Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Gruppi consiliari > Movimento 5 Stelle > Consiglieri comunali > Elena La Rocca > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 1032
Contenuti della pagina

Movimento 5 Stelle - Interpellanza nr. d'ordine 1032

Logo Movimento 5 Stelle Elena La Rocca
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
1032 79 19/03/2018 Elena La Rocca
 
Assessore
Paola Mar
 
e p. c.
Alla Presidente della I Commissione
21/03/2018 20/04/2018 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare14-02-2019Leggi

 

Venezia, 19 marzo 2018
nr. ordine 1032
n p.g. 79
 

All'Assessore Paola Mar


e per conoscenza

Alla Presidente della I Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare I Commissione
Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Sindaco
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Al Presidente della MunicipalitÓ Mestre - Carpenedo
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: richiesta di chiarimenti relativi alla riorganizzazione dei Servizi Anagrafe

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che
- con disposizione della Direzione Servizi al Cittadino e Imprese, Settore Servizi al Cittadino, del 29/06/2017 - PG/2017/0306992 si è disposto, in via sperimentale, a partire dal 1^ luglio fino al 30 settembre 2017, la chiusura degli uffici anagrafici decentrati di Carpenedo-Bissuola e Giudecca e la riduzione delle giornate di apertura degli sportelli anagrafici di Zelarino e Chirignago;

- con DGC n.127 del 05/07/2017 tali disposizioni sono state inserite nell’ambito di una più generale riorganizzazione dei Servizi Anagrafe;

- ai sensi della stampa (Corriere Veneto del 12/10/2017) tramite lettera recapitata agli uffici della Municipalità di Mestre, la ‘sperimentazione’ sarebbe stata prorogata fino alla fine dell’anno 2017;

Considerato che
in data 09/11/2017 sono state trasmesse al Presidente della Municipalità di Mestre Carpenedo e per conoscenza al Sindaco, 703 firme che si sono aggiunte ad altre 152 già consegnate per il ripristino dell’Ufficio Anagrafe del Centro Civico di Carpenedo-Bissuola;

Considerato inoltre che
nella I Commissione consiliare del 14/11/2017 l’Assessora Paola Mar, riferendosi al Centro Civico di Carpenedo-Bissuola ha dichiarato che “...si sta valutando dei lavori di restauro e in una logica di riorganizzazione si potrà poi valutare di riaprirla, magari parzialmente” ed inoltre: “Zelarino non chiude..su Carpenedo Bissuola si valuterà dopo i lavori” lasciando intendere che dopo alcuni lavori di ristrutturazione si sarebbe valutato se riaprirlo o meno;

Rilevato che
- in data 28/12/2017 il Gazzettino (‘Anagrafe, Bissuola non riaprirà’) riporta l‘intenzione dell’amministrazione di confermare la chiusura degli Uffici Anagrafe di Carpenendo-Bissuola e Giudecca;

- lo stesso articolo riporta l’ipotesi, al vaglio dell’amministrazione, dello spostamento di tutta l’anagrafe nella palazzina ex Cattapan, tra via Palazzo e Viale Garibaldi, per lasciare la sede di Via Cappuccina in disponibilità alla Polizia Municipale;

Rilevato inoltre che
- l’ipotesi della riapertura del Servizio Anagrafe presso il Centro Civico di Carpenedo-Bissuola non è contemplata nella DGC n. 32 del 06/02/2018 “Completamento del Teatro al Parco della Bissuola – Recupero edifici per attività socio-culturali finalizzate all’animazione delle comunità emarginate” relativa alla riqualificazione del teatro e del Centro Civico;

- in data 19/02/2018 si è svolta un’assemblea pubblica presso l’auditorium del Centro Civico Bissuola; il giorno seguente a mezzo stampa (La Nuova di Venezia e Mestre) la consigliera di maggioranza Deborah Onisto dichiarava “Se dovesse essere utile riaprire l’anagrafe verrà riaperta, non c’è nulla di irreversibile”;


Tutto quanto premesso, considerato e rilevato
si chiede per quanto di competenza


quale sia la volontà dell’Amministrazione in merito alla riorganizzazione e collocazione degli attuali Sportelli Anagrafe di terraferma, se siano previsti ulteriori cambiamenti o spostamenti e quali siano le analisi che li motivano.

 

Elena La Rocca

 
 
Pubblicata il 19-03-2018 ore 15:56
Ultima modifica 19-03-2018 ore 15:56
Stampa