Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Commissioni consiliari > IV Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

IV Commissione - Verbale

Seduta del 19-05-2016 ore 14:00

 

Consiglieri componenti la Commissione: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Giovanni Giusto, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Giorgia Pea, Paolo Pellegrini, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Ottavio Serena, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Maika Canton, Barbara Casarin, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Paolino D'Anna, Rocco Fiano, Giovanni Giusto, Deborah Onisto, Nicola Pellicani, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Ottavio Serena, Sara Visman, Alessio De Rossi (sostituisce Giorgia Pea), Giancarlo Giacomin (sostituisce Luca Battistella), Silvana Tosi (sostituisce Gianpaolo Formenti)

 

Altri presenti: Assessore Renato Boraso, Direttore Franco Fiorin, Consigliere comunale Davide Scano, Consigliere comunale Paolo Pellegrini

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Discussione della mozione nr. d'ordine 178 (nr. prot. 88) con oggetto "Area attrezzata per bus turistici - ai sensi dellĺart. 9 del Reg. C.C. ", inviata da Davide Scano

Verbale

Alle ore 14.20 il presidente Scarpa, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta e comunica che si discuterà dell'argomento evidenziato nella mozione per dar modo al prossimo Consiglio comunale di trattare in modo esauriente la mozione. Annuncia che a completamento delle riunioni sulla questione delle bricole e delle segnalazioni nei canali, di aver ricevuto l'invito a visitare un impianto che riutilizza i rifiuti prodotti nel Comune di Venezia per la produzione di manufatti e pali da poter utilizzare come bricole. Dà quindi la parola al consigliere Scano per l'illustrazione dell'argomento.


SCANO premette che la questione è stata studiata con il consigliere Pellegrini col quale sono addivenuti alla convinzione che quel parcheggio scambiatore del Terraglio B, già visto da questo Consiglio comunale alla fine dell'iter di approvazione, potrebbe essere dedicato alla realizzazione di un'area di servizio per i bus turistici che ad oggi parcheggiano un po' in giro per la città; spiega sinteticamente come è strutturata la tariffazione della ZTL per i bus turistici  che ha prodotto un incasso di circa 19 milioni di euro. Dichiara che nel sito AVM sono pubblicizzati due stalli per bus, con scarsa capienza, al costo di 2 euro e per un massimo di 3 ore mentre sempre là vengono pubblicizzati due parcheggi privati.
Alle ore 14.30 entra il consigliere Scarpa A.

BORASO premette che è in corso una valutazione tecnica degli uffici sulla questione; l'obbiettivo è trovare una collocazione ottimale a queste aree che comunque il lavoro dei due consiglieri ha evidenziato non esistere e necessarie; suggerisce di incontrare gli amministratori di AVM per avere le doverose informazioni tecniche per realizzare questi interventi. Rispetto al documento presentato rileva che l'area indicata presenta molte difficoltà sia di accesso che di uscita degli automezzi mentre potrebbero essere individuati due parcheggi già esistenti quali quello di via Buozzi a Carpenedo lungo via Martiri della libertà e quello al capolinea del tram a Favaro che presenta tutte le caratteristiche di idoneità e valorizzerebbe l'esercizio del tram. Per fare questo però serve un lavoro coordinato tra la direzione della Mobilità e dei Lavori Pubblici per non sciupare soldi pubblici che sono a disposizione ma non è giusto sprecare. In tal senso comunica che i parcheggi realizzati sotto la tangenziale presentano dei problemi finanziari avendo la società Cav presentato al Comune un conto da saldare per la concessione, scaduta nel 2009,  che nel frattempo è diventata onerosa.

SCARPA Renzo afferma che il suggerimento dell'assessore Boraso è da tenere in considerazione e comunica che già la commissione potrebbe essere convocata il prossimo giovedì.

GIACOMIN sostiene che essendo residente a Favaro quel parcheggio in via Martiri della Libertà è sempre vuoto e viene utilizzato solo per le lezioni delle scuole giuda ma potrebbe risultare piccolo per una destinazione come quella per bus turistici mentre quello al capolinea del tram, anche questo vuoto, presenta tutte le caratteristiche funzionali alla destinazione. Esso è grande, è vicino al deposito del tram già presidiato ed è a ridosso della rotonda per il collegamento con l'autostrada e dall'altra parte con la Vallenari bis per Venezia. 

CENTENARO afferma che è stato sollevato un problema importante per la città; condivide quanto dichiarato dall'assessore Boraso perché al capolinea del tram il parcheggio è già presidiato e con poche risorse l'area potrebbe essere ristrutturata e disponibile. Si associa alla richiesta di incontrare gli amministratori di AVM.

SCANO condivide quanto affermato dai consiglieri nel dibattito, si dichiara disponibile e crede di poter parlare anche a nome del consigliere Pellegrini perché lo spirito della mozione era proprio quello di sollevare la questione senza preclusioni, a modificare il testo del documento affinché diventi una posizione unitaria dell'intero Consiglio comunale. Ricorda solo che qualsiasi iniziativa dovrebbe avere come premessa inderogabile, la sostenibilità economica per l'Amministrazione.

SCARPA R. prende atto delle affermazioni dei consiglieri e invita i firmatari a comporre il nuovo testo da sottoporre al Consiglio comunale, dopo l'incontro con gli amministratori di AVM ed alle ore 15.05 dichiara chiusa la riunione.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 25-10-2016 ore 10:08
Ultima modifica 25-10-2016 ore 10:08
Stampa