Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Gruppi consiliari > Partito Democratico > Consiglieri comunali > Monica Sambo > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 417
Contenuti della pagina

Partito Democratico - Interpellanza nr. d'ordine 417

Logo Partito Democratico Monica Sambo
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
417 70 11/07/2016 Monica Sambo
 
Andrea Ferrazzi
Bruno Lazzaro
Nicola Pellicani
Assessore
Massimiliano De Martin
 
e p. c.
Alla Presidente della V Commissione
13/07/2016 12/08/2016 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare13-09-2017Leggi

 

Venezia, 11 luglio 2016
nr. ordine 417
n p.g. 70
 

All'Assessore Massimiliano De Martin


e per conoscenza

Alla Presidente della V Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare V Commissione
Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Sindaco
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: RACCOLTA RIFIUTI DAI CANALI PRINCIPALI DI VENEZIA NELLA GIORNATA POSTUMA ALLA FESTA DEL REDENTORE E DISPOSIZIONE DI UN SERVIZIO DI CONTROLLO AMBIENTALE DURANTE LA FESTIVITAĺ

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che


Ogni anno, durante la festa del Redentore, strade, piazze e canali di Venezia si affollano di centinaia di migliaia di cittadini e turisti che giungono in città per partecipare a quella che è la festività più sentita dai Veneziani e non solo;


Visto che


L’elevata densità antropica, la presenza di numerose feste organizzate in tutta la città e la presenza di migliaia di barche ferme in bacino Orseolo, ai Giardini o a Sant’Elena, vanno ad acuire l’attuale situazione di degrado in cui versa la città, producendo un aumento incontrollato di rifiuti che vengono riversati, inavvertitamente o volutamente, nei canali della città;


L’elevata presenza di rifiuti nei canali di Venezia in seguito alla festa del Redentore, è stata documentata da numerosi scatti fotografici nei due anni precedenti (si veda allegato);


Tale presenza di rifiuti nei canali di Venezia provoca un danno ambientale ineludibile dal momento che, trasportati dalle correnti, essi si riversano nella laguna di Venezia, la più importante zona umida italiana di livello internazionale e di lì arrivano al mare, attraverso le bocche di porto lagunari;


Tale presenza di rifiuti nei canali di Venezia incide profondamente sull'immagine della città, influendo negativamente sulla percezione dei numerosi turisti che la visitano in occasione della festa del Redentore;


Atteso che


Anche quest’anno, siano riversati nei canali enormi quantitativi di rifiuti nel corso della giornata del Redentore, con le medesime conseguenze rilevate gli anni scorsi nei canali della città (si veda allegato);


Si interpella il Sindaco e l'Assessore


Se intendono adottare delle misure precauzionali e mitigative quali:


-una campagna informativa atta ad avvisare cittadini e turisti sulle regole comportamentali da tenere nel corso della festività al fine di rispettare la città e l'ambiente che la circonda;


-un servizio di vigilanza ambientale nel corso della giornata del Redentore, con applicazione di un sistema sanzionatorio per gli illeciti ambientali commessi (versamento di rifiuti nei canali, abbandono incontrollato dei rifiuti per le strade, nei campi o nelle piazze al termine della festa);


-una straordinaria ed intensiva raccolta dei rifiuti dai canali (per lo meno dai principali come il Canale della Giudecca e il Canal Grande) postuma alla festività, mediante apposite imbarcazioni e l’impiego di un buon numero di operatori ecologici, atti a tale specifica raccolta, già a partire dal termine della festa.


Allegati
 
foto (jpg - 1,7 Mb)
foto (jpg - 1,6 Mb)

 

Monica Sambo

Andrea Ferrazzi
Bruno Lazzaro
Nicola Pellicani

 
 
Pubblicata il 11-07-2016 ore 11:42
Ultima modifica 11-07-2016 ore 11:42
Stampa