Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Gruppi consiliari > Movimento 5 Stelle > Consiglieri comunali > Sara Visman > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 662
Contenuti della pagina

Movimento 5 Stelle - Interpellanza nr. d'ordine 662

Logo Movimento 5 Stelle Sara Visman
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
662 37 11/03/2017 Sara Visman
 
Assessore
Paolo Romor
 
e p. c.
Al Presidente della XI Commissione
13/03/2017 12/04/2017 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare11-09-2017Leggi

 

Venezia, 11 marzo 2017
nr. ordine 662
n p.g. 37
 

All'Assessore Paolo Romor


e per conoscenza

Al Presidente della XI Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare XI Commissione
Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Sindaco
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Al Presidente della Municipalità Venezia - Murano - Burano
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Quale destino per l'Asilo Infantile “Principessa M. Letizia” di Murano - Interpellanza ai sensi dell'art. 8 del Reg. C.C.

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che

- la Fondazione Asilo Infantile “Principessa M. Letizia” (Fondamenta Venier, n. 8 – Murano VE, c. f. n.80010440271), istituita con deliberazione consiliare del 30.4.1886 dal Comune di Murano ed eretta in corpo morale con Regio Decreto del 3.3.1887, ha acquisito personalità giuridica di diritto privato con Decreto Dirigenziale della Regione Veneto n. 22 del 17 aprile 2000, è iscritta nel Registro delle Persone Giuridiche tenuto presso il Tribunale di Venezia ed è amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da 5 membri nominati dal Comune di Venezia;

- la Fondazione Asilo Infantile “Principessa M. Letizia” ha gestito una scuola dell’Infanzia riconosciuta paritaria ai sensi della Legge 62/2000, che è stata in passato oggetto di contributo economico da parte del Comune di Venezia, così come previsto all’art. 138 bis della Legge Regionale n. 11/2001;

considerato che

- a partire dall’anno scolastico 2010/11 l’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto (nota Prot. N.
MIUR.AOODRVE.UFF.III/9007/C21 del 23/7/2010) ha autorizzato l’avvio di una sezione di scuola dell’infanzia statale presso l’I. C. Ugo Foscolo di Murano, per permettere la progressiva chiusura della scuola paritaria esistente, accogliendo la richiesta dell’Amministrazione Comunale. La richiesta era motivata dalla progressiva mancanza di risorse che il Comune è in grado di destinare per il sostegno delle scuole dell’infanzia paritarie private e per rafforzare numericamente l’istituto Comprensivo Ugo Foscolo fondamenta Colleoni 15 Murano - Venezia;

-  il percorso di statalizzazione si è concluso con l’anno scolastico 2012/2013, agli atti della Direzione Politiche educative, della famiglia e sportive, e con disciplinare n. rep. speciale 16639 del 12.10.2012, in attuazione della deliberazione di Giunta Comunale n. 460 del 14.9.2012, sono stati definiti i rapporti tra il Comune di Venezia, l’Istituto comprensivo Ugo Foscolo e la Fondazione Asilo Infantile “Principessa M. Letizia” per l’utilizzo della struttura ove è ubicata la scuola;

- la Fondazione si è resa disponile ad ospitare la scuola dell’infanzia statale;

- la Legge 23/1996, stabilisce, tra l’altro, che ai Comuni competa la fornitura e la manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici scolastici destinati a sede di scuole dell’infanzia nonché provvedere alle spese varie di ufficio e per l'arredamento e a quelle per le utenze elettriche e telefoniche, per la provvista dell'acqua e del gas, per il riscaldamento ed i relativi impianti;

- con la deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri della Giunta Comunale n. 529 del 13/11/2014 si approvava la sottoscrizione di un contratto di locazione con la Fondazione Asilo Infantile “Principessa Maria Letizia” per la disponibilità dei locali siti in Murano, Fondamenta Venier, 8 da destinare a servizi scolastici/educativi al canone annuo di € 107.700,00 e con riferimento alla L. 392 del 27/07/1978 per anni sei (6) con assunzione in capo al Comune di Venezia dei soli oneri manutentivi ordinari e con la possibilità di esercitare il diritto di recesso con preavviso di mesi 6;

- ai sensi delle modifiche apportate dall’art. 24 comma 4 del D.L. 66/2014 (convertito nella Legge 23 giugno 2014 n. 89), all’art. 3, cc.47 della legge n. 135 del 07 agosto 2012, dal 1 luglio si attuava la riduzione automatica del canone di locazione, nella misura del 15%, rispetto al canone di €/anno107.700,00 riducendolo ad €/anno 91.545,00 impegnando la somma complessiva € 549.270,00 per il pagamento dei canoni per il periodo dal 01 gennaio 2015 sino al 31 dicembre 2020 (salvo eventuali aggiornamenti ISTAT);

appreso che

- l'edificio ha bisogno di interventi di straordinaria manutenzione relativi alle condutture di scarico, a due blocchi di servizi igienici ed alla messa in sicurezza della pavimentazione del locale adibito a palestra;


- questa amministrazione, vista la relazione fatta da uno studio da parte degli uffici tecnici,potrebbe prendere in considerazione il trasferimento dei bambini in edifici di proprietà del comune ed in particolare nel Palazzo Soranzo già sede della Scuola primaria “Ugo Foscolo” in Fond. Colleoni, adesso non utilizzato, o nel plesso della Scuola Media “B.e A. Vivarini" in fond. Radi;


- questi edifici alternativi avrebbero comunque bisogno di interventi di adeguamento per ospitare una scuola dell'infanzia;

ritenuto che

- l'eventuale intenzione di trasferire i bambini nei locali di altri edifici scolastici presenti nell'isola di Murano incontrerebbero una ferrea opposizione da parte della popolazione che considera il Maria Letizia parte della propria storia e della propria identità;

- i due plessi scolastici di proprietà del Comune presentano caratteristiche non confrontabili con quelle del Maria Letizia, sia per la grandezza del giardino, sia per gli spazi interni ed anche per l'ubicazione ( vicinanza al pontile ACTV che lo potrebbe rendere appetibile ad utenti provenienti da Venezia );

visto che


il Sindaco ha ritenuto di riconfermare il consiglio di amministrazione uscente della Fondazione “Asilo Principessa Maria Letizia” anche se in contrasto con quanto scritto sullo statuto della fondazione stessa (il presidente ha espletato più dei tre mandati previsti) riconfermando così la fiducia datagli in questi anni;


tutto ciò premesso considerato, appreso e ritenuto si interpella l'assessore affinché

- esprima se è nelle intenzioni di questa amministrazione trasferire i bambini in altri edifici scolastici e se si, di valutare invece di mantenere i bambini nei locali attuali

- si apra un dialogo con la popolazione e la Fondazione al fine di trovare una soluzione ottimale per i bambini valorizzando e rilanciando l'attività scolastica esistente

- si convochi quanto prima una commissione che riunisca i vari assessorati coinvolti nonché i rappresentanti della Fondazione e gli utenti della scuola dove poter chiarire la situazione in essere nella sua completezza e complessità.

 

Sara Visman

 
  1. Sara Visman
  2. Archivio atti
 
Pubblicata il 11-03-2017 ore 19:16
Ultima modifica 11-03-2017 ore 19:16
Stampa