Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > Gruppi consiliari > Luigi Brugnaro Sindaco > Consiglieri comunali > Maurizio Crovato > Archivio atti > Interrogazione nr. d'ordine 1028
Contenuti della pagina

Luigi Brugnaro Sindaco - Interrogazione nr. d'ordine 1028

Logo Luigi Brugnaro Sindaco Maurizio Crovato
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
1028 6 15/03/2018 Maurizio Crovato
 
Alessio De Rossi
Vicesindaco
Luciana Colle
15/03/2018 14/04/2018 scritta
 
rinviata
in Consiglio

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
ritiro30-05-2019Leggi
cambio iter per scadenza termini risposta04-02-2019Inviata per la trattazione in Consiglio comunale ai sensi dell'art. 16 c. 5 del Regolamento del C.c.

 

Venezia, 15 marzo 2018
nr. ordine 1028
n p.g. 6
 

Alla Vicesindaco Luciana Colle


e per conoscenza

Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Sindaco
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo Consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Straordinaria manutenzione e prestito d'onore Cooperativa La Rosa Blu.

Tipo di risposta richiesta: scritta

 

Premesso che

- la Cooperativa opera nel mondo dell'assistenza ai disabili e che dall'anno 2004 aveva sottoscritto un prestito d'onore con l'Amministrazione per la realizzazione di una comunità alloggio a favore di portatori di handicap;

 

precisato che

- tale comunità alloggio del valore immobiliare di 2.000.000,00 di Euro è di proprietà pubblica;

 

precisato altresì che:

- da accordi presi con gli uffici della Direzione Finanziaria beni demaniali e patrimoniali di codesta Amministrazione pubblica negli anni 2016 - 2017 la Cooperativa ha sostenuto costi per 82.511,00 Euro e successivamente nel 2017 di 35.000,00 Euro e che detto ammontare di 117.511,00 Euro dovrebbe essere scomputato dal canone di locazione del centro diurno.

 

Si chiede:

- che detto debito iniziale o prestito d'onore di originari 225.000,00 Euro di cui in sospeso a tutt'oggi per una cifra di 25.000,00 Euro, possa essere riconsiderato.

 

Si chiede inoltre:

-
se sia plausibile trattandosi di un patrimonio immobiliare pubblico di considerare congrua la compensazione del residuo del prestito d'onore con la somma investita.

 

Maurizio Crovato

Alessio De Rossi

 
  1. Maurizio Crovato
  2. Archivio atti
 
Pubblicata il 15-03-2018 ore 08:29
Ultima modifica 15-03-2018 ore 12:26
Stampa