Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Gruppi consiliari > Partito Democratico > Consiglieri comunali > Monica Sambo > Archivio atti > Interrogazione nr. d'ordine 1564
Contenuti della pagina

Partito Democratico - Interrogazione nr. d'ordine 1564

Logo Partito Democratico Monica Sambo
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
1564 124 09/06/2019 Monica Sambo
 
Giovanni Pelizzato
Emanuele Rosterghin
Bruno Lazzaro
Nicola Pellicani
Rocco Fiano
Assessore
Renato Boraso
 
e p. c.
Al Presidente della IV Commissione
17/06/2019 17/07/2019 in Commissione

 

 

Venezia, 9 giugno 2019
nr. ordine 1564
n p.g. 124
 

All'Assessore Renato Boraso


e per conoscenza

Al Presidente della IV Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare IV Commissione
Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Sindaco
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo Consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Garage comunale e parcheggi a Piazzale Roma dedicati alle persone con disabilitÓ

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che
• AVM S.p.A. (già ASM S.p.A.) è Società per azioni, costituita dalla trasformazione dell’Azienda Speciale A.S.M., ai sensi della L. 127/97 art. 17, c. 51, con Delibera di Consiglio Comunale (DCC) n. 123 del 28-29/07/1999;
• con DCC n. 140 del 13/12/2011, AVM S.p.A., società controllata al 100% dall’Amministrazione, è stata individuata quale holding capogruppo del settore della Mobilità;
• AVM è Società di gestione di servizi pubblici locali a rilevanza economica in materia di servizi afferenti alla mobilità, tra cui anche i c.d. “Servizi ausiliari alla mobilità”;
• con delibera del Commissario Straordinario con i poteri della Giunta Comunale n. 639 del 30/12/2014 è stata approvata la relazione ai sensi dell’art. 34, comma 20, del D.L. n. 179/2012, per l’affidamento ad AVM S.p.A. del servizio pubblico locale di Gestione integrata dei servizi ausiliari al traffico e alla mobilità a decorrere dal 1/1/2015;
• con successiva Delibera del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale n. 10 del 29/01/2015 è stato deliberato di affidare ad AVM S.p.A., società in house del Comune di Venezia, il servizio di gestione integrata dei servizi ausiliari al traffico e alla mobilità, per la durata di 5 anni, con decorrenza dal 1/1/2015 fino al 31/12/2019;
• con Delibera del Commissario Straordinario con i poteri della Giunta Comunale n. 195 del 26/05/2015, è stato approvato il contratto di servizio tra Comune di Venezia e AVM S.p.A., poi sottoscritto in data 22/10/2015 (Rep. Spec. 18450), successivamente aggiornato e modificato, che regola i rapporti tra l’amministrazione e la Società per la gestione dei servizi ausiliari alla mobilità, tra gli allegati del quale risulta il Disciplinare tecnico n. 1, relativo alla gestione dei parcheggi in struttura ;
• Tra i parcheggi in struttura, AVM S.p.A. ha in capo anche la gestione dell’Autorimessa comunale di P.le Roma che consta di 2,182 posti auto, di cui 334 destinati al transito giornaliero (1.848 assegnati in abbonamento) e di questi, 14 riservati alle autovetture munite di apposito contrassegno per il trasporto di persone con disabilità (DPR/495/1992);
Atteso che
• per ovviare ai frequenti casi di autovetture munite di apposito contrassegno ex DPR/495/1992 che, all’arrivo presso l’Autorimessa comunale, trovavano tutti i posti riservati già occupati, la Giunta comunale, con delibera n. 274 del 28/06/2013, ha elevato il numero di posti totali riservati da 10 a 14, stabilendo che 4 di questi fossero assegnabili solo previa prenotazione del posto da parte degli interessati, demandando ad AVM S.p.A. la realizzazione e l’organizzazione del sistema di prenotazione.
• sono pervenute molte segnalazioni da parte degli utenti che lamentano come, il problema della mancanza di posti liberi riservati alle autovetture munite di apposito contrassegno ex DPR/495/1992, sia nuovamente una costante.
Considerato e ritenuto che
• la tutela della salute delle persone con disabilità debba rappresentare una priorità di tutte le amministrazioni pubbliche;
• il Comune di Venezia, in accordo con la propria società controllata AVM S.p.A., ha il potere di apportare le modifiche che ritenga necessarie al contratto di servizio e ai relativi disciplinari tecnici, al fine del miglioramento della qualità del servizio, incidendo sia in relazione alla destinazione d’uso dei posti auto che alle modalità di gestione degli stessi, all’interno dell’Autorimessa comunale;

Considerato infine che
Gli attuali parcheggi di Piazzale Roma, riservati alle persone disabili, sono longitudinali con marciapiede a destra e permettono di scendere solo a sinistra.
Molte auto munite di sollevatore hanno la pedana per la discesa a destra oppure dietro, quindi la discesa nel primo caso è bloccata dal marciapiede, nel secondo dalle auto che parcheggiano nel posto retrostante.
Per la manovra di risalita sono necessari circa due metri e mezzo.

Tutto quanto premesso e considerato, si interroga l’assessore competente per sapere

• Se intenda elevare i posti su prenotazione riservati e/o i posti riservati. 
• Se intenda collocare ulteriori parcheggi che permettano la discesa da tutte i mezzi delle persone con disabilità, ad esempio ricavando dei parcheggi riservati alle persone con disabilità tra quelli collocati “a spina di pesce”;
• Quale sia la tempistica delle azioni risolutive previste.

 

Monica Sambo

Giovanni Pelizzato
Emanuele Rosterghin
Bruno Lazzaro
Nicola Pellicani
Rocco Fiano

 
 
Pubblicata il 09-06-2019 ore 22:08
Ultima modifica 09-06-2019 ore 22:08
Stampa