Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Gruppi consiliari > Liga Veneta Lega Nord Padania > Consiglieri comunali > Silvana Tosi > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 1394
Contenuti della pagina

Liga Veneta Lega Nord Padania - Interpellanza nr. d'ordine 1394

Logo Liga Veneta Lega Nord Padania Silvana Tosi
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
1394 18 24/01/2019 Silvana Tosi
 
Giovanni Giusto
Sindaco
Luigi Brugnaro
 
e p. c.
Alla Presidente della VI Commissione
 
inoltrata a
Vicesindaco Luciana Colle
25/01/2019 24/02/2019 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare06-02-2020Leggi
delega04-11-2019Leggi

 

Venezia, 24 gennaio 2019
nr. ordine 1394
n p.g. 18
 

Al Sindaco Luigi Brugnaro


e per conoscenza

Alla Presidente della VI Commissione
Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Richiesta di revoca di firma del Protocollo di intesa tra il Comune di Venezia, la Corte dĺAppello di Venezia e la Procura Generale presso la Corte di Appello di Venezia per locazioni abitative nel Comune di Venezia in favore del personale amministrativo in servizio negli Uffici Giudiziari di Venezia. Risposta urgente in Commissione.

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 


Premesso che:

- la Giunta Comunale nella seduta del 15 gennaio 2019 ha adottato la delibera n. 3/2019 ad oggetto: “Approvazione del Protocollo di intesa tra il Comune di Venezia, la Corte di Appello di Venezia e la Procura Generale presso la Corte di Appello di Venezia, avente ad oggetto locazioni abitative nel Comune di Venezia in favore del personale amministrativo in servizio negli Uffici Giudiziari di Venezia”, il cui obiettivo è di assicurare e garantire ai dipendenti amministrativi degli Uffici Giudiziari di Venezia un’adeguata offerta abitativa a prezzi non superiori alla media del mercato.

Considerato che:

- il Protocollo di intesa tra il Comune di Venezia, la Corte di Appello di Venezia e la Procura Generale presso la Corte di Appello di Venezia, facente parte integrante alla suddetta delibera, prevede la disponibilità di alloggi di proprietà pubblica nel territorio comunale, non in regime di Edilizia Residenziale Pubblica, a canone calmierato con obbligo di residenza, per il personale amministrativo in servizio presso gli Uffici Giudiziari di Venezia, impegnando altresì il Comune di Venezia a valutare la possibilità di inserire dei punteggi aggiuntivi per i partecipanti, appartenenti al personale amministrativo degli uffici giudiziari, nei futuri bandi, per l’assegnazione di alloggi di proprietà comunale o di indire bandi speciali dedicati al suddetto personale.

Ritenuto che:

- la sottoscrizione di tale Protocollo di intesa potrebbe generare disparità di trattamento tra dipendenti di Enti diversi e la cittadinanza veneziana.


PER QUANTO SOPRA ESPOSTO, SI INTERPELLANO IL SINDACO E L’ASSESSORE COMPETENTE:



- affinché non si proceda alla sottoscrizione del Protocollo di intesa tra il Comune di Venezia, la Corte di Appello di Venezia e la Procura Generale presso la Corte di Appello di Venezia e si revochi la conferenza stampa, indetta per il giorno 25 gennaio 2019, al fine di acquisire ulteriori informazioni e chiarimenti in merito.

 

Silvana Tosi

Giovanni Giusto

 
  1. Silvana Tosi
  2. Archivio atti
 
Pubblicata il 24-01-2019 ore 15:13
Ultima modifica 24-01-2019 ore 15:13
Stampa