Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > ?pag= > Interrogazione nr. d'ordine 1940
Contenuti della pagina

Interrogazione nr. d'ordine 1940

Logo Renzo Scarpa
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
1940   15/06/2020 Renzo Scarpa
 
Ottavio Serena
Sindaco
Luigi Brugnaro
    scritta

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
annullamento15-06-2020Leggi

 

Venezia, 15 giugno 2020
nr. ordine 1940
n p.g. ........
 

Al Sindaco Luigi Brugnaro


e per conoscenza

Alla Presidente della I Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare I Commissione
Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo Consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Area dei Pili sita in localitÓ Marghera ľ quesito/esposto.

Tipo di risposta richiesta: scritta

 

 

PRESO ATTO CHE:

- da notizie di stampa apparse nella giornata di sabato 13 giugno 2020 (allegato 1), si è appreso che un Cittadino avrebbe presentato un “quesito/esposto”, alla Procura Generale della Corte dei Conti, in merito a presunte variazioni, apportate ad alcune particelle catastali che riguardano l’area denominata “I Pili” di proprietà della società Porta di Venezia spa che fa capo al Sindaco;

- tali variazioni, si legge nell’articolo, sarebbero state apportate in due atti successivi, nel 2018 e nel 2019, da un notaio, e senza la partecipazione della società venditrice cioè la Patrimonio dello Stato spa che fa capo al Ministero dell’Economia e delle Finanze;

- tali variazioni, inoltre, avrebbero l’effetto di conferire alla proprietà di Porta di Venezia, tutta l’area dei Pili necessaria a rendere possibile lo sviluppo edificatorio, comprendente anche il nuovo palazzetto dello sport, di cui molte volte sono stati resi pubblici i rendering progettuali.

CONSIDERATO CHE:

- pur nell’ambito delle notizie di stampa sulle quali risulta doveroso vengano svolte accurate verifiche, sia nel merito della loro veridicità, sia nel merito della loro sostanza, e aspettando con doverosa fiducia l’espressione della Magistratura competente, tale notizia ha certamente un valore particolare per gli innumerevoli interrogativi che suscita e che necessitano di un chiarimento da parte di chi ha ripetutamente e pubblicamente parlato dell’area, della sua importanza logistica, del suo possibile sviluppo edificatorio e infrastrutturale, cioè da parte di chi ha la duplice veste di proprietario dell’area e di sindaco della Città;

- in particolare deve essere spiegato alla Città che, nel suo complesso, detiene un diritto alla conoscenza, se:

1. le modifiche catastali siano state effettivamente apportate, in cosa consistano e da quale attore siano state perseguite;

2. le suddette modifiche, qualora siano state effettivamente apportate, abbiano visto il parere positivo o comunque il coinvolgimento della Proprietà Pubblica o se, viceversa e come pare venga affermato sulla stampa, si sia trattato di un procedimento avulso dalla partecipazione di chi detiene/deteneva la proprietà e competenza delle aree coinvolte nelle variazioni;

3. le modifiche, qualora siano state effettivamente apportate, abbiano leso diritti della Città di Venezia costituiti, ad esempio, da possibili acquisizioni delle aree oggetto della variazione, mediante federalismo demaniale e/o prelazioni su trasferimenti o vendite di aree e/o superfici demaniali;

4. le modifiche, qualora siano state effettivamente apportate, possano essere in contrasto con i contenuti della Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 19.03.2012 e/o con altra deliberazione dell’Amministrazione del Comune di Venezia;

5. alla luce delle modifiche, qualora siano state effettivamente apportate, l’Ordine del Giorno n. 144 votato nella seduta del Consiglio Comunale del 05.02.2018 possa essere considerato nullo per la evidente mancanza di conoscenza reale dello stato delle cose da parte dei componenti il Consiglio Comunale di Venezia.

SI INTERROGA QUINDI IL SINDACO PER:


- ottenere chiarimenti sulla vicenda e, in particolare modo, sui punti qui sopra elencati.

 


Allegati
 
Articolo di stampa - allegato 1 (PDF - 374 kb)

 

Renzo Scarpa

Ottavio Serena

 
 
Pubblicata il 15-06-2020 ore 10:26
Ultima modifica 15-06-2020 ore 10:26
Stampa