Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Gruppi consiliari > Partito Democratico > Consiglieri comunali > Emanuele Rosteghin > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 1363
Contenuti della pagina

Partito Democratico - Interpellanza nr. d'ordine 1363

Logo Partito Democratico Emanuele Rosteghin
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
1363 1 07/01/2019 Emanuele Rosteghin
 
Monica Sambo
Bruno Lazzaro
Nicola Pellicani
Francesca Faccini
Giovanni Pelizzato
Rocco Fiano
Assessore
Renato Boraso
 
e p. c.
Al Presidente della IV Commissione
07/01/2019 06/02/2019 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare09-07-2019Leggi

 

Venezia, 7 gennaio 2019
nr. ordine 1363
n p.g. 1
 

All'Assessore Renato Boraso


e per conoscenza

Al Presidente della IV Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare IV Commissione
Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Sindaco
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Fincantieri e P.le Roma, potenziamento linee TPL ľ ACTV per lavoratori.

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che
- a Marghera esiste una straordinaria realtà produttiva come la Fincantieri, che impiega diverse migliaia di lavoratori;
- a Fincantieri, attualmente, oltre l’85% del lavoro di cantieristica navale dello stabilimento di Porto Marghera è dato in appalto o in sub appalto, tanto che il numero dei dipendenti diretti di Fincantieri è di poco superiore ai mille, mentre quello dei lavoratori che operano per conto di imprese terze in appalto o sub appalto raggiunge circa i 2.500, variabili durante l’anno, a seconda dei carichi di lavoro derivanti dalle commesse;

 

Atteso che
- buona parte dei lavoratori impiegati presso Fincantieri, tramite le ditte di appalto e sub appalto, sono di nazionalità straniera;
- molti degli occupati appartengono alla comunità bengalese che rappresenta la comunità straniera più numerosa dell’intero Comune di Venezia, con 5.918 residenti, sul totale di 36.048 cittadini stranieri residenti alla data del 31/12/2017;


Considerato che
- la quasi totalità di detti lavoratori, sia per questioni di comodità logistica, che per disponibilità economica, risiedono nelle zone limitrofe alla Stazione FS, sia sul lato di Marghera, che di Mestre e, per i propri spostamenti, utilizzano i mezzi pubblici;
- di conseguenza, la copertura dei percorsi casa – lavoro - casa degli operai di Fincantieri incide in modo particolare su determinate linee automobilistiche di trasporto pubblico, per un numero limitato di fermate (via Righi – Marghera; via Righi – via Piave / Corso del Popolo), concentrandosi in particolare negli orari di fine turno pomeridiano;
- l’organizzazione lavorativa di Fincantieri prevede un orario di entrata e di uscita scaglionato, tale per cui, nelle ore coincidenti con la fine del turno, le fermate degli autobus di via Righi risultano eccessivamente affollate, rendendo difficoltose le operazioni di discesa, ma soprattutto di salita a bordo degli automezzi, spesso condotte in violazione forzata delle prescrizioni minime di sicurezza dei mezzi pubblici;

 

Considerato inoltre che
- la tratta automobilistica Venezia -via Righi – Marghera / Mestre, risulta già particolarmente appesantita, per effetto della creazione del nuovo polo alberghiero edificato nei pressi della stazione FS di Mestre e per l’espansione dell’ospitalità diffusa (B&B) sviluppatasi nella zona di Marghera;
- l’eccessivo affollamento delle fermate di via Righi e le operazioni difficoltose di salita a bordo dei mezzi rappresentano potenziale rischio per l’incolumità sia degli operai a terra, che dei passeggeri già a bordo dei mezzi, nonché per la sicurezza del traffico e della viabilità;
- l’eccessivo affollamento dei mezzi, conseguente alla salita di un numero elevato di operai in entrambe le fermate presenti nei pressi di Fincantieri rappresenta un pesante disagio, sia per gli operai stessi, che per gli altri fruitori del servizio di trasporto pubblico automobilistico;
- il medesimo problema si presenta anche a Piazzale Roma in tarda serata in occasione del fine turno di molti lavoratori impiegati nei ristoranti o altre attività economiche

 

premesso e considerato tutto quanto sopra,
si chiede a Sindaco e Giunta:


- se intendano dare una risposta alla necessità di predisporre urgentemente il potenziamento del servizio di TPL automobilistico, a copertura dei percorsi via Righi – Marghera / via Righi – Mestre, in concomitanza con gli orari di fine turno pomeridiano di Fincantieri, per ripristinare la corretta tutela della sicurezza dei fruitori del servizio di trasporto pubblico e ridurne il pesante disagio valutando anche un servizio navetta direttamente da Fincantieri;


- se intende dare una risposta alla necessità di venire incontro ai lavoratori che in tarda serata finiscono il proprio turno lavorativo e che da Piazzale Roma devono raggiungere la terraferma;


- come intendano agire per dare l’adeguata risposta;


- quale tempistica sia ragionevolmente ipotizzabile per addivenire alla soluzione definitiva del problema evidenziato.

 

Emanuele Rosteghin

Monica Sambo
Bruno Lazzaro
Nicola Pellicani
Francesca Faccini
Giovanni Pelizzato
Rocco Fiano

 
  1. Emanuele Rosteghin
  2. Archivio atti
 
Pubblicata il 07-01-2019 ore 11:20
Ultima modifica 07-01-2019 ore 11:20
Stampa