Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Gruppi consiliari > Partito Democratico > Consiglieri comunali > Monica Sambo > Archivio atti > Interrogazione nr. d'ordine 1344
Contenuti della pagina

Partito Democratico - Interrogazione nr. d'ordine 1344

Logo Partito Democratico Monica Sambo
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
1344 33 10/12/2018 Monica Sambo
 
Emanuele Rosteghin
Bruno Lazzaro
Nicola Pellicani
Giovanni Pelizzato
Assessore
Giorgio D'Este
10/12/2018 09/01/2019 scritta
 
rinviata
in Consiglio

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
risposta in Consiglio comunale31-05-2019Leggi
cambio iter per scadenza termini risposta04-02-2019Inviata per la trattazione in Consiglio comunale ai sensi dell'art. 16 c. 5 del Regolamento del C.c.

 

Venezia, 10 dicembre 2018
nr. ordine 1344
n p.g. 33
 

All'Assessore Giorgio D'Este


e per conoscenza

Al Presidente della II Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare II Commissione
Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Sindaco
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo Consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Tutela Oasi “Dune degli Alberoni”, sito di importanza comunitaria.

Tipo di risposta richiesta: scritta

 

Premesso che:
• L’Oasi “Dune degli Alberoni” del Lido di Venezia, sito di importanza comunitaria, è per gran parte inclusa nel SIC e di recente ridenominata zona speciale di conservazione, come da normativa comunitaria;
• L’Oasi riveste un’importanza straordinaria sia dal punto di vista paesaggistico che naturalistico e di tutela della biodiversità;


Considerato che:
• lo scorso autunno, l’Associazione WWF Venezia e Territorio ha sporto denuncia contro ignoti presso le competenti autorità, poiché ha rinvenuto una pista da ciclocross, allestita all’interno dell’Oasi di Protezione Faunistica Alberoni e del SIC/ZPS IT 3250023, in zona limitrofa alla diga ad arco della Rocchetta in Bocca di Porto di Malamocco ed in prossimità del cantiere del MOSE alla “Scala del Soldo”;
• più recentemente, il WWF, come da prassi consolidata negli anni, ha segnalato ai competenti uffici comunali la presenza all’interno dell’Oasi di numerosi rifiuti abbandonati, tra i quali risulterebbero anche numerosi frammenti di cemento – amianto;


Ritenuto necessario:
• garantire la sicurezza e la tutela dell’Oasi “Dune degli Alberoni”, in considerazione dell’importanza che riveste sia per il Comune di Venezia che per la collettività in generale, essendo oggetto di tutela e conservazione, previste dall’ordinamento comunitario, statale e regionale;


SI INTERROGA L’ASSESSORE COMPETENTE per sapere SE:


• vi sia la possibilità di intervenire, installando delle videocamere di sorveglianza nelle zone di accesso all’Oasi e nel piazzale dello stabilimento dei bagni.

 

Monica Sambo

Emanuele Rosteghin
Bruno Lazzaro
Nicola Pellicani
Giovanni Pelizzato

 
 
Pubblicata il 10-12-2018 ore 11:07
Ultima modifica 10-12-2018 ore 11:07
Stampa