Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Atti delle Commissioni > XI Commissione - Verbale
Contenuti della pagina

XI Commissione - Verbale

Seduta del 28-10-2015 ore 14:00

 

Consiglieri componenti la Commissione: Luca Battistella, Maika Canton, Barbara Casarin, Maurizio Crovato, Alessio De Rossi, Rocco Fiano, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Elena La Rocca, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Giovanni Pelizzato, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Alessandro Scarpa, Matteo Senno, Alessandro Vianello, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Maika Canton, Maurizio Crovato, Alessio De Rossi, Rocco Fiano, Enrico Gavagnin, Giancarlo Giacomin, Giovanni Giusto, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Giovanni Pelizzato, Francesca Rogliani, Monica Sambo, Alessandro Scarpa, Matteo Senno, Alessandro Vianello, Chiara Visentin, Sara Visman, Saverio Centenaro (sostituisce Lorenza Lavini), Ermelinda Damiano (assiste), Andrea Ferrazzi (convocato), Davide Scano (convocato), Renzo Scarpa (assiste), Ottavio Serena (sostituisce Luca Battistella), Silvana Tosi (sostituisce Barbara Casarin)

 

Altri presenti: Assessore Paolo Romor, Assessore Michele Zuin, Direttore Marzio Ceselin, Comunale Andrea Ferrazzi, Consigliere comunale Bruno Lazzaro, sig.ra Marina Zuliani, sig.ra Monica Nobile, sig. Nicola Funes Nova.

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Discussione dell'interpellanza nr. d'ordine 69 (nr. prot. 27) con oggetto "Barchetta Blu", inviata da Andrea Ferrazzi
  2. Discussione dell'interpellanza nr. d'ordine 81 con oggetto "Interpellanza in merito all'interruzione della convenzione con lĺAssociazione Barchetta Blu e del Servizio di Asilo Nido", inviata da Elena La Rocca

Verbale

alle ore 14.10 il presidente Senno, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta e dà la parola all'assessore Romor.

ROMOR chiede all'interpellante se può dare per letta l'interpellanza e procedere con l'illustrazione.

FERRAZZI acconsente e ricorda come un gruppo di genitori si organizzano per dare un servizio qualitativamente di grande spessore che mette insieme varie generazioni con esperienze di natura educativa e culturale. Con l'ultima convenzione il Commissario aveva deciso di fare una piccola riduzione del contributo a copertura delle spese evidenziando come si potevano coprire le spese e quindi ci sono le condizioni per mantenere gli impegni presi e perché altrimenti l'assessorato non avrebbe il tempo per riorganizzare i suoi servizi dato che il costo per bambino raggiunge dai 10.000 ai 13.000 euro all'anno che rappresenta meno della metà del costo che sopporta il Comune con la sua gestione diretta; per questo motivo chiede che venga rinnovata la convenzione.

SENNO preso atto della risposta dell'assessore dichiara chiusa la discussione sul primo punto all'ordine del giorno.

PELIZZATO suggerisce che si verifichi La possibilità di utilizzare i fondi comunitari strutturali per favorire il proseguo del servizio di Barchetta Blu che con gli orari flessibili attuati favorisce la vivibilità della città storica.

ROMOR risponde che rispetto all'attività di Barchetta Blu non c'è nessun pregiudizio,anzi la valutazione è positiva ma purtroppo per l'entità della cifra in questo bilancio non c'è garanzia. I bilanci del 2016 e 2017 verranno riscritti con una nuova impostazione considerate le minori entrate di circa 30 milioni di euro; è una situazione che non consente questa spesa e ci sono molti altri soggetti che chiedono di avere gli stessi diritti. Non serve fare promesse che non possono essere soddisfatte, qualcosa già il Comune fa dando l'immobile che ospita la scuola, i contributi finanziari ed inoltre pagando le utenze. E' vero che il bambino costa al Comune di più ma senza questi contributi la cifra si sarebbe invertita. Nel centro storico ci sono dei posti liberi nelle scuole comunali. Per cercare di recuperare i fondi europei, l'assessorato ha attivato l'ufficio comunale competente.

ZUIN spiega le difficoltà del bilancio che hanno comportato pure il mancato accordo sul contratto integrativo dei dipendenti comunali per mancanza di risorse, infatti non si è potuto contare neanche su possibili plus valenze come in passato.

ZULIA Marina presidente di Barchetta Blu riepiloga la storia dalla nascita ad oggi dell'associazione; il progetto nasce proprio dall'esigenza di molti genitori e col tempo e l'aiuto di tecnici si sono realizzate anche attività complementari come le aperture durante l'estate, la fruizione della biblioteca ed altre ancora; in primavera si è cominciato a discutere della convenzione triennale e con il commissario si era concordato di proseguire le attività con orari prolungati ed un contributo di 159.000 euro inferiore agli anni precedenti ma l'impegno era di ricercare altri finanziamenti aggiuntivi. Con una comunicazione del 12 Agosto è stato reso noto che anche quella cifra non sarebbe stata erogata. Si è voluto iniziare comunque l'anno forti dei numeri in possesso dell'Amministrazione e si chiede di poter continuare l'attività.

