Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale > Consulte cittadine > Riferimenti normativi
Contenuti della pagina

Riferimenti normativi

Dallo Statuto

 

Art. 26 bis - Albo delle Associazioni

5. Il Comune può affidare alle associazioni, mediante convenzione, la gestione di servizi.
6. Per favorire il coordinamento tra le associazioni iscritte all'Albo nei loro rapporti con l'amministrazione comunale, il Consiglio può istituire apposite Consulte definendone la composizione e le modalità di funzionamento.
7. Le Consulte possono rivolgere al Sindaco ed alla Giunta istanze, petizioni e proposte ed esprimono nelle materie di loro competenza i pareri richiesti dagli organi collegiali.
8. Il funzionamento delle Consulte e la nomina dei loro membri sono disciplinati dal regolamento che deve prevedere l'inserimento delle proposte all'ordine del giorno del Consiglio Comunale.

Art. 27 - Le Consulte
1. Sono istituite:
a) la Consulta per i problemi dell'economia e del lavoro quale organismo di consulenza del Consiglio Comunale, composta da esperti e rappresentanti delle categorie produttive in misura che tenga conto della loro importanza numerica e quantitativa;
b) la Consulta per le attività sociali in favore degli/delle anziani/e, dei/delle giovani, dei/delle portatori/trici di handicap e per prevenire e contrastare le tossicodipendenze, le devianze e l'emarginazione sociale; (punto modificato con deliberazione C.C. n.35 del 21/22.3.94)
c) la Consulta delle cittadine per i tempi, la qualità della vita, i servizi della città e la valorizzazione della differenza; (punto modificato - Deliberazioni C.C. n.35 del 21/22.3.94 e n.195 del 21.12.99)
d) la Consulta per l'ambiente;
e) la Consulta per la scuola e l'istruzione;
f) la Consulta per l'immigrazione; (punto aggiunto con deliberazione C.C. n.35 del 21/22.3.94)
g) la Consulta per lo sport; (punto aggiunto con deliberazione C.C. n.35 del 21/22.3.94)
h) la Consulta per il turismo; (punto aggiunto con deliberazione C.C. del 7.11.2005 n. 164)
i) la Consulta per il decoro della città, articolata su due sezioni territoriali, una per la parte insulare e l’altra per la parte di Terraferma del territorio comunale. (punto aggiunto con deliberazione C.C. del 7.11.2005 n. 164)
1/bis Ciascuna delle consulte istituite ai sensi del comma 1 è disciplinata in ordine alla propria composizione, competenza e funzionamento da un proprio specifico regolamento approvato dal Consiglio Comunale. (punto aggiunto con deliberazione C.C. del 7.11.2005 n. 164)

 
Stampa