Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Gruppi consiliari > Partito Democratico > Consiglieri comunali > Monica Sambo > Archivio atti > Interrogazione nr. d'ordine 1456
Contenuti della pagina

Partito Democratico - Interrogazione nr. d'ordine 1456

Logo Partito Democratico Monica Sambo
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
1456 51 12/03/2019 Monica Sambo
 
Bruno Lazzaro
Nicola Pellicani
Emanuele Rosteghin
Giovanni Pelizzato
Francesca Faccini
Rocco Fiano
Sindaco
Luigi Brugnaro
 
e p. c.
Alla Presidente della VI Commissione
 
inoltrata a
Assessore Simone Venturini
12/03/2019 11/04/2019 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
delega14-03-2019Leggi

 

Venezia, 12 marzo 2019
nr. ordine 1456
n p.g. 51
 

Al Sindaco Luigi Brugnaro


e per conoscenza

Alla Presidente della VI Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare VI Commissione
Alla Presidente del Consiglio comunale
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo Consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Biblioteca Parco Albanese (Parco delle Bissuola), Mestre. Disservizio.

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Considerato che


• il parco Albanese (detto della Bissuola) è considerato da questa amministrazione luogo sensibile per il tema della sicurezza urbana e, infatti, negli ultimi anni è stato oggetto di diverse campagne c.d. “anti degrado”;
• è evidente che per prevenire e contrastare le situazioni di degrado è necessario evitare l’abbandono degli spazi, promuovendo, invece, la fruizione degli stessi, rendendoli vivi e attrattivi per la cittadinanza;
• la presenza nel Parco del centro civico, dei servizi di prossimità (come l’anagrafe) e della Biblioteca, frequentata da studenti e famiglie, può solo aiutare ad evitare le situazioni di abbandono e degrado;
• l’attuale amministrazione ha, invece, promosso un percorso di smantellamento dei servizi di prossimità presenti nel Parco (come gli uffici dell’anagrafe), senza considerare né gli effetti diretti di tale scelta, né quelli indiretti;
• da luglio del 2018, dopo il mancato rinnovo del contratto ad alcuni lavoratori, senza che fossero sostituiti con altra soluzione organizzativa, la scelta dell’Amministrazione è stata quella di ridurre drasticamente il servizio all’utenza, aprendo la Biblioteca solo al pomeriggio;
• quindi, anche la Biblioteca del Parco è oggetto, da parte di questa amministrazione, del processo di smantellamento dei servizi decentrati e di prossimità, nonostante i proclami pubblici in senso opposto;


Atteso che


• la settimana tra il 4 e il 9 marzo la biblioteca del Parco è rimasta chiusa lunedì, martedì, mercoledì e venerdì pomeriggio, senza alcun preavviso all'utenza;
• l’unica comunicazione che è stata data all’utenza è rappresentata da un cartello affisso nei pomeriggi stessi, sulla porta chiusa, recante la scritta "per ragioni organizzative la biblioteca rimane chiusa” (si veda foto allegata);
• pare che la motivazione della chiusura sia rinvenibile soltanto alla carenza di personale, dovuta anche all’assenza (non si sa se solo temporanea o definitiva) dei dipendenti dell'appalto biblioteche;


Ritenuto che


• la chiusura della Biblioteca ha comportato notevoli disagi, anche perché non è stata data comunicazione preventiva all’utenza, ma solo al pomeriggio del giorno stresso di chiusura;
• in considerazione dei fatti occorsi da luglio scorso ad oggi, il timore di un imminente chiusura anche della Biblioteca del Parco è sempre più fondato;
• le recenti dichiarazioni del Sindaco che, contraddicendo le precedenti affermazioni dell’Amministrazione, annunciano la consegna di alcuni spazi del centro civico del Parco alla Fondazione della Biennale, alimentano il timore dell’imminente chiusura del servizio bibliotecario del Parco;
• sia ormai evidente a tutti che la carenza di personale nei vari settori del Comune, non più sostenibile, sommata a miopi operazioni di tagli lineari alle spese di funzionamento dell’Ente, altro non produce che la diminuzione o soppressione dei servizi pubblici, anche di prioritaria importanza per il benessere della cittadinanza;

TUTTO QUANTO PREMESSO E CONSIDERATO,
SI INTERROGA L’ASSESSORE COMPETENTE PER SAPERE SE


• ritenga opportuno intervenire urgentemente, affinché la Biblioteca del Parco possa tornare a fornire il servizio ad orario pieno, dalla mattina alla sera, mantenendo così attivo anche un importante presidio contro le situazioni di degrado della zona del Parco Albanese (detto della Bissuola);
• l’Amministrazione intenda procedere con l’annunciata creazione della Biblioteca per l’adolescenza, specializzando ulteriormente e potenziando l’attuale servizio offerto dalla Biblioteca del Parco;
• a seguito dell’assegnazione degli spazi alla Fondazione La Biennale, come recentemente annunciato dal Sindaco, l’Amministrazione intenda chiudere la Biblioteca del Parco.

Allegati:
Foto 1


Allegati
 
Foto cartello per utenza (pdf - 285 kb)

 

Monica Sambo

Bruno Lazzaro
Nicola Pellicani
Emanuele Rosteghin
Giovanni Pelizzato
Francesca Faccini
Rocco Fiano

 
 
Pubblicata il 12-03-2019 ore 15:40
Ultima modifica 12-03-2019 ore 15:40
Stampa