Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Gruppi consiliari > Movimento 5 Stelle > Consiglieri comunali > Sara Visman > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 953
Contenuti della pagina

Movimento 5 Stelle - Interpellanza nr. d'ordine 953

Logo Movimento 5 Stelle Sara Visman
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
953 11 12/01/2018 Sara Visman
 
Assessore
Massimiliano De Martin
 
e p. c.
Alla Presidente della V Commissione
17/01/2018 16/02/2018 in Commissione

 

 

Venezia, 12 gennaio 2018
nr. ordine 953
n p.g. 11
 

All'Assessore Massimiliano De Martin


e per conoscenza

Alla Presidente della V Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare V Commissione
Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Sindaco
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Al Presidente della MunicipalitÓ Marghera
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: "Accensione di un faro luminoso, Ramses II, per celebrare il centenario della nascita di Porto Marghera"

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che


- il giorno 11 gennaio 2018 è stato recapitato alla mail dei consiglieri un invito da parte del Presidente del Comitato Nazionale per il Centenario di Porto Marghera e da parte del Sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, per assistere all'accensione di un faro denominato "Ramses II", presso l'area di Cereal Docks e previsto per lunedì 15 gennaio 2018 alle 18:30 in occasione delle celebrazioni dei 100 anni di Porto Marghera;


- il faro allo xenon della potenza 72 kilowatt è una apparecchiatura di illuminazione a testa mobile e si proporrebbe di simboleggiare, con il suo potente fascio di luce, la centralità di Porto Marghera. Tale faro dovrebbe rimanere in funzione per 3 mesi;


Considerato che


- sono giunte segnalazioni, sia a noi consiglieri ma anche agli organi di stampa che, questo sistema, violerebbe le leggi venete. In particolare l'associazione Veneto Stellato, coordinamento regionale contro l'inquinamento, denuncia come la legge Legge regionale 7 agosto 2009, n.17: "nuove norme per il contenimento dell'inquinamento luminoso, il risparmio energetico nell'illuminazione per esterni e per la tutela dell'ambiente e dell'attività svolta dagli osservatori astronomici" vieti espressamente tali forme di segnalazione. Nella fattispecie all’Art. 9, comma 8, si legge che: “È vietato, su tutto il territorio regionale, l'utilizzo anche temporaneo, di fasci di luce fissi o rotanti, di qualsiasi colore e potenza, come i fari, i fari laser, le giostre luminose e ogni tipo di richiamo luminoso, a scopo pubblicitario o voluttuario, come i palloni aerostatici luminosi e le immagini luminose che disperdono luce verso la volta celeste. È altresì vietata l'illuminazione di elementi del paesaggio e l'utilizzo delle superfici di edifici o di elementi architettonici o naturali, per la proiezione o l'emissione di immagini, messaggi o fasci luminosi, a scopo pubblicitario o voluttuario”. All'articolo 5, invece si fa riferimento ai compiti dei Comuni e al comma 1 punto f) si legge che: " provvedono, anche su segnalazione degli osservatori astronomici di cui all’articolo 8, delle associazioni di cui all’articolo 3 e dell’Osservatorio permanente sul fenomeno dell’inquinamento luminoso di cui all’articolo 6, alla verifica dei punti luce non corrispondenti ai requisiti previsti dalla presente legge, disponendo affinché essi vengano modificati o sostituiti o comunque uniformati ai requisiti ed ai criteri stabiliti";


- nella giornata di oggi, la stampa riporta come anche l'Arpav, l'Agenzia regionale per la protezione ambientale del Veneto, si sia espressa negativamente inviando al Sindaco una diffida all'accensione di Ramses II per inquinamento luminoso;


considerato anche che


- la Regione del Veneto è stata la prima Regione italiana a prendere coscienza del fenomeno dell’inquinamento luminoso, approvando nel giugno del 1997 la Legge n. 22 recante “Norme per la prevenzione dell’inquinamento luminoso”. Successivamente, sulla base delle esperienze maturate nel settore ed in ragione delle nuove tecnologie intervenute nel campo della illuminazione in grado di consentirne una maggiore qualità e un maggiore contenimento della dispersione di luce e del consumo energetico, il Consiglio regionale veneto ha approvato la L.R. 17 succitata in premessa;


ritenuto che


- qualsiasi celebrazione, per quanto meritevole, non debba peggiorare la situazione di inquinamento presente sul territorio ma si debbano rispettare tutte le normative inerenti la materia;


si interpella urgentemente l'assessore affinchè spieghi se


1. non  ritenga di consigliare al Sindaco di desistere dall'intenzione di accendere il faro Ramses II


2. fosse a conoscenza della legge regionale del 2009 che vieta l'utilizzo di qualsiasi faro simile, e che la citata legge fa seguito a una legge di dodici anni prima che già ne regolamentava e vietava l'uso


3. e se si, perchè ha ritenuto di ignorarla


4. sia stata inoltrata puntuale richiesta all'ENAC rispetto a questo progetto e sia stato ricevuto il benestare scritto


si chiede altresì perchè


1. non abbia interpellato Arpav preventivamente mettendoli a conoscenza del progetto visto che la stessa Agenzia ha spedito una diffida all'accensione


2. gli uffici, che difficilmente potevano ignorare tale legge, non siano intervenuti consigliando una diversa modalità di celebrare il centenario di Porto Marghera ovvero rispettando le normative

 

Sara Visman

 
  1. Sara Visman
  2. Archivio atti
 
Pubblicata il 12-01-2018 ore 17:52
Ultima modifica 15-01-2018 ore 17:26
Stampa