Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Ordini del Giorno > Ordine del giorno nr. d'ordine odg_8
Contenuti della pagina

Ordine del giorno nr. d'ordine odg_8

Seduta del 19-11-2015

nr. d'ordine seduta del espressione di voto mozione/i di riferimento
odg_8 19-11-2015 approvato all'unanimitÓ
tabella votazione
104

 

 

Oggetto: Utilizzo dei canali interni lagunari.

 

Il Consiglio Comunale
 

Premesso che

- Il comune di Venezia si compone oltre a terre emerse per il 60% di acqua sita all'interno di una laguna;

- l'acqua è da sempre la parte che determina la caratteristica principale soprattutto nella parte insulare che possiamo definire come Città d' Acqua.

 


Considerato che

- i canali interni sono parte integrante della Città e la loro funzione è paragonabile a quella svolta dalle strade nelle città in genere.

- le vie d'acqua interne sono percorse oltre che da taxi, barconi da trasporto, mezzi delle forze dell'ordine e di altri servizi, anche da barche di semplici cittadini.

- la qualità della vita in una città si misura con la libertà che ha un residente di muoversi all'interno del proprio Comune.

 


Considerato inoltre che

- questa amministrazione si pone obiettivi di ripopolamento e di appetibilità per una rinnovata residenzialità.


Dato atto che

- necessita dedicare una particolare attenzione alle criticità sulla fruizione delle vie d'acqua e dei loro punti di interscambio (Rive Pubbliche) di competenza del Comune al fine di agevolare i residenti nelle loro normali incombenze di Cittadini;

 

- tale attenzione riveste ulteriore importanza data l'affluenza di milioni di visitatori che rendono complicato muoversi all'interno della Città. 


TUTTO CIO PREMESSO E CONSIDERATO, IL CONSIGLIO COMUNALE DI VENEZIA INTENDE IMPEGNARE IL SINDACO E LA GIUNTA A PREDISPORRE UNA PROPOSTA DI RIORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA DELLE RIVE PUBBLICHE NEI CANALI INTERNI PREDISPONENDO STRUMENTI CHE CONSENTANO:

 

- un miglior uso da parte dell'utenza in generale e mettano il residente nella condizione di potersi muovere con un mezzo proprio all'interno dell'area della Città d'acqua e delle isole facilitando l'attracco per le operazioni di imbarco e sbarco e sosta;

 

- lo svolgimento sicuro dei servizi di Emergenza, Trasporto Malati e Pronto intervento;

 

- l'attuazione di un servizio di divulgazione permanente delle opportunità e delle regole;

 

- lo svolgimento di un servizio di sorveglianza e controllo.

 

 
 
A cura della Segreteria della Presidenza del Consiglio comunale
Pubblicato il 20-11-2015 ore 15:18
Stampa