Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Commissioni consiliari > X Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

X Commissione - Verbale

Seduta del 11-12-2017 ore 09:30

 

Consiglieri componenti la Commissione: Luca Battistella, Maika Canton, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Francesca Faccini, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Deborah Onisto, Monica Sambo, Davide Scano, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Silvana Tosi, Chiara Visentin, Sara Visman

 

Consiglieri presenti: Luca Battistella, Maika Canton, Saverio Centenaro, Ciro Cotena, Maurizio Crovato, Paolino D'Anna, Alessio De Rossi, Rocco Fiano, Gianpaolo Formenti, Enrico Gavagnin, Bruno Lazzaro, Deborah Onisto, Monica Sambo, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Silvana Tosi, Sara Visman, Barbara Casarin (sostituisce Chiara Visentin), Giancarlo Giacomin (convocato), Elena La Rocca (sostituisce Davide Scano), Francesca Rogliani (convocato), Matteo Senno (sostituisce Marta Locatelli)

 

Altri presenti: Assessore Michele Zuin, Direttore Nicola Nardin, Amministratore Unico Venis S.p.A. Paolo Bettio , Dirigente Luciano Marini

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Esame della Proposta di Deliberazione PD 403 del 26.10.2017 : Affidamento a Venis S.p.A. del servizio di sviluppo e conduzione del sistema informativo del Comune di Venezia per il periodo dal 1.1.2018 al 31.12.2022.

Verbale

La X Commissione è convocata lunedì 11 dicembre 2017 alle ore 09:30 presso la saletta consiliare di Ca' Farsetti con il seguente ordine del giorno:
1. Esame della Proposta di Deliberazione PD 403 del 26.10.2017 : Affidamento a Venis S.p.A. del servizio di sviluppo e conduzione del sistema informativo del Comune di Venezia per il periodo dal 1.1.2018 al 31.12.2022.
VERBALE

BATTISTELLA:alle ore 9.47,constatato il numero legale apre ai lavori di commissione dando lettura dell'ordine del giorno:esame della Proposta di Deliberazione PD 403 del 26.10.2017 : Affidamento a Venis S.p.A. del servizio di sviluppo e conduzione del sistema informativo del Comune di Venezia per il periodo dal 1.1.2018 al 31.12.2022.
ZUIN: afferma l'esito positivo nel riporoporre l' affidamento alla società Venezia Informatica e Sistemi S.p.A-Venis-. è l'azienda di servizi ICT e l’operatore locale di comunicazioni elettroniche del Comune di Venezia che detiene una quota del 75.1%, tenendo conto di della tipologie di richieste concordate con la società in base al tipo di servizio richiesto. Inoltre ribadisce quanto riportato nela Valutazione delle attività per la conduzione e lo sviluppo del sistema informativo e dei servizi di telecomunicazione del Comune di Venezia affermando che i rapporti tra il Comune di Venezia e Venis S.p.A. sono attualmente regolati dalla Convenzione N. 129702 per la conduzione, lo sviluppo, l’acquisizione e l’integrazione delle componenti del sistema informatico, telematico e di comunicazione del Comune di Venezia, stipulata in data 4 aprile 2006 e avente durata iniziale fino al 31 dicembre 2015, successivamente differita in prosecuzione tecnica fino al 31 dicembre 2017. In particolare, la scelta del Comune di affidarsi a Venis è da ritenere non solo operativa quanto strategica, avendo già garantito all’ente e, più in generale, alla collettività, risparmi della spesa complessiva. Il rapporto pluriennale tra le parti assicura che Venis possegga già le competenze tecniche e organizzative per la conduzione e lo sviluppo evolutivo e adeguativo del sistema informativo comunale. A titolo d’esempio, la movimentazione del parco applicativo, in termini di sviluppo, manutenzione e dismissione di un’applicazione, è storicamente a carico di Venis che, dunque, dato il bagaglio di conoscenze maturato, può garantire prestazioni altamente efficienti, tanto per l’assistenza operativa quanto per attività più puntuali e tecniche. A conferma dell’ampio raggio di copertura degli interventi tecnici in carico a Venis, proprio la citata Convenzione, oltre a richiamare le considerazioni sinora esposte, identifica nella società in house un soggetto chiave per l’erogazione di servizi legati allo sviluppo del sistema informativo comunale, oltreché alla conduzione tecnica dei sistemi e alla fornitura di beni.
BATTISTELLA: apre al dibattito in commissione.

