da fare; domanda se oggi per richiedere un certificato ai Servizi demografici è ancora necessario recarsi personalmente presso gli uffici oppure si è pensato di predisporre un servizio che eviti ai cittadini i possibili disagi.
Alle ore 12.25 escono i consiglieri Fiano Faccini e Ferrazzi.

BATTISTELLA spiega che qualsiasi trasformazione implica delle difficoltà, c'è stata la volontà di dare un segnale di novità; Altana continua a funzionare ed i consiglieri possono accedere a tutte le informazioni che ritengono necessarie. Annuncia che le visite al nuovo sito internet sono aumentate rispetto a quanto avveniva col vecchio.

POGGIANI continua precisando che dopo il lavoro di migrazione comunque si dovrà procedere all'aggiornamento e mettere in evidenza gli appuntamenti dell'Amministrazione, il sistema precedente garantiva certamente i requisiti di legge; esisteva però la licenza onerosa per Venis mentre col 31 Dicembre questa spesa non ci sarà più; afferma che la costruzione del sito è avvenuta nel tempo; il contratto di servizio riguarda tutto quello che farà Venis su indicazione del Comune e che riguarda una parte del programma amministrativo di questa Amministrazione dato che ormai è proprietaria esclusiva della società dal 2006. Il sistema del Comune non conteneva i siti delle società partecipate e questo è uno degli obbiettivi dati e che saranno realizzati ma questo comporterà dei costi che sono stimati ma non quantificati.

BETTIO comunica che i redattori del sito sono 200 ma molti sono a tempo parziale; si è ristretto il numero a 40 per i nuovi accessi, non si è escluso nessuno ma questi sono le persone più attive; ripete che il contenuto delle pagine deve essere controllato.

GIUSTO si augura che i consiglieri ed i cittadini facciano uno sforzo per acquisire le competente nuove per effettuare le loro consultazioni.
Alle ore 12.45 entra la consigliera La Rocca ed esce il consigliere Lazzaro.

PELLEGRINI precisa che nei siti esiste il contenitore ed i contenuti; auspica che Venis abbia fatto le scelte migliori per tutti e ricorda alcune esperienze fatte che non sono state proprio positive. Domanda se sarà possibile vendere il banner (pubblicità).

POGGIANI afferma che nel contratto di servizio è prevista la conduzione e la manutenzione ed i 450.000 euro sono destinati alle nuove realizzazioni e spiega le varie tipologie delle voci con il relativo costo precisando e ripetendo che si tratta di stime; a suo parere è possibile vendere spazi del sito per la pubblicità in quanto questo è equiparato ad un giornale.
Alle ore 12.50 esce il consigliere Crovato.

SAMBO trova che sia necessario procedere con la formazione; l'attività delle municipalità e stata spezzettata e bisogna essere esperti per trovare le notizie.

Alle ore 13.00 il presidente Pellegrini dichiara chiusa la riunione.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 24-08-2016 ore 16:19
Ultima modifica 24-08-2016 ore 16:19
Stampa