Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2015-2020 > ?pag= > Ordine del giorno nr. d'ordine odg_190
Contenuti della pagina

Ordine del giorno nr. d'ordine odg_190

Seduta del 16-05-2019

nr. d'ordine seduta del espressione di voto mozione/i di riferimento
odg_190 16-05-2019 approvato
tabella votazione
1536

 

 

Oggetto: MOZIONE SU EX GASOMETRI

 

Il Consiglio Comunale
 

Premesso che

l’attuale Amministrazione ha ereditato una Convenzione Urbanistica per la realizzazione di un progetto unitario che prevede, all’interno di un disegno complessivo, una “struttura sportiva multifunzionale coperta da realizzarsi nell’area del cortile dell’Istituto P. Sarpi”, del valore di 750.000 euro;

Il Sindaco ha espresso forti perplessità in merito alla realizzazione di tale struttura come inizialmente progettata, sia in relazione alla collocazione, che avrebbe eliminato un fondamentale scoperto scolastico, sia per le ridotte dimensioni della stessa, non funzionali ad un suo pieno utilizzo;

Il Sindaco ha ritenuto fondamentale avviare un percorso partecipato, come richiesto in primis dagli stessi studenti

Considerato che:

il tema della diffusione dell’attività motoria e della promozione dello sport e dei suoi valori non risponde solo ad una esigenza didattica, ma è una delle priorità dell’Amministrazione, che ha previsto tra l’altro, prima in Italia, i voucher per i bambini di 6 anni per incentivare la pratica sportiva con un contributo di 180 euro a famiglia

Preso atto che:

grazie all’efficientamento della macchina amministrativa e all’eliminazione del debito della Città Metropolitana, è stato deciso, su proposta del Sindaco Brugnaro e votata all’unanimità dal Consiglio e dalla Conferenza metropolitana, di destinare 2 milioni di risorse correnti per la realizzazione di una nuova palestra in Centro Storico, all’interno di un disegno complessivo di investimento in nuove strutture di edilizia scolastica sportiva pari a 7,5 milioni;

Si impegna il Sindaco e la Giunta

ad approfondire tutte le possibilità, anche coinvolgendo soggetti privati, per trovare una soluzione sostenibile per la creazione di una nuova palestra, di adeguate dimensioni, sia per gli studenti degli istituti Benedetti-Tommaseo, Algarotti-Sarpi e Barbarigo, che per la cittadinanza tutta e le numerose società sportive attive. 

 

 
 
A cura della Segreteria della Presidenza del Consiglio comunale
Pubblicato il 17-05-2019 ore 13:50
Stampa