VISMAN. In riferimento all'art nr 13 della delibera in esame "Il contratto dovrà prevedere che il Comune di Venezia conceda l'utilizzo dei beni [...] a terzi " chiede chiarimenti .
NARDIN: afferma che si prevede affidamenti con la Città Metropolitana.
ZUIN: ricorda che con la legge Madia ci si puo' aprire al 20% anche con clienti non soci.
VISMAN: chiede come venga determinato il menzionato 20%.
NARDIN. Dichiara che al momento attuale non si e' mai avvalso dell'utilizzo del 20 % previsto.
VISMAN: chiede come avviene l'indagine prevista all'art 21 riguardante indagine "di customer satisfaction in accordo con il Comune" e se riguarda solamente per i dipendenti dell'ente o anche per coloro che usano una mail @comune.venezia.it. Infine se esistono dati riguardanti la richiesta di ticket aperti dall'utenza.
LAZZARO: ritiene se nell'ambito della seduta sia possibile avere chiarimenti sulla procedura di interventi attuati sul territorio in merito alla banda larga.

SAMBO: chiede se sono previsti aggiornamenti al sito di Venis e cosa non rientra nei costi previsti ,lamentando che ai consiglieri non e' mai arrivata una mail informativa in merito.
POGGIANI: ricorda che su Altana e' a disposizione un questionario di gradimento sui servizi offerti da Venis, al fine di conoscerne i punti di forza e di debolezza e renderli più funzionali alle esigenze di lavoro.
FIANO: nel merito del contratto a terzi chiede quale percentiuale spetti al Comune , oltre a conoscere quanti dipendenti operano in Venis ed una delucidazione in merito all'art 19 riportato nella delibera riguardanti servizi e parametri e a chi valuta il raggiungimento degli obiettivi e cosa accade in caso di inadempienza da parte di terzi.

POGGIANI: nel ricordare che il sito del Consiglio Comunale e' affidato a terzi e ritiene sia necessario , con l'intervento del dott. Vergine , di un incontro per definire un caso di affidamento direttamente a Venis. Venis ha 84 figure alle proprie dipendenze anche se negli anni vi e' stata una dimunuzione numerica. Per quanto riguarda i dati oggettivi forniti dalla sociuetà sono richiesti dei dati oggettivi di efficenza del data center in tempi medi per le forniture richieste.

GIACOMIN: chiede se nella piattaforma contrattuale sia previsato un aggiornamento professionale per quanto riguarda il Comune.

POGGIANI: non essendo previste forme di aggiornamento e che nel caso rientrerebbero in attività extra a quelle gia' previste e richieste.

LAZZARO: nel riprendere la questione della banda larga ritiene necessario avere dei chiarimenti in commissione sulla gestione dei lavori ed in particolare le procedure dìintervento delle opere cantieristiche, oltre ai costi di mantenimento ed ai criteri adottati nell'esecuzione dei lavori.

ZUIN: ritiene necessario affrontare tale argomento in una commissione ad hoc.

MARINI: ricorda che in ambito all'Amministrazione una commissione sul tema proposto debba prevedere la presenza dei referenti ai Lavoti Pubblici e nel merita all'opera die lavori ricorda che sono previste verifiche punto per punto.

BATTISTELLA: nel riprendere la questione in esame chiede , con riferimento agli articoli 19 e 24 riportati nella delibera, cosa comportino le applicazioni penali previste.

ZUIN: chiarisce che nelle linee guida sono riportati gli aspetti di cosa inserire e mettere a carico a Venis da parte della Giunta.

CANTON: allo stato attuale dei lavori sulla banda larga chiede la data di fine lavoro dei cantieri.

MARIN: risponde che il termine e' prevesto entro il 2020.

BATTISTELLA: a conclusione degli interventi di commissione licenzia in Consiglio Comunale la delibera in esame.

DE ROSSI: sulla questione del Custumer Satisfaction chiede se ci sia un metodo per una tempistica al fine di giungere ad un miglioramento del servizio stesso.

MARINI: ricorda che una grande novità sarà un contratto piu' particolareggiato per quanto riguarda riguarda gli aspetti disciplinari e nel definire i tempi di risposta non solo da parte di Venis per le procedure di poter soddisfare e migliorare il servizio offerto.

BATTISTELLA: nel ringraziare i presenti , ricorda che la delibera 403 viene licenziata in Consiglio Comunale e chiude i lavori di commissione alle ore 10.34.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 19-02-2019 ore 10:10
Ultima modifica 19-02-2019 ore 10:10
Stampa