Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Gruppi consiliari > Movimento 5 Stelle > Consiglieri comunali > Elena La Rocca > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 716
Contenuti della pagina

Movimento 5 Stelle - Interpellanza nr. d'ordine 716

Logo Movimento 5 Stelle Elena La Rocca
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
716 71 18/04/2017 Elena La Rocca
 
Assessore
Paolo Romor
 
e p. c.
Al Presidente della XI Commissione
19/04/2017 19/05/2017 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare11-09-2017Leggi

 

Venezia, 18 aprile 2017
nr. ordine 716
n p.g. 71
 

All'Assessore Paolo Romor


e per conoscenza

Al Presidente della XI Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare XI Commissione
Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Sindaco
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Servizi all'infanzia comunali: protesta dei genitori e produttivitÓ delle educatrici - INTERPELLANZA ai sensi dell'art. 8 del Reg. di C.C.

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che


- in data 28 marzo 2017 un articolo del Corriere della Sera intitolato "Mamme ribelli contro il comune, ma vengono penalizzate le maestre" riferiva che l'amministrazione sembra aver tagliato la produttività delle educatrici a causa della mancata compilazione della customer satisfaction da parte dei genitori;
- la protesta dei genitori, sempre secondo l'articolo, non era rivolta alle educatrici ma all'amministrazione;

Tenuto conto che

 

- le possibili proteste dei genitori nei confronti delle scelte di gestione amministrativa non devono ricadere sulle educatrici e sulla loro valutazione;
- la valutazione delle educatrici è importante non solo in termini di riconoscimento del loro operato ma anche per l'erogazione del premio di produttività e rappresenta una condizione per la conferma nel tempo dei rapporto di lavoro;

Considerato che


se quanto riferito dalla stampa corrisponde al vero, si prefigura nei confronti delle educatrici coinvolte un immeritato danno;


si interpella l'assessore affinché


- faccia chiarezza in merito a quanto riferito dalla stampa e riferisca in commissione;
- si adoperi con gli uffici competenti per l'eventuale rivalutazione della produttività delle educatrici coinvolte e ricalcolo delle risorse erogate.

 

Elena La Rocca

 
 
Pubblicata il 18-04-2017 ore 16:58
Ultima modifica 18-04-2017 ore 16:58
Stampa