ROMOR replica che i posti disponibili nelle strutture comunali sono 66 ed in maggior parte da attivare e conviene che la comunicazione dell'interruzione del finanziamento sarebbe dovuta avvenire prima ma conferma che la nuova amministrazione da subito ha comunicato all'associazione le difficoltà di continuare la collaborazione.

CANTON considera encomiabile l'attività svolta, chiede se l'associazione riceve contributi anche da altri enti e quali criteri vengono presi in considerazione per definire le tariffe.

ZULIANI risponde che l'associazione non riceve contributi da altri enti, partecipa ai bandi regionali per finanziamenti su progetti specifici ed uno di questi è stato vinto ed il Comune ha ricevuto il finanziamento. Le tariffe sono fissate considerando le esigenze delle famiglie.

TOSI domanda quanti dipendenti lavorano presso l'associazione.

ZULIANI spiega che complessivamente lavorano 25 persone con contratti di vario tipo tranne gli educatori ai quali viene applicato il contratto nazionale.

VISMAN prende atto delle scelte politiche, non si può mandare ad Agosto una lettera per interrompere una collaborazione così importante, questa realtà è unica ma ci sono anche altri soggetti che ricevono dei contributi e non rendono la stessa qualità.

ROMOR replica che i 66 posti degli asili si trovano in centro storico ed enumera le associazioni che ricevono i fondi stanziati dal Comune.
Alle ore 14.55 entrano i consiglieri Scano e Scarpa A.

ZUIN conferma che sul bilancio si effettuano scelte politiche, l'associazione è stata incontrata 3 volte e la decisione è dovuta alla possibilità di utilizzare risorse (posti) già disponibili; i livelli di contributi attuati ad oggi non sono più sostenibili anche rispetto ad altre esigenze; non si possono fare delle promesse che non potranno essere mantenute.

FIANO afferma che i 66 posti non sono attivati e domanda quanto verrebbero a costare se si procedesse in tal senso.

ZUIN replica che è difficile dare una risposta ma quanto prima questi verranno dati.

FERRAZZI sostiene che i conti sono conosciuti dal dirigente e sicuramente il contributo è nettamente inferiore ai costi che dovrebbero essere sopportati se li gestisse il Comune direttamente.

CANTON chiede a quali altri nidi privati vengono erogati dei finanziamenti.

ROMOR risponde che sono interessati Marcondirodello per 100.00 euro, L'isola che non c'è ed altri nidi non ricevono contributi.

VISENTIN spiega che il rapporto è di un sesto tra contributi e spese ma ci sono altri asili che potrebbero ricevere dei contributi.

SAMBO dichiara di non essere una sostenitrice delle privatizzazioni ma in questo caso si tratta di servizi sussidiari a quelli pubblici e che svolge la sua attività in centro storico, altri nidi privati non danno lo stesso servizio e chiede quanto tempo sarà necessario per attivare i posti disponibili citati dall'assessore per l'eventuale chiusura della Barchetta Blu.

SCANO sostiene che al di la del caso specifico, si debba puntare alla soddisfazione completa della domanda e sembrava che a Venezia ci fosse sia la qualità che la quantità. Innanzitutto si è violato l'affidamento e questo è grave dato che il commissario aveva confermato il finanziamento ma ad anno scolastico praticamente iniziato le famiglie interessate cosa potranno fare. L'amministrazione può fare molto anche perché il direttore delle Politiche Sociali prende 40.000 euro in più dei suoi colleghi.

ROMOR ribadisce l'impossibilità del finanziamento, i dirigenti a tempo determinato erano 6 ma alcune competenze non potevano essere perse e comunque questo argomento non è all'ordine del giorno.
Alle ore 15.30 rientra il consigliere Scarpa A.

PELIZZATO suggerisce di esaminare l'entità del contributo anche riguardo ai servizi erogati, conviene che una maggiore equità nei finanziamenti è necessaria ma se si perde questo servizio si perde un patrimonio della città.

NOBILE premette di rappresentare i lavoratori di Barchetta Blu e afferma che il rapporto bambini insegnanti è pari a quello applicato dal Comune; domanda se con queste decisioni i dipendenti devono trovare un altro lavoro, ricorda quando a Venezia non c'erano strutture di questo tipo e conseguentemente nacque Barchetta Blu.

CANTON prende atto dell'importanza dell'iniziativa ma pone la questione che lo stesso trattamento dovrebbe essere riservato alle strutture di Mestre.

FUNES Nicola domanda cosa fare se l'asilo chiude ed i suoi bambini non hanno più una scuola da frequentare.

SENNO domanda agli interpellanti se accolgono positivamente o meno le risposte all'interpellanza.

FERRAZZI sostiene che esiste la possibilità di rivedere la questione e si dichiara soddisfatto delle risposte ricevute più con l'ottica della collaborazione ed in attesa dei dati annunciati dall'assessore.

VISMAN concorda nel sospendere il giudizio in attesa di poter esaminare la situazione alla luce dei dati che verranno inviati e nel contempo si dichiara parzialmente soddisfatta delle risposte.

Alle ore 15.45 il presidente Senno dichiara chiusa la seduta.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 27-01-2016 ore 10:07
Ultima modifica 27-01-2016 ore 10:07
Stampa